Elon Musk, il biglietto per Marte costerÓ 100 mila dollari

Conquista di Marte, Elon Musk annuncia il nuovo progetto

In Messico il proprietario di Tesla ha stilato un programma concreto per raggiungere il Pianeta rosso. Il viaggio durerÓ "soltanto" 80 giorni
Conquista di Marte, Elon Musk annuncia il nuovo progetto FASTWEB S.p.A.

"Conquisteremo il Pianeta rosso nei prossimi dieci anni". Ne è sicuro Elon Musk che, nonostante il recente fallimento di SpaceX e la distruzione del razzo Falcon 9, ha rilanciato la sua sfida alla conquista di Marte.

Nel corso del Congresso Austronautico Internazionale, in svolgimento a fine settembre 2016 in Messico, Musk ha voluto presentare il suo nuovo piano. Il tutto arricchito di dattagli che sembrano rendere la colonizzazione di Marte sempre più possibile. Un progetto serio che ha portato l'imprenditore sudafricano a stanziare 10 miliardi di dollari per sviluppare le tecnologie utili all'ambizioso progetto.

Il piano principale è comunque quello di lanciare i primi astronaut verso la Stazione Spaziale già nel 2017 e di inviare su Marte una navetta senza equipaggio nel 2018.

"Sarà una grande partnership pubblico-privato", dalla quale però resterà fuori la Nasa, acerrima rivale di Musk. Ma oggi come non mai il proprietario di Tesla sembra avere le idee chiare su rischi e possibilità di successo. "Ci sono dei rischi legati alle radiazioni, ma non ritengo si tratti di un problema letale. Una volta che si è su Marte l'esposizione è dimezzata perché c'é il pianeta a proteggere. Non ritengo sia un problema", ha aggiunto. Promettendo poi il completamento della prima navicella spaziale entro il 2020 per poi iniziare i primi viaggi suborbitali.

Nell'ambito del congresso, annunciando il Sistema di Trasporto Planetario, Musk ha mostrato di avere le idee ben chiare. Il suo progetto? Arrivare sul Pianeta rosso con un viaggio dalla durata di "soli" 80 giorni, colonizzarlo con un milione di persone e rendere possibili viaggi alla portata di tutti i "turisti" che potranno permettersi di pagare un biglietto da 100 mila dollari.

L'intenzione è quella di creare un razzo ad altissima potenza spinto da 42 motori Raptor, in grado di trasportare un carico due volte più pesante rispetto a quello delle missioni Apollo, e una navetta capace di accogliere 200 astronauti. Il fine è quello di trasformare l'uomo in "una specie multiplanetaria".

Del resto l'obiettivo del proprietario di Tesla è "quello di è rendere il Pianeta rosso qualcosa di possibile. Qualcosa che sia possibile fare nel corso della nostra vita, un posto dove potrete andare".

28 settembre 2016 (aggiornato il 29 settembre 2016)

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c'Ŕ da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail