Mitchell Baker

Biografia di Mitchell Baker

Mitchell Baker, la madre di Firefox e CEO della Mozilla Foundation
Biografia di Mitchell Baker FASTWEB S.p.A.

Sicuramente nel corso della avete usato, almeno una volta, l’applicazione desktop o smartphone di Mozilla Firefox, il browser internet con la volpe. Ebbene, se lo avete fatto dovete ringraziare la signora Mitchell Baker, una delle menti che so trovano dietro la società Mozilla Foundation.

Gli inizi e gli studi

Mitchell Baker ha iniziato la sua carriera accademica nel ramo umanistico, laureandosi nel 1979 in Asian Studies all’Università di berckley. Successivamente si è dedicata al ramo legale conseguendo il titolo di avvocato presso la Boalt Hall School of Law dell’Università di Berkley in California nel 1987.

 

Mitchell Baker

 

Dopo la laurea ha lavorato per tre anni come Corporate and Intellectual Property Associate presso la Fenwich & West LLP, specializzandosi nella protezione della proprietà intellettuale ed entrando, come avvocato, nel vasto mondo del diritto di autore e della proprietà intellettuale, sbarcando anche nel settore digitale e informatico lavorando con Sun Microsystems.

L’esperienza in Netscape

Dopo l’esperienza in Sun, Mitchell Baker venne chiamata dalla società Netscape Communications come membro del suo nuovo ufficio legale. In questa occasione conobbe il CEO di Netscape Jim Barksdale, con il quale cominciò a lavorare a stretto contatto proprio dedicandosi alla protezione della proprietà intellettuale per conto della società. Oltre a lavorare nell’ufficio legale è stata una delle principali attrici della creazione del Technology Group of the Legal Department della società. Proprio in questo periodo entra in contatto con i responsabili del progetto Mozzilla.org, di cui diventerà la Chief Lizard Wrangler, un ruolo da General Manager, e per cui scriverà addirittura la Mozilla Public License.

L’impegno nell’Open Source

 

Mitchell Baker

 

Nel 2002 entra a far parte della Open Source Application Foundation e decide di collaborare con il gruppo che si occupava delle relazioni con la community, mantenendo però anche il suo impegno con mozilla.org per circa 3 anni. Durante questo periodo Mitchell collabora con la fondazione nel campo dei diritti d’autore, delle licenze libere per software e documenti. Solo nel 2005 torna a tempo pieno al lavorare per Mozille.org.

La creazione della Mozilla Foundation e di Mozilla Corporation

Nel 2003 Mitchell Baker collabora attivamente alla creazione di due nuove entità che avrebbero dato un grande contributo al mondo dell’informatica e dell’open source in generale. Vengono infatti fondate la Mozilla Foundation e, dopo qualche mese la Mozilla Corporation, di cui Mitchell diventa il CEO. Nel corso degli anni supervisiona diversi e importanti progetti come la nascita del browser Firefox, dei prodotti di Mozilla come Thunderbird e, negli ultimi due anni, del sistema operativo Firefox OS. L’obiettivo dichiarato della Baker è sempre stato, e infatti lei lo ha sempre dichiarato, di migliorare la condizione del web, di allargarne i confini e di permettere agli utenti di usufruire dei contenuti e delle migliori risorse possibili. Il suo impegno si è concretizzato in applicativi come il famosissimo Firefox, browser tra i principali al mondo, diretto concorrente di Internet Explorer e Google Chorme, a cui lancia la sfida anche per quanto riguarda i sistemi operativi con il nuovo Firefox OS.

 

 

Quello che la Backer ama sempre ricordare è che la Mozilla Foundation è un’associazione no profit, senza scopo di lucro, anche se la Mozilla Corporation ha un bilancio di circa 50 miliardi di dollari, che ha come obiettivo quello di rendere Firefox il nuovo strumento per migliorare il web. Grazie alle sue tecnologie e alla sua comunità di programmatori che, volontariamente, supervisionano lo sviluppo del software, Firefox sta diventando il nuovo modo di intendere la navigazione web, l’utilizzo di internet e la fruizione di contenuti multimediali sempre più diffusi.

 

1 maggio 2014

Copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail