gmail

Come verificare quali app hanno accesso a Gmail e come rimuoverle

Un modo semplice per verificare se app esterne hanno accesso al proprio account Gmail e in caso eliminarle
Come verificare quali app hanno accesso a Gmail e come rimuoverle FASTWEB S.p.A.

L'argomento privacy è uno dei più caldi nell'ultimo periodo in seguito allo scandalo di Facebook Cambridge Analytica.

Da un rapporto uscito questa settimana scopriamo che Gmail, la piattaforma di posta di Google, consente agli sviluppatori esterni di accedere alle e-mail, nonostante le promesse di massima privacy e sicurezza per i propri utenti.
Google ha infatti consentito a centinaia di sviluppatori esterni di esaminare le caselle di posta degli utenti che si sono precedentemente iscritti alla newsletter su diversi siti web. In un post di martedì però si legge che Google avrebbe dichiarato di tenere sotto controllo gli sviluppatori e le loro app prima di dar loro l'accesso.

Google ha dichiarato che viene eseguita un'elaborazione automatica delle e-mail per ridurre i tentativi di spam e phishing, ma che questo non vuol dire che vengano elaborati i contenuti delle e-mail stesse per pubblicare successivamente annunci pubblicitari mirati. Questa pratica di elaborazione automatica ha portato molti a speculare enormemente sul fatto che Google "legga le e-mail". La società ha infatti concluso ribadendo che nessuno a Google legge la posta Gmail di nessuno, tranne in casi molto specifici in cui venga fornito il consenso, o, in caso di reale necessità, per fini di sicurezza.

Per la questione legata agli sviluppatori e al loro accesso alle caselle di posta, parte del processo di verifica include la garanzia che gli sviluppatori rappresentino loro stessi e che richiedano solo dati rilevanti e limitati all'argomento dell'app che stanno sviluppando.
In ogni caso se non si fosse ancora sicuri e convinti del livello di sicurezza di accesso di ciascuna app e si desiderasse controllare o rimuovere un'app, Google consiglia agli utenti di utilizzare la sezione "Controllo sicurezza" per controllare quali app abbiano accesso al proprio account.
Una dashboard offre agli utenti delle funzionalità che consentono loro di revocare l'accesso all'account dai dispositivi dormienti, rivedere gli accessi sul web e sui dispositivi mobili e infine aggiornare i metodi di ripristino.

E' disponibile anche un'apposita landing page. Per impostare le autorizzazioni basta effettuare l'accesso, verrà poi visualizzato il numero e l'estensione delle app esterne che hanno accesso al proprio account Google. Cercando la parola chiave "Accesso a Gmail" verrà rivelato esattamente quello che suggerisce la frase di ricerca.
Tuttavia gli utenti non possono negare in modo selettivo l'accesso a Gmail e dovranno dunque fare clic sull'opzione Rimuovi accesso per impedire alle app di accedere a tutti i dati dell'account Google, compresi Contatti Google, Drive, Calendar; Hangouts, Google+ e altro ancora.
Ci si può aspettare che Google espanda le funzionalità per il filtro selettivo, specialmente dopo gli ultimi eventi.
Gli utenti che fanno parte di G suite, infine, dovranno fare affidamento sugli amministratori che possono autorizzare o meno le app esterne.

5 luglio 2018

Fonte: gadgets.ndtv.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail