%MAINIMGALT%

Amazon migliora il sistema di recensioni

Il gigante dell'e-commerce crea un nuovo strumento progettato per rendere i commenti dei clienti più aggiornati e più utili
Amazon migliora il sistema di recensioni FASTWEB S.p.A.

Una nuova piattaforma per mettere in evidenza le recensioni più recenti e più utili. A realizzarla Amazon negli Stati Uniti. Questo strumento è in grado di capire quali commenti hanno aiutato di più gli acquirenti dando a quelle valutazioni maggiore visibilità. Il cambiamento, iniziato venerdì 19 giugno, probabilmente passerà inosservato in un primo momento, infatti la nuova piattaforma del gigante dell'e-commerce comincerà a funzionare gradualmente modificando le stelle di punteggio e le migliori recensioni sulle schede prodotto.

Il nuovo sistema darà più peso alle recensioni più recenti, alle recensioni degli acquirenti di Amazon verificate e a quelle che più clienti valutano come utili. I punteggi risulteranno non più da una semplice media matematica delle stelle (da zero a cinque) assegnate a prodotti e servizi ma dalla media ponderata di voti giudicati dall'algoritmo utilizzando gli stessi criteri, e quindi potrebbero cambiare più spesso. Al momento non si ancora se questa nuova piattaforma sarà lanciata anche in altri Paesi. Le opinioni dei clienti sono una parte fondamentale per i siti web di Amazon da oltre 20 anni, sia con le recensioni scritte sia con il sistema di punteggio a 5 stelle, diventando una forma importante di responsabilità e segno della popolarità e qualità degli articoli che gli acquirenti spesso non possono toccare o provare prima di acquistare. Poiché il sistema è diventato così importante per la vendita di prodotti online, Amazon considera attentamente eventuali modifiche al sistema di classificazione per garantire ai clienti massima affidabilità. Inoltre, nel mese di aprile la società ha citato in giudizio alcune presunte recensioni false per respingere una piccola ma potenzialmente pericolosa quantità di recensioni fasulle.

A volte una società è costretta a fare piccole modifiche a un prodotto o ad affrontare lamentele dei clienti, anche se il prodotto non è ufficialmente aggiornato o rinominato. Con il nuovo sistema queste piccole modifiche dovrebbero diventare più evidenti al momento dell'acquisto.

Intanto Amazon ha annunciato che gli autori indipendenti, quelli che pubblicano senza una casa editrice direttamente sulla piattaforma Kindle Direct Publishing, saranno pagati in base al numero di pagine effettivamente lette dagli utenti. La novità scatterà dal 1 luglio. Con il nuovo sistema si vuole incoraggiare la creazione di contenuti di qualità sulla piattaforma. Anche il volume avrà il suo peso: più il libro sarà lungo e più i proventi potranno essere alti. Anche i soggetti e la scrittura dei libri dovranno essere interessanti e accattivanti, perché se il lettore abbandonerà il testo all'inizio senza finirlo l'autore riceverà una paga inferiore. Amazon spiega sul suo sito che il cambiamento è stato incoraggiato dalla comunità di scrittori. Per evitare eventuali "trucchi" Amazon adotterà un metodo di calcolo in grado di standardizzare le impostazioni di formattazione del testo.

23 giugno 2015

Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail