Apple, sotto accusa in Russia per le emoticon gay

Apple, sotto accusa in Russia per le emoticon gay

L'iniziativa è stata presa dopo la denuncia di un avvocato, secondo cui Cupertino avrebbe violato la legge contro la propaganda omossessuale in presenza di minori
Apple, sotto accusa in Russia per le emoticon gay FASTWEB S.p.A.

La Russia contro la Mela morsicata. Il governo russo accusa Apple di promuovere l'omosessualità inserendo in iOS 8.3 emoticon che raffigurano coppie gay. È quanto si apprende dal sito Gazeta.ru.

L'iniziativa è stata presa dalla polizia di Kirov, dopo la denuncia di un avvocato, secondo cui Cupertino avrebbe violato la legge contro la propaganda gay in presenza di minori. L'aziena statunitense rischia una multa da 10mila a 13 mila euro e, ipotesi estrema, la sospensione delle attività in tutta la Russia.

La polizia ha inviato una copia delle faccine a esperti forensi, che dovranno stabilire se le immagini violano il divieto di propaganda gay.

25 settembre 2015

La Redazione
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail