Vendetta: Curse Of The Raven's Cry, i pirati come non li avete mai visti

Vendetta: Curse Of The Raven's Cry, le caratteristiche

Un action RPG open world in cui cominciare a vivere in prima persona le avventure di un predone dei mari
Vendetta: Curse Of The Raven's Cry, le caratteristiche FASTWEB S.p.A.

In attesa che anche in Italia comincino a trasmettere una serie come Black Sails, in cui i protagonisti sono i pirati, la softwarehouse tedesca TopWare ha pensato bene di proporci un action RPG open world in cui cominciare a vivere in prima persona le avventure di un predone dei mari. Come il titolo stesso suggerisce, la trama di Vendetta: Curse Of The Raven's Cry parte dal più classico degli espedienti narrativi: la necessità che il protagonista (Christopher Raven) ha di pareggiare i conti con i nemici che gli hanno sterminato la famiglia e amputato la mano sinistra.

Questa vicenda, però, costituisce solo l'antefatto e il pretesto della storia, perché, come detto, il mondo di gioco è "aperto" e, volendo, il giocatore può anche infischiarsene di soddisfare il senso dell'onore del protagonista, decidendo di fare tutt'altro.

Logico tuttavia che la maggior parte degli utenti scelga di seguire il percorso principale, andando a caccia dei singoli gaglioffi che hanno arrecato a Raven un così grave lutto.

In ogni caso, qualunque sia la scelta, il gameplay prevede l'immancabile progresso in stile RPG e la necessità di acquisire risorse, da convertire poi in soldi, potenziamenti e armi per rendere Raven ancora più letale nei confronti dei suoi nemici. E qui la cosa si fa veramente interessante, perché, fedele all'ambientazione, il titolo prevede una ricca porzione di battaglie navali, abbordaggi e combattimenti tra le onde e, naturalmente, potete potenziare anche la nave e il suo equipaggio.

Come se non bastasse esiste un apposito ramo di abilità dedicato all'alchimia che consente di creare pozioni magiche e l'ambientazione pullula di pericoli di ogni genere: animali feroci, intemperie e punti difficili (o impossibili) da superare. Ad aumentare il realismo, oltre all'IA contribuisce il pregevolissimo motore grafico, classica ciliegina sulla torta.

Nonostante sia un gioco interamente nuovo, Curse of the Raven's Cry può essere scaricato dal prossimo 20 novembre come upgrade gratuito del precedente Raven's Cry (nelle versioni per PC/Mac OS e Linux), o acquistato a parte in una nuova edizione edizione per collezionisti che include numerosi bonus.

13 novembre 2015

Fonte: zapster.it
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail