Fastweb

UNO, il famoso gioco di carte di Mattel ora free per mobile

ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
UNO, il famoso gioco di carte di Mattel ora free per mobile FASTWEB S.p.A.
UNO, il famoso gioco di carte di Mattel  ora free per mobile
Videogames
Mattel e NetEase, attraverso il loro studio Mattel163, stanno rilasciando il gioco in tutto il mondo su sistemi iOS e Android

Mentre le app UNO di terze parti erano in circolazione da un po' di tempo, Mattel ha deciso lo scorso anno di rilasciare la sua versione mobile del classico gioco di carte in alcuni paesi e su Facebook Instant Games. Ora però, Mattel e NetEase, attraverso il loro studio Mattel163, stanno rilasciando il gioco in tutto il mondo su sistemi iOS e Android.

Mattel163 sostiene che, fino ad ora, 45 milioni di persone hanno giocato a Uno attraverso Facebook e altre app. Da oggi, invece, oltre a far infuriare amici e parenti con il classico gioco di carte, sarà possibile giocare nei tornei, provare una modalità 2-contro-2, impostare partite con regole personalizzate o prendere parte a tornei giornalieri, incluso quello a tema di San Valentino del mese prossimo. L'app è disponibile gratuitamente attraverso l' App Store e Google Play.

Fonte: engadget.com

The Textorcist

Vedere le anteprime di The Exorcist da bambino mi ha segnato e non sono più stato in grado di tornare a guardare film dell'orrore. Fortunatamente, questo non è il caso del prossimo gioco di MorbidWare, The Textorcist: The Story of Ray Bibbia.
Il sacerdote Ray Bibbia ha tutto ciò di cui ha bisogno: una bibbia, un computer portatile ed una carica di nervi da fare invidia. Il nostro compito è quello di seguirlo per la città e liberare luoghi squallidi dalle presenze demoniache. Una specie di sparatutto, ma le nostre armi saranno gli esorcismi. Come fare? È presto detto.
Per bandire un demone, dovremo finire di digitare incantesimi mentre schiviamo una tempesta di attacchi. Qualsiasi errore di ortografia si traduce nel dover ricominciare a scrivere l'intero canto. Se siete sicuri delle vostre capacità di digitare e schivare colpi su una colonna sonora heavy metal, questo gioco è adatto a voi!
The Textorcist: The Story of Ray Bibbia viene lanciato su PC Windows tramite Steam dal 14 febbraio per 14,99 dollari.

Fonte: polygon.com

Crest, per essere Dio

In questo gioco siete Dio. Avete creato mondi ed esseri primordiali a vostra immagine e somiglianza. Controllate queste vite. Quando gli date ordini, loro ascoltano. Quando gli chiedete di migrare lo fanno, cercano metalli preziosi e formano nuove civiltà. Quando muoiono, poi, si siedono al vostro fianco e vi ringraziano per la loro vita. È bello, essere Dio.
Ci sono solo alcuni problemi. Le prime civiltà sono molto giovani, ed è abbastanza facile comandarle. Ma man mano che il progresso si fa strada, la nostra parola è sempre meno ascoltata. La ricchezza li porta a diventare solitari e avidi e a non voler procreare.
Quindi da un lato, la città più povera che fornisce materie preziose, appassisce e i suoi abitanti muoiono di fame. Dall'altro la città più ricca si condanna all'estinzione.
Come fare per risolvere il problema?
Questo è il mondo di Crest, realizzato dallo studio Eat Create Sleep sulla falsa riga di titoli come Populus o Black & White, ed è disponibile su Steam da oggi a 9,99 dollari.

Fonte: polygon.com

18 gennaio 2019



Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #uno #the textorcist #crest

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.