Opera browser

Come utilizzare i tool di Opera per proteggere la privacy online

Il browser blocca in maniera nativa gli annunci pubblicitari e i tracker
Come utilizzare i tool di Opera per proteggere la privacy online FASTWEB S.p.A.

Opera non è un nuovo arrivato nel panorama dei browser, disponibile come alternativa ai browser più noti dal 1995. Opera blocca in maniera nativa sia gli annunci che i tracker. In effetti, quando lo si installa per la prima volta, la schermata di benvenuto ti dà la possibilità di attivare immediatamente il blocco degli annunci. Il browser offre anche una VPN gratuita che, secondo l'azienda, crittografa tutti i dati che passano attraverso il Wi-Fi pubblico e li instrada attraverso un server remoto.

Come gestire i sistemi di tracciamento

Se non avete attivato il blocco del tracciamento durante l'installazione di Opera e desiderate attivarlo ora, dovrete farlo manualmente. Fortunatamente, non è difficile.

  • Selezionate l'icona "Impostazioni" (un ingranaggio) nel menu a sinistra. Cliccate su "Base".
  • In "Protezione della privacy" ora potete attivare "Blocca tracker" e, se lo desiderate, "Blocca gli annunci e naviga sul Web fino a tre volte più velocemente".

 

Come modificare le impostazioni di tracciamento

Una volta attivato, sia il blocco del tracciamento che il blocco degli annunci offrono un'opzione "Gestisci eccezioni", che consente di scegliere quali annunci o tracker consentire, e una funzione "Gestisci elenchi" che consente di selezionare quale funzione di blocco annunci e tracker preferite utilizzare. (Potreste accorgervi che usare molto spesso l'opzione "Gestisci eccezioni" potrebbe risultare utilissimo; in caso contrario, potreste ritrovarti con 404 messaggi di errore per diversi siti principali.)

Opera consente anche di vedere quali tracker sta bloccando:

  • Quando siete su un sito, l'icona a forma di scudo blu nella barra degli indirizzi mostrerà un segno di spunta se è attivo. Fate clic sull'icona e potrete vedere il numero di tracker e annunci bloccati. Disattivate il blocco degli annunci e / o il tracker per quel sito specifico facendo clic sul pulsante "Disattiva per questo sito" nella sezione annuncio o tracker.
  • Cliccate quindi su "Elenco dei tracker bloccati" per vedere quali tracker Opera sta effettivamente bloccando.

 

Opera è un altro browser Chromium, quindi la sua procedura per il controllo granulare potrebbe risultare familiare:

  • In "Impostazioni" cliccate su "Avanzate"
  • Selezionate l'opzione "Privacy e sicurezza" > "Impostazioni sito" > "Cookie e dati del sito"
  • Potrete attivare o disattivare "Consenti ai siti di salvare e leggere i dati dei cookie", "Blocca i cookie di terze parti" e "Cancella cookie e dati dei siti quando lasci Opera"
  • Per eliminare i cookie sito per sito, cliccate su "Visualizza tutti i cookie e i dati del sito". Quindi clic sull'icona del cestino accanto a ciascun sito. Per eliminare singoli cookie, cliccate sul nome del sito, quindi fai clic sulla X accanto a ciascun cookie. Cliccate quindi sulla freccia per visualizzare i dettagli sul cookie.

 

Come cancellare i cookies

Non è possibile configurare Opera per la cancellazione automatica dei dati all'uscita dal browser. È possibile però cancellare manualmente i dati raccolti nell'ultima ora, nelle ultime 24 ore, negli ultimi sette giorni e nelle ultime quattro settimane, oppure cancellare tutto.

  • Andate su "Impostazioni" > "Privacy e sicurezza" > "Cancella dati di navigazione"
  • Nella vista "Base", potete cancellare la cronologia di navigazione, i cookie e i dati memorizzati nella cache. Nella scheda "Avanzate", potete anche cancellare l'utilizzo delle notizie, le password e una varietà di altre impostazioni.
  • Scegliete un intervallo di tempo e cliccate su "Cancella dati"

 

Fingerprinting e blocco degli annunci

Come accennato in precedenza, Opera consente di bloccare facilmente le pubblicità; tutti i controlli per la gestione dei suoi blocchi di annunci si trovano accanto ai blocchi per i tracker.

Non siamo riusciti a trovare protezioni specifiche contro il fingerprinting nei documenti di Opera.

24 febbraio 2020

Fonte: theverge.com
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail