Amazon, al via il servizio streaming musicale

Amazon Music Unlimited, ecco iláservizio streaming musicale dell'azienda di Jeff Bezos

Amazon Music Unlimited Ŕ online da oggi. Il servizio Ŕ on-demand ed Ŕ progettato per funzionare al meglio con Amazon Echo
Amazon Music Unlimited, ecco iláservizio streaming musicale dell'azienda di Jeff Bezos FASTWEB S.p.A.

Il servizio di streaming musicale di Amazon, a lungo chiacchierato, è finalmente disponibile. L'azienda ha deciso di rilanciare, mercoledì 12 ottobre 2016, il suo servizio Prime Music come Amazon Music Unlimited, un competitor on demand per i vari servizi di medesima natura come Spotify, Apple Music o Google Play.

Amazon ha anche deciso di differenziare Music Unlimited dalla concorrenza. In primis partendo dal prezzo: il servizio sarà disponibile ai membri di Amazon Prime a 7.99 dollari al mese o 79 all'anno, decisamente più economico di Spotify o Apple Music. Inoltre, i possessori del dispositivo di controllo vocale Amazon Echo, potranno godere del servizio a soli 3.99 dollari al mese.

Il fulcro di Amazon Music Unlimited è molto simile ad altri servizi a sottoscrizione. Presenta un catalogo di decine di milioni di canzoni (Steve Boom di Amazon ha dichiarato di aver stipulato contratti con le principali major discografiche, oltre che con migliaia di indipendenti), un motore interno in grado di suggerire all'utente nuova musica, le playlist possono formarsi tramite algoritmi o manualmente, e app per Android, iOS, Sonos e per desktop. L'app Prime Music è stata completamente ridisegnata nelle grafiche e nella navigazione ed è stato aggiunto un focus sulle immagini degli artisti e dei relativi album. Un'altra funzionalità interessante è la possibilità di scaricare il brano che si sta ascoltando, in modo da avere sempre nuova musica quando si è offline.

Mentre Spotify fa affidamento sul suo algoritmo di suggerimento musicale e Apple spinge gli utenti verso il suo servizio garantendo album in esclusiva, Amazon punta all'integrazione di Music Unlimited con i dispositivi Echo e con l'assistente virtuale Alexa. Non solo i possessori di Echo avranno un accesso scontato al servizio, ma possono anche richiedere di far partire le proprie canzoni preferite con un comando vocale. Alexa riconoscerà artista, titolo della canzone, album, potrà suggerire le ultime novità di un artista o la canzone giusta a seconda del mood o del periodo, o scovare canzoni grazie a una frase all'interno del testo. Amazon sostiene che più persone utilizzeranno il servizio e maggior accuratezza ci sarà nella ricerca da parte del dispositivo.

Un'altra feature di Amazon Music Unlimited è Side-by-Side, che mostrerà un commento o un aneddoto degli artisti accanto ad alcune canzoni del loro catalogo. Tra questi, Sting, Norah Jones, One Republic e molti altri. Non sono presenti, al momento, artisti in esclusiva, ma l'azienda sta valutando la possibilità di attivare o meno questo tipo di contratto.

Resta comunque certo che per l'utente finale, la caratteristica più interessante è il prezzo. Al momento il servizio è disponibile solo su territorio americano, ma entro la fine del 2016 potrebbe essere disponibile anche in Gran Bretagna, Germania e Austria.

12 ottobre 2016

Fonte: theverge.com
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail