Fastweb

Apple verso il 5G, acquista la divisione modem di Intel

iphone 11 Smartphone & Gadget #iphone 11 #iphone 11 pro iPhone 11 ufficiali, caratteristiche, prezzo e data di uscita in Italia Apple ha presentato tre nuovi smartphone: iPhone 11, modello lowcost, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max. Ecco le caratteristiche
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Apple verso il 5G, acquista la divisione modem di Intel FASTWEB S.p.A.
Intel
Web & Digital
L'obiettivo è quello di riuscire a distaccarsi dall'egemonia di Qualcomm

Apple acquisirà "la maggioranza" della divisione modem per smartphone Intel per 1 miliardo di dollari, hanno annunciato oggi le due società. Circa 2.200 dipendenti Intel si uniranno ad Apple e Apple acquisirà anche IP e apparecchiature da Intel. La transazione dovrebbe concludersi verso la fine dell'anno.

Intel, però, non uscirà completamente dal business dei modem. Sarà ancora in grado di sviluppare modem per PC, dispositivi Internet of Things, veicoli autonomi e apparentemente tutto ciò che non è uno smartphone. Bob Swan, CEO di Intel, ha dichiarato che l'acquisizione consentirà alla società di concentrarsi sullo sviluppo di altre tecnologie 5G.

L'acquisizione significa che Apple è ora sulla buona strada per produrre i propri modem 5G per i suoi smartphone, piuttosto che dover fare affidamento su Qualcomm per l'hardware. Apple ha recentemente risolto la disputa di lunga data con il chipmaker e, quando lo ha fatto, Intel non ha perso tempo nell'annunciare che sarebbe uscita dal business della telefonia 5G come risultato diretto dell'accordo. Gli analisti citati da Bloomberg all'epoca, suggerirono che i modem interni di Apple sarebbero stati verosimilmente pronti in tre anni.

Il responsabile delle tecnologie hardware di Apple, Johny Srouji, ha affermato che l'acquisizione "contribuirà ad accelerare lo sviluppo sui prodotti futuri e consentirà ad Apple di differenziare ulteriormente il futuro".

Lo sviluppo dei propri modem ha il potenziale per offrire grandi vantaggi per Apple. Consentirebbe all'azienda di sviluppare la tecnologia modem secondo i propri ritmi, integrare meglio tali modem con i propri prodotti e sviluppare nuove funzionalità che distinguono i suoi dispositivi. Questa è la strategia adottata da Apple per i processori di smartphone e tablet e ha portato a progressi che pongono il suo chip all'avanguardia nel settore.

L'acquisizione ridurrà anche la dipendenza di Apple da Qualcomm, il fornitore dominante di modem per smartphone. In passato, Apple ha accusato Qualcomm di addebitare commissioni "sproporzionatamente elevate" per i diritti di brevetto, e di costringere le aziende che desiderano accedere al suo hardware con una politica "nessuna licenza - nessun chip". Apple e Qualcomm hanno raggiunto un accordo di licenza di brevetti di sei anni ad aprile, sul quale presumibilmente Apple farà affidamento nello sviluppo di modem propri.

A seguito della controversia legale, Apple ha fatto affidamento sui modem Intel esclusivamente per il suo iPhone XS. Apple ha affermato di aver tentato di utilizzare i modem Qualcomm, ma che la società ha rifiutato di venderli ad Apple.

Le reali prestazioni suggeriscono che la tecnologia modem di Intel è storicamente rimasta indietro, rispetto a Qualcomm. Quando Apple utilizzava modem di entrambe le società per l'iPhone X, l'hardware di Qualcomm offriva velocità più elevate di quelle di Intel, nonostante alcune funzionalità del modem di Qualcomm fossero disabilitate.

Secondo quanto riferito, Apple lavora da tempo per sviluppare i propri modem. Lo scorso dicembre sono emerse offerte di lavoro che suggerivano che la società stava lavorando sul proprio hardware di rete fuori dagli uffici di Santa Clara e San Diego. Quest'ultima città ospita il quartier generale globale di Qualcomm e Apple ha recentemente annunciato piani per assumere 1.200 dipendenti in più nella città.

Si ritiene che i colloqui con Intel per acquisire la sua attività siano iniziati la scorsa estate, secondo il Wall Street Journal, quando Swan è arrivato con l'obiettivo di ripulire la società e affrontare i suoi segmenti in perdita.

Acquisire un'altra impresa per sviluppare un concorrente interno è una tattica che Apple ha già usato almeno una volta, quando per esempio ha speso 300 milioni di dollari per acquisire parte di Dialog, una società che in precedenza aveva fornito ad Apple chip di gestione dell'alimentazione per i suoi telefoni. Il tempo dell'acquisizione, che comprendeva 300 dipendenti, è stato il più grande di sempre in termini di personale.

26 luglio 2019

Fonte: theverge.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #apple #intel

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.