Fastweb

Come condividere la posizione con Google Maps

Google Family Link Smartphone & Gadget #google #smartphone Figli incollati allo smartphone? Arriva Google Family Link I genitori saranno in grado di gestire gli account Google esistenti dei loro ragazzi grazie a Family Link
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Come condividere la posizione con Google Maps FASTWEB S.p.A.
condividere posizione google maps
Web & Digital
Google Maps permette di condividere la propria posizione con gli amici. La nuova funzionalità è disponibile per Android e iOS

Tra le tante funzionalità presenti all'interno di Google Maps, la possibilità di condividere la posizione con i propri amici era quella di cui si sentiva maggiormente la mancanza. Disponibile su altre applicazioni come WhatsApp e molto utilizzata dagli utenti per darsi appuntamento con i propri amici, anche Google Maps ha introdotto la condivisione della posizione in tempo reale all'interno del servizio. La nuova funzionalità è disponibile solamente per Android e iOS, mentre da computer sarà possibile solamente controllare la posizione dei propri amici.

 

 

Utilizzare la nuova funzione è veramente molto semplice, e bastano pochissimi secondi per condividere la posizione con Google Maps. La funzionalità può essere usata, ad esempio, per informare gli amici su quanto tempo manca prima di arrivare in un certo luogo. La posizione può essere condivisa anche mentre si sta effettuando un viaggio per controllare i progressi fatti e prevedere l'orario di arrivo. Una volta giunti a destinazione, la condivisione si bloccherà in automatico. Ecco come condividere la posizione su Google Maps.

Condividere la posizione su Google Maps con persone che hanno un account Google

condividere posizione

 

Per condividere la posizione con i propri amici, il primo passaggio da fare è assicurarsi di averli aggiunti su Google contatti. Successivamente si dovrà accedere all'applicazione Google Maps ed effettuare l'accesso (solitamente è automatico). Dopo aver attivato il GPS e aver lanciato l'app, si dovrà toccare l'icona con tre linee orizzontali e premere su Condividi posizione. A questo punto si aprirà un menu dove poter scegliere le persone con cui condividere la posizione e per quanto tempo farlo (10 minuti, 1 ora, 24 ore). Dopo aver selezionato gli amici si dovrà premere su Condividi. Da questo momento le persone potranno controllare sullo smartphone o sul computer la vostra posizione: apparirà sulla mappa una piccola icona con la vostra immagine, che si muove tra le strade della città. La guida è valida sia per Android sia per iOS.

Come condividere su Google Maps con persone che non hanno un account Google

condividere posizione senza account google

 

Se i vostri amici non hanno un account Google, è comunque possibile condividere la posizione con loro. Dopo aver effettuato l'accesso a Google Maps, si dovrà premere sull'icona con tre linee orizzontali e poi selezionare Condividi posizione. A questo punto si dovrà premere su Altro e poi su Copia negli appunti. Si riceverà un link da poter inviare agli amici, attraverso il quale potranno controllare la vostra posizione per un massimo di 72 ore. I passaggi da fare sono identici sia su Android sia su iOS.

Inoltre, sarà possibile condividere la posizione di Google Maps anche su altre applicazioni: basterà premere su Altro e poi scegliere l'app (Facebook Messenger o Messaggi, solo per fare un esempio).

Interrompere la condivisione

In ogni momento si può interrompere la condivisione della posizione. Il primo passaggio da fare è aprire Google Maps, poi toccare l'icona con tre linee orizzontali, selezionare Condividi posizione e premere su Rimuovi, presente di fianco alle persone con cui si sta condividendo la geolocalizzazione.

Come condividere l'orario di arrivo

condivisione orario

 

Una caratteristica molto interessante della nuova funzionalità di Google Maps è la possibilità di condividere l'orario di arrivo. Il primo passaggio da fare è aprire l'applicazione e scegliere una destinazione da raggiungere in auto. Dopo aver lanciato il navigatore, si dovrà premere su Altro e poi su Condividi la tua posizione. A questo punto si dovranno scegliere le persone a cui inviare la propria posizione e poi premere su Condividi. I propri amici vedranno sulla loro applicazione la vostra icona con il presunto orario di arrivo. Una volta giunti a destinazione, la condivisione si interromperà in automatico.

Come visualizzare la posizione di una persona

Per controllare la posizione di un amico che ha condiviso la sua posizione con te, bisognerà lanciare Google Maps, toccare l'icona con tre linee orizzontali e poi su Condividi posizione. A questo punto, se le persone che hanno condiviso la loro posizione sono due o tre, se ne dovrà scegliere una dall'elenco.

Nascondere la posizione di una persona su Google Maps

Se si è aggiunta la posizione di una persona su Google Maps è possibile nasconderla in ogni momento. Si dovrà aprire l'applicazione, toccare l'icona della persona e poi premere su Altro. A questo punto si dovrà selezionare Nascondi sulla mappa. In qualsiasi momento si potrà far riapparire la posizione del proprio amico.

E su computer?

Nella versione desktop di Google Maps non è possibile utilizzare la funzione, si potrà solamente controllare la posizione delle persone che l'hanno condivisa con te.

Copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #google maps #google #android #maps

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.