All'Università di Bologna nasce il primo laboratorio virtuale di Google

All'Università di Bologna nasce il primo laboratorio virtuale di Google

Il Google for Work Technology Lab, sarà inaugurato giovedì 21 gennaio alla Scuola di ingegneria e architettura dell'Università felsinea
All'Università di Bologna nasce il primo laboratorio virtuale di Google FASTWEB S.p.A.

Un nuovo laboratorio, interamente dedicato agli studenti e al personale, per sperimentare e sviluppare applicazioni basate su tecnologie Google. È la nuova sfida che è pronta a partire al dipartimento di informatica dell'Università di Bologna.

Si tratta del Google for Work Technology Lab ed è il laboratorio virtuale nato in collaborazione con Injenia Srl, azienda partner di Google in Italia, che sarà inaugurato giovedì 21 gennaio 2016 alla Scuola di ingegneria e architettura dell'Università felsinea. Il laboratorio, accessibile anche da casa utilizzando un account accreditato, darà la possibilità a studenti, docenti, ricercatori e personale tecnico amministrativo del dipartimento di entrare direttamente in contatto con le tecnologie e con gli strumenti utilizzati dalle aziende.

"L'obiettivo è favorire il contatto tra università e aziende: è fondamentale che gli studenti sperimentino le nuove tecnologie per conoscere sin da subito le realtà che potranno incontrare una volta entrati nel mondo del lavoro", ha spiegato Claudio Sartori, coordinatore del laboratorio.

15 gennaio 2016

La Redazione
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail