Ray Dolby

Addio a Ray Dolby, padre dell'audio Dolby

Si è spento a 80 anni a San Francisco l'uomo che ha rivoluzionato il sonoro dei film
Addio a Ray Dolby, padre dell'audio Dolby FASTWEB S.p.A.

Ray Dolby, l'inventore e fondatore dei Dolby Laboratories che rivoluzionò l' audio nel cinema, è morto a San Francisco a 80 anni. Già malato di Alzheimer, nel mese di luglio gli era stata diagnosticata una leucemia acuta.

Nel 1946, a soli 16 anni, Dolby mise le mani grazie al suo primo lavoretto alla Ampex sul primo registratore a nastro sul mercato. E fu così che, dopo una laurea a Stanford e un dottorato a Cambridge, il giovane Ray decise di mettersi in proprio e cambiare il modo in cui percepiamo i suoni incisi sui nastri magnetici.

Il primo compansore, un dispositivo elettronico capace di ridurre il rumore di fondo e i disturbi all' interno dei segnali acustici, è nato nel 1965, quando Dolby attraversò l'Oceano per fondare i Dolby Labs in Inghilterra. Tre anni più tardi la nuova versione del circuito, il Dolby B-type; fu integrato all'interno dei registratori commerciali.

Nel 1976, Dolby torna negli States e stabilisce definitivamente l'azienda a San Francisco. Grazie a un brevetto riconosciuto sette anni prima, era intanto nato il Dolby Sound System, ossia la tecnologia che ha dato una svolta agli effetti audio del cinema. In pratica, si trattava di un sistema per migliorare la qualità del parlato all'interno delle pellicole, dove spesso colonna sonora e dialoghi si mescolavano con scarsa qualità.

Il primo film a utilizzare il sistema Dolby fu Arancia Meccanica di Stanley Kubrick.

13 settembre 2013

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail