Valorant: gli incontri eSport mostreranno scintille

Gli scontri su Valorant mostreranno scintille anziché sangue durante i combattimenti

Riot ha incontrato 100 organizzazioni di eSports prima ancora che il suo sparatutto in prima persona fosse lanciato, per discutere su come gestire gli spargimenti di sangue virtuale
Gli scontri su Valorant mostreranno scintille anziché sangue durante i combattimenti FASTWEB S.p.A.

Riot Games ha piani enormi per il futuro di Valorant negli eSport e vuole assicurarsi che le sue partite attirino il maggior numero possibile di sponsor di tutte le categorie. Secondo Bloomberg, lo sviluppatore richiederà agli organizzatori di tornei di terze parti di rimuovere immagini insanguinate dalle partite di Valorant. Secondo quanto riferito, Riot ha incontrato 100 organizzazioni di eSports prima ancora che il suo sparatutto in prima persona fosse lanciato, per discutere su come avrebbero gestito il sangue virtuale. Dopotutto, titoli simili hanno perso potenziali sponsor e opportunità commerciali, in passato, proprio a causa di scene e immagini cruente.
Lo sviluppatore alla fine ha deciso di creare una modalità "mostra sangue" che può essere attivata e disattivata, dice la pubblicazione. Quando è spenta, saranno scintille, anziché sangue, a fuoriuscire dal corpo dei giocatori che vengono colpiti. Oltre a censurare il sangue per attrarre sponsor, vale anche la pena sottolineare che Riot è di proprietà della società cinese Tencent - la Cina ha regole molto rigide, quando si tratta di sangue nei videogiochi.
Ancora non è chiaro quando si terranno i primi eventi Valorant. La società ha recentemente ampliato l'accesso al gioco consentendo a chiunque abbia un account Twitch di fornire chiavi di accesso beta ai propri spettatori.

Fonte: engadget.com

The Long Dark arriva oggi su Xbox Game Pass

Una nuova serie di giochi arriverà ad aprile su Xbox Game Pass. I giochi Xbox One di questo mese provengono principalmente da studi più piccoli e includono alcuni titoli che potrete giocare già dal giorno della loro uscita.

Il primo gioco arrivato su Game Pass è The Long Dark, il freddo gioco di sopravvivenza in prima persona, pieno di neve, è sbarcato oggi, 16 aprile. Tra qualche giorno, il 21 aprile, i giocatori Xbox avranno finalmente la possibilità di provare Gato Roboto, un platform 2D simile a Metroid su un gatto con una mech suit. Il 23 aprile, Deliver Us the Moon, un thriller di fantascienza su un astronauta inviato in una pericolosa missione sulla luna per salvare l'umanità dall'apocalisse.
Il 30 aprile gli abbonati Xbox Game Pass riceveranno due nuovi giochi console, HyperDot e Levelhead. HyperDot è un gioco d'azione 2D dall'alto verso il basso, altamente stilizzato, che consiste nel schivare gli ostacoli che il gioco lancia in livelli progressivamente più difficili. Levelhead è un platform 2D tradizionale che consente ai giocatori di creare e condividere i propri livelli personalizzati.
Mentre tutti questi nuovi titoli stanno arrivando al Game Pass, ci sono anche alcuni titoli in uscita questo mese. Ecco un elenco di tutti i giochi che lasceranno Xbox Game Pass il 30 aprile: The Banner Saga 2, Bomber Crew, Braid, Fallout 4, Full Metal Furies, Metal Slug 3, Ruiner, Silence: The Whispered World 2, Smoke and Sacrifice, Wolfenstein: The New Order.
Xbox Game Pass per console costa 9,99 dollari al mese e l'Xbox Game Pass Ultimate, che include l'accesso a Xbox One e PC, costa 14,99 dollari al mese. Xbox Game Pass per PC, attualmente in versione beta, costa 4,99 dollari al mese. Microsoft offre inoltre una promozione di 1 dollaro al mese per i nuovi abbonati Xbox Game Pass Ultimate.

Fonte: polygon.com

Evangelion Tamagotchi: prendersi cura del proprio angelo personale

Neon Genesis Evangelion, l'anime più celebre di Hideaki Anno sui piloti bambini, si sta ramificando sempre più, con l'arrivo di un crossover Tamagotchi. In Giappone verrà lanciato il 13 giugno per 2.530 yen (circa 23 dollari). Finalmente, il vostro piccolo angelo assassino, sarà a portata di mano nel suo uovo di plastica.

Sono disponibili tre Tamagotchi, con disegni che rendono omaggio ai piloti Shinji, Asuka e Rei, con 20 varianti di angelo. Tra gli angeli che sarà possibile allevare ci sono personaggi classici, come "l'angelo ragno", "il mostro tentacolare" e "il vendicatore dell'anello di fidanzamento".
Chiunque si sia appassionato all'anime o abbia visto il film merita un abbraccio. Ecco perché probabilmente l'arrivo di un Tamagotchi potrebbe colmare più di qualche vuoto.

Fonte: theverge.com

16 aprile 2020

Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail