Adobe Flash Player  morto, come disinstallarlo

Adobe Flash Player morto, come disinstallarlo

Dopo diversi anni di onorato servizio (ed altrettanti bug sulla sicurezza), Adobe spegne per sempre Flash Player
Adobe Flash Player morto, come disinstallarlo FASTWEB S.p.A.

Adobe ha ufficialmente eliminato Flash Player, il super buggato plug-in per browser web che una volta era ampiamente utilizzato per la visualizzazione di contenuti ricchi come giochi, video e altri media online.

La notizia era nell'aria da molto tempo. Sebbene Flash abbia svolto un ruolo cruciale nei primi giorni di Internet - era, ad esempio, il modo standard in cui YouTube riproduceva i suoi video - è diventato obsoleto. Gli standard web aperti come HTML5 hanno reso possibile incorporare i contenuti direttamente nelle pagine web. Anche quando era ancora utile, era tutt'altro che universalmente amato. Quando alcuni utenti di iPhone si lamentarono della mancanza di Flash sui loro dispositivi, rendendo inutilizzabili alcuni siti web, il cofondatore di Apple, Steve Jobs, rifiutò di cedere. Nel 2010, il CEO scrisse una lettera aperta e graffiante sul software, affermando che iPhone e iPad non avrebbero mai supportato Flash, che per anni è stato afflitto da bug e vulnerabilità di sicurezza.

Questa presa di posizione ha segnato l'inizio della fine. Un anno dopo, Adobe ha dichiarato che non avrebbe più sviluppato il suo software sui dispositivi mobili.

Flash Player è rimasto uno strumento onnipresente per desktop su più browser web, con oltre 1 miliardo di utenti fino ad un decennio fa,  cosa che lo rendeva particolarmente utile da sfruttare per gli hacker. Il software era un bersaglio noto per i pirati informatici e ha provocato numerose violazioni della sicurezza su alto profilo.

Quando HTML5 ha iniziato a superare Flash, l'utilizzo di quest'ultimo è diminuito. Nel 2014, l'80% degli utenti di Google Chrome visitava almeno un sito con codice Flash. Questa percentuale è scesa a solo il 17% entro il 2017.

Adobe ha annunciato il suo piano per interrompere il supporto per Flash tre anni fa e il giorno di "fine vita" del programma è scattato il 31 dicembre. Sebbene alcuni sistemi operativi e browser avessero già da tempo interrotto Flash, Adobe incoraggia gli utenti a controllare che il plug-in venga disinstallato immediatamente dai loro dispositivi "per proteggere i sistemi", perché questo riceverà più aggiornamenti di sicurezza.

L'azienda ha pubblicato le istruzioni di disinstallazione per utenti Windows e Mac. Ecco come fare:

  • Scaricate un'applicazione di disinstallazione per Flash Player. (Ce n'è una diverso per ogni sistema operativo. Se siete su Mac, prestate attenzione alla versione del sistema operativo che state utilizzando).
  • Eseguite il programma di disinstallazione. (Su Windows, dovrete prima chiudere tutti i browser e programmi che utilizzano Flash. Su iOS, farà parte del processo.)
  • Successivamente, potrete verificare che la disinstallazione sia andata a buon fine riavviando il computer e quindi controllando lo stato di Flash Player dal sito web di Adobe.

Fonte: edition.cnn.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail