Fastweb

L'app VR per affrontare il Black Friday

Visore realtà virtuale Smartphone & Gadget #realtà virtuale #visori vr Realtà virtuale, cosa aspettarsi in futuro Nei prossimi anni grazie ai progressi fatti la realtà virtuale verrà rivoluzionata. Vedremo controller per toccare quello che vediamo, ci saranno immagini sempre più naturali e avatar identici a persone in carne ed ossa
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
L'app VR per affrontare il Black Friday FASTWEB S.p.A.
Oculus Rift realtà virtuale
Web & Digital
Una startup Californiana impiega la Realtà Virtuale per formare il personale e prepararlo all assalto ai negozi

Se sapete cosa è il Black Friday, e avete visto i video virali di quello che succede ogni anno nei grandi magazzini americani, potete ben immaginare che non esiste un modo per prepararsi all' orda di shoppers scatenati da offerte estreme. Indossare un casco di Realtà Virtuale può però portarvi al centro dell'azione.

Grazie a Strivr, una startup che utilizza la VR per la formazione degli impiegati, si può vivere in prima perona quello che prova un commesso nel giorno del Black Friday da Walmart, la grande catena di supermercati americana.

Questa esperienza e molte altre si possono rivivere grazie all'applicazione dell'azienda della Silicon Valley, che ci può persino catapultare nel mezzo della partita della nostra squadra del cuore.

Strivr lavora dunque con le aziende per creare esperienze di realtà virtuale fatte su misura; il tutto grazie a software e telecamere a 360° che possono permettere di applicare la tecnologia della realtà virtuale dallo sport ai supermercati.

"Nel immediato futuro puntiamo a sviluppare un simulatore di volo per l'addestramento di piloti" ha detto Derek Belch, fondatore e AD di Strivr.

La realtà virtuale non è molto diffusa: i migliori hardware sono troppo costosi e complicati per la maggior parte degli utenti e non ci sono molte possibilità di utilizzo. Svariate aziende stanno iniziando a sperimentare nel campo della VR ma ancora non è chiaro come la piattaforma possa essere sfruttata al massimo. Al momento, questa tecnologia è più diffusa tra i consumatori, nonostante sia un mercato ancora ristretto.

Belch, allenatore di football e matricola dell' Università americana di Stanford, nel 2014, ha fondato Strivr per aiutare i giocatori che passano più tempo in panchina che sul campo. 

Belch ha così iniziato, a registrare filmati con una GoPro a 360° per mostrare il punto di vista di un quarterback nelle varie azioni di gioco. L'idea si è rivelata vincente e ha garantito a Belch un investimento da parte di David Shaw, allenatore della squadra di football dell'università di Stanford e ora collaboratore della startup.

Ad oggi Stivr, oltre a Walmart e vari team della National Football League, collabora con svariate compagnie americane e continua la sua partnership con l'università di Stanford, per la quale filma quasi 80 partite di football alla settimana.

Le aziende sottoscrivono un accordo con Strivr e la startup fornisce videocamere a 360° e software in grado di analizzare i filmati insieme ad un Oculus Rift per visualizzare il materiale girato. Rift inoltre, traccia i movimenti effettuati dall' utente con la testa e Stivr si serve dei dati ricavati per migliorare l'esperienza di realtà virtuale.

Brock McKeel, senior director of digital operations per la catena Walmart, spiega che l'azienda utilizza Strivr in 187 training centers, per preparare i dipendenti a situazioni d'emergenza o di crisi, come ad esempio il Black Friday, per impartire nozioni di customer service o ad esempio per mostrare in che ordine e su quale scaffale disporre i prodotti.

Strivr ha recentemente collaborato con un college americano per creare un'esperienza VR che mostra come lavorare su un cantiere edile in tutta sicurezza, e che verrà commercializzato a breve. 

Tuttavia, Belch dice che può essere ancora difficile convincere i potenziali clienti a provare questa nuova tecnologia. Per le aziende che già utilizzano tecnologie simili, è una transizione molto facile ma per chi non li ha mai usati "è un altro paio di maniche".

23 novembre 2017

Fonte: technologyreview.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #realtà virtuale #stivr #oculus rift #startup

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.