Anonabox promette l'anonimato in rete

Anonabox promette l'anonimato in rete

Il router che sfrutta Tor per crittografare i dati in Internet non sarà più finanziato dalla piattaforma
Anonabox promette l'anonimato in rete FASTWEB S.p.A.

Un router creato per salvaguardare la privacy online degli utenti. E’ Anonabox, il device open source creato per reindirizzare il traffico online attraverso un network anonimo, rendendo di fatto più difficile tracciare i dati di navigazione. A causa della poca trasparenza dell'operazione Kickstarter ha deciso di sospendere la campagna di raccolta fondi.

Anonabox usa Tor, che crittografa i messaggi attraverso molteplici nodi di rete. La scatola è così piccola da entrare in un borsellino e può essere usata come cuscinetto tra il computer e qualsiasi connessione a internet via cavo per aggirare la censura ed evitare occhi indiscreti.

Naturalmente, l’affidabilità di Anonabox dipende dall’effettiva capacità del software di criptare i dati.  Per questo alcuni esperiti ritengono che, in realtà, la NSA (National Security Agency) sia in grado di decriptare anche gli utilizzatori di Tor.

15 ottobre 2014 (aggiornato 21 ottobre)

Fonte: readwrite.com
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail