%MAINIMGALT%

Appello degli scienziati, no ai robot killer

A sottoscrivere la richiesta oltre mille ricercatori di tutto il mondo, fra cui il fisico Stephen Hawking, il patron di Tesla Elon Musk e il cofondatore di Apple Steve Wozniack
Appello degli scienziati, no ai robot killer FASTWEB S.p.A.

Bando ai robot in grado di decidere di uccidere. A chiederlo un appello firmato da oltre mille ricercatori di tutto il mondo, fra cui il fisico Stephen Hawking, il patron di Tesla Elon Musk e il cofondatore di Apple Steve Wozniack, presentato alla conferenza internazionale sull'intelligenza artificiale di Buenos Aires.

Il documento potrebbe suonare eccessivo ma secondo i firmatari "l'intelligenza artificiale è arrivata a un punto in cui lo sviluppo di questi strumenti è possibile in anni, non in decenni, e i rischi connessi sono molto alti. Lo sviluppo di armi autonome è considerata la terza rivoluzione del modo di fare la guerra dopo la polvere da sparo e le armi nucleari". A riprova dell'attualità e della concretezza del rischio, il tema è stato affrontato nel corso di vari incontri anche all'Onu. "Se una potenza militare spinge sulle armi autonome è inevitabile che si scateni una corsa mondiale, e il traguardo di questa escalation è ovvio, queste armi diventeranno i Kalashnikov di domani. Sarà solo questione di tempo per la loro apparizione sul mercato nero e nelle mani di terroristi, dittatori, signori della guerra impegnati nella pulizia etnica degli avversari. Queste armi sono ideali per compiti come l'omicidio, la destabilizzazione di popolazioni e l'uccisione selettiva di gruppi particolari", prosegue l'appello.

I ricercatori dovrebbero quindi impegnarsi per bandire queste tecnologie, oltre che evitare di dedicarsi a questo tipo di studi. "Noi crediamo che l'intelligenza artificiale abbia un grande potenziale per dare benefici alla società in molti modi - conclude l'appello -, e questo dovrebbe essere l'obiettivo. Iniziare una corsa agli armamenti autonomi è una cattiva idea, e dovrebbe essere prevenuta da un bando per tutte le armi di offesa che vanno oltre il controllo umano".

28 luglio 2015

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail