Fastweb

Australia, monitoraggio satellitare contro gli attacchi degli squali

Smartphone sul web Internet #speedtest #smartphone Smartphone, qual è la velocità di connessione ideale per utilizzarlo? Gli smartphone sono sempre più spesso utilizzati per accedere al web in mobilità. Quale deve essere la velocità di connessione minima per i vari usi che ne facciamo? Scopriamolo insieme
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Australia, monitoraggio satellitare contro gli attacchi degli squali FASTWEB S.p.A.
Australia, un satellite contro gli attacchi degli squali
Web & Digital
Il piano di tutela dei bagnanti messo a punto dal governo del New South Wales prevede anche l'utilizzo di droni e di una rete di barriere tecnologiche. Ecco come funziona

Ricevitori satellitari per seguire in tempo reale i movimenti degli squali lungo le coste dell'Australia. È l'ultimo ritrovato in fatto di sicuerazza per garantire a turisti e bagnanti un piacevole tuffo in mare senza doversi preoccupare di un possibile attacco.

Con l'estate australe nel suo pieno, gli incontri ravvicinati tra squali e villeggianti si sono intensificati con esiti anche mortali. Così il governo del New South Wales ha deciso di attivare 20 stazioni di monitoraggio scaglionate al largo delle spiagge più frequentate. La nuova strategia governativa di salvaguardia e tutela dei bagnanti prevede anche l'utilizzo di droni e di una rete di barriere tecnologiche che segnalano se uno squalo o altra fauna marina ha tentato di attraversare il perimetro.

Il sistema di allerta in tempo reale dei ricevitori utilizza la tecnologia 4G e segue i movimenti degli squali entro un raggio di 500 metri. Può rilevare anche la presenza di squali 'etichettati' in altre parti del mondo che transitano nell'area. La tecnologia elimina la necessità di ricorrere a sommozzatori per recuperare le informazioni dai congegni di monitoraggio.

18 dicembre 2015

La Redazione

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #ricevitori satellitari #4g #drone

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.