Fastweb

YouTube-MP3.org ha il destino segnato?

Instagram IGTV Social #instagram igtv #youtube Instagram IGTV, cos'è e come funziona La nuova app di Instagram che permette di caricare e visionare contenuti che durano fino a un'ora
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
YouTube-MP3.org ha il destino segnato? FASTWEB S.p.A.
Addio a YouTube-MP3.org
Web & Digital
Il principale sito di conversione video-audio di YouTube decide di spegnersi dopo essere stato citato in giudizio dalle etichette discografiche

Secondo quanto riportato da TorrentFreak, è stata raggiunta una decisione definitiva in merito al sito YouTube-MP3, citato in giudizio da alcune major discografiche tra cui Universal, Sony e Warner. Sebbene l'accordo non sia stato ancora firmato da un giudice, pare che ad averla vinta siano state le etichette, con la decisione dell'invio dei diritti d'autore non corrisposti ed il trasferimento del dominio ad una azienda rappresentante le label.

YouTube-MP3.org consente alle persone di convertire i link di YouTube in file audio MP3 scaricabili. Il RIAA lo aveva definito "il più grande sito web di audio-ripping a livello mondiale" e le etichette hanno di conseguenza presentato un reclamo per violazione di copyright l'anno scorso, sostenendo fosse responsabile di "oltre il 40% di tutta la diffusione illegale di audio nel web". Secondo uno studio del 2016 della Federazione Internazionale dell'Industria Fonografica (la IFPI), la conversione dei file da video a audio è la forma più significativa di pirateria informatica attualmente esistente.

La richiesta di risarcimento include nello specifico 304 canzoni illegalmente convertite dal sito, e tra queste ci sono "Born This Way" di Lady Gaga e "Get Ur Freak On" di Missy Elliot. Le etichette chiedono danni per 150.000 dollari per ogni istanza che prova l'infrazione del copyright, asserendo che YouTube-MP3.org abbia contribuito alla diffusione illegale e al mancato profitto degli artisti e delle stesse etichette.

Se il giudice firmerà l'accordo tra le parti, il dominio YouTube-MP3.org passerà in mano ai rappresentanti delle etichette. Se questo accordo fallirà, invece, i titolari del dominio saranno costretti a chiudere YouTube-MP3.org entro 24 ore.

Al momento, YouTube-MP3.org è ancora live, ma l'utilizzo del servizio di conversione dei file è bloccato dalla scritta "siamo spiacenti, ma il servizio non è disponibile nella tua giurisdizione".

5 settembre 2017

Fonte: theverge.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #youtube #mp3

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.