Webcam connessa

Come gestire l'accesso alla webcam dei siti web

Le webcam sono tanto utili quanto "pericolose". Potrebbe accadere, infatti, che un hacker sfrutti delle vulnerabilitÓ web per spiarci. Ecco come difendersi
Come gestire l'accesso alla webcam dei siti web FASTWEB S.p.A.

Con il passare degli anni, siti e web app sono divenuti sempre più complessi. Se fino a un decennio fa erano composti da qualche decina di pagine con tanto testo e qualche elemento multimediale, oggi è vero l'esatto contrario: gli elementi multimediali (foto, video e audio) prendono spesso il sopravvento sulle parole, rendendo i portali web sempre più complessi e pesanti da renderizzare. E, per funzionare al meglio, hanno bisogno di accedere a diversi componenti hardware del PC o dello smartphone.

Per questo motivo, mentre navighiamo, il nostro browser chiede autorizzazioni per poter rilevare la nostra posizione, accedere alla webcam o al microfono e moltissime altre. E, proprio come accade con le app degli smartphone, concedendo troppe autorizzazioni potremmo mettere a rischio la nostra privacy. Nel caso un sito web fosse compromesso da un cybercriminale, quest'ultimo potrebbe accedere alle immagini della webcam o l'audio del microfono e spiarci.

Webcam "tappata"

Controllare quali siti hanno accesso alla webcam, insomma, è di fondamentale importanza per evitare che un criminale informatico possa spiarci quando siamo a casa o a lavoro. Vediamo come è possibile gestire gli accessi e le autorizzazioni dei principali browser.

Impostare la privacy su Google Chrome

Il browser di Google dà la possibilità di gestire e controllare le autorizzazioni sia per il singolo sito web, sia in modalità "di gruppo". Questo consente di avere un controllo più preciso e puntuale delle singole autorizzazioni.

Impostazioni Chrome per un singolo sito web

Per controllare ed eventualmente modificare i permessi concessi al singolo sito si dovrà cliccare sul simbolo del lucchetto che compare alla sinistra della URL del sito e, nella finestra che compare scegliere l'opzione Impostazioni sito. Si aprirà una nuova scheda del browser, dove poter controllare tutto ciò che riguarda il portale che si sta visitando. Nella sezione Autorizzazioni, in particolare, si potranno verificare quali siano le preferenze per i permessi. In genere, è possibile consentire o bloccare l'accesso a un'autorizzazione o fare in modo che il sito richieda l'autorizzazione ogni volta che viene visualizzato. Tutte le modifiche apportate vengono salvate all'istante ed è possibile tornare subito alla navigazione.

Permessi webcam di Chrome

Per avere una visione d'insieme, invece, si deve accedere alle Impostazioni di Chrome cliccando sui tre puntini in alto a destra e cliccando sull'omonima voce di menu. Dalla nuova finestra che si apre accedere alla sezione Privacy e sicurezza (si trova come voce di menu nella colonna di sinistra) e attendere qualche istante. Si visualizzerà una lista di opzioni simile alla precedente, ma non legata a un singolo portale. Da qui si potranno modificare le preferenze di tutti i siti, impostando la scelta di "default". Si potrà scegliere tra l'opzione "Chiedi prima di accedere" e "Bloccato": basterà cliccare sulla riga del permesso da impostare (in questo caso "Webcam") per settarla e visualizzare quali portali hanno l'autorizzazione e quali, invece, sono bloccati.

Impostare la privacy su Mozilla Firefox

Procedure molto simili anche in caso di Firefox. Il browser di Mozilla Foundation, infatti, consente di gestire i permessi di accesso a webcam e microfono sia a livello di singolo portale web, sia a livello più "generale".

Permessi Firefox

Per verificare quali siano i permessi del portale web che stiamo visitando ed, eventualmente, modificarli è sufficienti cliccare sull'icona a forma di lucchetto: nel pop up che compare sarà presente una sezione dedicata esclusivamente a questo aspetto. Nel caso in cui il sito non abbia richiesto accesso alla webcam comparirà il messaggio "Nessun permesso speciale associato a questo sito". Se, invece, il portale ha richiesto l'accesso alla webcam, sarà possibile scegliere se disattivare audio e video, lasciare solo l'audio attivo o se concedere l'accesso a entrambe le periferiche.

Per la "gestione centralizzata", invece, si deve accedere alle Opzioni del browser cliccando sull'icona hamburger in alto a destra (quella con le tre linee in orizzontale) e, nella nuova scheda che si apre, scegliere la voce Privacy e sicurezza. Scorrendo la pagina incontriamo la sezione Permessi: qui è possibile modificare le impostazioni di default cliccando sul pulsante "Impostazioni" a destra della voce Fotocamera.

Impostare la privacy su Microsoft Edge

Permessi Edge

Chi utilizza il browser Microsoft Edge può verificare le autorizzazioni concesse ai siti web cliccando sul l'icona a forma di lucchetto posizionata in alto a sinistra della barra degli indirizzi, come avviene in Chrome e Firefox. Nella finestra pop up che compare è possibile trovare una sezione dedicata ai permessi, grazie alla quale gestire in maniera veloce e immediata i permessi concessi a quel singolo sito. Per una gestione complessiva, invece, si deve cliccare sull'icona con i tre puntini in orizzontale in alto a destra, cliccare sulla voce menu "Avanzate" (si tratta della quarta e ultima icona sul lato del menu) e scorrere la lista sino a trovare la sezione Autorizzazioni sito web. Da qui basta cliccare su Gestisci autorizzazioni per avere una visione d'insieme dei permessi concessi.

Impostare la privacy su Apple Safari

Su Safari le autorizzazioni lasciate ai siti possono essere controllate accedendo alle "Impostazioni" dal menu Safari, dove sono disponibili le opzioni per consentire l'accesso alla telecamera, alla posizione e al microfono, nonché un'impostazione per bloccare le finestre a comparsa. Per apportare modifiche basta passare con il mouse sopra l'opzione pertinente e accedere al menu a discesa.

Per una gestione più dettagliata ai permessi accordati ai vari siti Web, cliccare su "Preferenze" dal menu di Safari e aprire la scheda "Siti Web". Qui possono essere impostate regole generali per i siti web, impedendo, ad esempio, a tutti i siti di richiedere l'accesso alla webcam del laptop.

 

21 aprile 2020

copyright CULTUR-E
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail