Amazon music

Amazon Music lancia le trascrizioni sincronizzate sui podcast

Il servizio prevede di distribuire trascrizioni sincronizzate generate automaticamente su iOS e Android
Amazon Music lancia le trascrizioni sincronizzate sui podcast FASTWEB S.p.A.

Amazon Music ha messo per la prima volta i podcast sulla sua piattaforma l'anno scorso, ma ora sta lanciando la sua prima funzionalità costruita attorno ad essi. Il servizio prevede di distribuire trascrizioni sincronizzate generate automaticamente su iOS e Android a partire da oggi negli Stati Uniti.

Le trascrizioni corrisponderanno all'audio che si sta ascoltando e sarà possibile saltarle per passare a parti specifiche dell'audio.

Le trascrizioni sono interattive e possono essere visualizzate a schermo intero o sopra la copertina dell'album all'interno dell'app.

Per il momento le trascrizioni saranno disponibili solo per alcuni spettacoli Amazon Music e Wondery, insieme a programmi partner che hanno lavorato con Amazon sulla funzione, come This American Life e Crime Junkie. (I partner di lancio di terze parti includono American Public Media, Audiochuck, Cadence13, The New York Times, Stitcher e TED.) Altri podcast dei partner riceveranno trascrizioni in futuro, afferma Kintan Brahmbhatt, direttore dei podcast di Amazon Music. Il motivo per cui il team è così rivolto ai partner è che Amazon vuole essere "uno dei servizi più adatti ai creatori e ai podcaster", afferma.

Gli annunci pubblicitari non verranno trascritti: la trascrizione dirà solo "audio non trascritto" sulle interruzioni. In generale, Brahmbhatt afferma che la cosa chiave che lui e il team volevano ottenere con questo lancio era la possibilità di navigare in un podcast in versione scritta, in modo simile a come qualcuno può scorrere un video.

“Potrete ascoltare le interviste o gli spettacoli e tornare indietro per trascrivervi quello che vi ha colpito, o rivedere alcuni aspetti dello spettacolo. È uno strumento che può davvero aiutare gli utenti, uno strumento di navigazione più che di semplice lettura", afferma.

Amazon Music è ora sia un'app di musica che di podcast e rimane separata da Audible, che opera con un modello di pagamento diverso, ma che offre anche podcast.  

Per quanto riguarda i concorrenti di Amazon, Spotify deve ancora distribuire diffusamente le trascrizioni e le mantiene concentrate su originali ed esclusive selezionate. Le trascrizioni di Spotify possono essere esplorate in blocchi, quindi non puoi toccare una parola o una frase come invece è possibile nella soluzione di Amazon Music. Apple Podcasts non offre nativamente trascrizioni complete, ma i creatori di programmi possono trascrivere gli spettacoli da soli e includere la versione scritta nelle note dello spettacolo.
 

Fonte: theverge.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail