Apple condannata per aver violato normativa antitrust

Apple condannata a pagare 450 milioni di dollari per aver violato la normativa antitrust

Nel 2010 Apple avrebbe stretto un accordo con altri cinque gruppi editoriali per spingere Amazon ad alzare i prezzi degli ebook
Apple condannata a pagare 450 milioni di dollari per aver violato la normativa antitrust FASTWEB S.p.A.

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha respinto il ricorso in appello di Cupertino confermando la condanna per aver creato, a partire dal lancio dell'iPad (2010), una sorta di "cartello", con altri cinque gruppi editoriali (Hachette Book Group, controllata da Lagardere, HarperCollins Publishers, parte di News Corp, Penguin Group, Simon & Schuster, controllata da Cbs, e Macmillan, parte di Verlagsgruppe Georg von Holtzbrinck), ai danni di Amazon. Il fine dell'accordo era quello di far lievitare i prezzi degli ebook per eliminare la concorrenza e spezzare il monopolio di Amazon nel mercato dei libri digitali.

Secondo il dipartimento di giustizia la "cospirazione" avrebbe causato un rincaro dai 9,99 dollari, prezzo praticato da Amazon, a 12,99-14,99 dollari, a svantaggio dei consumatori. Cupertino dovrà pagare la somma di 450 milioni di dollari, mentre le case editrici coinvolte hanno già patteggiato per 166 milioni di dollari.

8 marzo 2016

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail