Fastweb

Xbox One supporterà Alexa e Google Assistant

No Man's Sky Videogames #no man's sky #xbox one L'aggiornamento "Next" di No Man's Sky è disponibile su PS4, Xbox One e PC Il nuovo aggiornemnto gratuito ha apportato miglioramenti significativi e l'attesissima modalità di gioco multiplayer
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Xbox One supporterà Alexa e Google Assistant FASTWEB S.p.A.
Xbox One supporterà Alexa e Google Assistant
Videogames
La console di Microsoft supporterà presto l'assistente vocale Alexa di Amazon e Google Assistant

La console di Microsoft prevederà presto il supporto per l'assistenza digitale Alexa di Amazon e lo stesso varrà per Google Assistant.
Ad oggi Microsoft supporta solo il proprio assistente digitale Cortana tramite Kinect o un auricolare, ma Cortana ha un set limitato di competenze.
L'espansione per Alexa e Google Assistant potrebbe dunque significare che gli utenti di Xbox saranno in grado di controllare la loro console attraverso entrambi gli assistenti digitali senza dover usare cuffie o auricolari per i comandi vocali.
Microsoft ha anche collaborato con Amazon per https://www.theverge.com/2018/6/3/17422552/microsoft-xbox-one-amazon-alexa-google-assistant-supportintegrare Alexa e Cortana, il che significa che presto tutti i PC Windows 10 avranno il supporto di Alexa.

Fonte: theverge.com

La prima Patch di State of Decay 2 è grande come il gioco stesso

Undead Labs ha rilasciato la sua prima patch per SoD2 ed è grande, circa 20GB, come l'installazione del gioco stesso su Xbox One.
La cosa che fa riflettere è che non si ottengono più contenuti, infatti l'aggiornamento 1.2 non fornisce novità, se non la correzione di una serie di bug riguardanti il gameplay, il multiplayer, il display heads-up e l'ambiente.
Per fortuna i prossimi aggiornamenti non dovrebbero essere così pesanti.

Fonte: engadget.com

Square Enix ha smesso di lavorare sui giochi mobile "GO"

Sotto molti punti di vista i titoli di Square Enix per la categoria giochi "GO" sono stati un esempio da manuale per la realizzazione di titoli per dispositivi mobile, tuttavia questo filone sembra essere un po' a corto di energie.
Patrick Naud, direttore di Square Enix Montreal ha dichiarato in un'intervista che il suo studio ha smesso di lavorare alla serie "GO", dato che il mercato premium dei giochi mobile è in diminuzione a causa della presenza massiccia di giochi gratuiti di alta qualità.

Fonte: engadget.com

4 giugno 2018



Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #xbox one #microsoft #state of decay 2 #square enix

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.