Google Foto

Aggiornamento di Google Foto, le nuove funzionalità

Tre nuove funzionalità di Foto per tutti quelli che scattano più foto di quante ne riescano a condividere
Aggiornamento di Google Foto, le nuove funzionalità FASTWEB S.p.A.

Google Foto si rinnova e punta alla condivisione e alla stampa, con uno dei più imponenti aggiornamenti che il servizio abbia mai visto da due anni a questa parte.
Molto presto saremo in grado di ordinare album fotografici stampati, condividere automaticamente alcune (o la totalità) delle foto con qualcuno di importante o ricevere suggerimenti su cosa condividere e con chi, in base ad indizi come luoghi o riconoscimento facciale.
Lanciato nel 2015, Google Foto è stato un progetto di spicco per l'azienda. Più di 500 milioni di persone, infatti, lo utilizzano ogni mese e archiviano circa 1.2 miliardi di foto al giorno, secondo i dati rivelati da uno dei responsabili del progetto, Aravind Krishnaswamy.
Il servizio offre uno spazio illimitato per le immagini compresse, con una opzione a pagamento per file full-size. Questo perché la gente non si preoccupi di scegliere cosa conservare e cosa cancellare, compito pressoché impossibile, in questa era della fotografia da smartphone.


Ecco i dettagli sulle nuove features:

  • Librerie condivise: questa funzionalità consente di connettere un account ad un'altra persona, in modo che questa possa vedere le nostre foto in tempo reale. È possibile scegliere se condividerle automaticamente tutte o solo alcune foto specifiche. Se ci sono alcune parti che si preferisce mantenere private, basterà selezionare la voce nelle impostazioni, così come se si vorranno condividere foto solo entro un certo intervallo di tempo.

Google Foto

  • Condivisione con riconoscimento facciale: è stata creata una nuova opzione di condivisione che crea un album di foto riconoscendo i tratti somatici delle persone presenti nelle immagini. Un weekend al lago con gli amici? Sarà molto più semplice, ora, creare un album e condividerlo direttamente con le persone presenti nelle foto stesse. 

Google Foto

  • Stampa: finalmente l'opzione per stampare il vostro album di foto. Le immagini possono essere selezionate manualmente ed è possibile scegliere il tipo di copertina (se dura o morbida) o il tipo di album tra quelli proposti da Google. Alcuni algoritmi sono in grado di scegliere le foto migliori e proporle all'utente, in modo da poter sempre più facilmente creare l'album. Negli Stati Uniti ub album costerà da 9.99 dollari in su e per ora non è possibile richiedere la stampa di singole foto dal servizio.

Google Foto stampa

  • Google Lens: le lenti di Google utilizzano il riconoscimento per individuare oggetti come fiori, ristoranti o luoghi per suggerire all'utente tutte le informazioni potenzialmente utili, come recensioni, numeri di telefono o altro.

 

Al momento il servizio utilizza tecnologie sviluppate in casa come Snapseed e Nik Software, ma di recente è stato assorbito anche Picasa, un servizio di gestione delle foto acquistato da Google nel 2004.
Tutte le nuove feature saranno disponibili sul web, su Android e iOS entro pochissime settimane. La feature per la stampa, invece, sarà al momento disponibile solo per il mercato statunitense.

18 maggio 2017
 

Fonte: money.cnn.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail