Lara Croft in Rise of the Tomb Raider

Trucchi e consigli per giocare a Rise of the Tomb Raider

Il nuovo gameplay di Tomb Raider potrebbe mettere in difficoltà anche il gamer più esperto. Ecco i trucchi e i consigli per crescere in fretta
Trucchi e consigli per giocare a Rise of the Tomb Raider FASTWEB S.p.A.

Essere al posto sbagliato nel momento sbagliato. L'esordio di Rise of the Tomb Raider, ultima fatica uscita dai laboratori di Crystal Dynamics, non è stato dei più fortunati: nonostante il lavoro pregevole svolto dalla software house statunitense, Lara Croft non è stata in grado di reggere l'impatto con corazzate del calibro di Fallout 4 (oltre 750 milioni di dollari guadagnati nel day one) e Call of Dury Black Ops 3 (550 milioni di dollari per lo sparatutto multiplayer). Nemmenno l'esclusiva per i Xbox One ha dato i risultati (commerciali) sperati: il titolo di Crystal Dynamics non è riuscito a ripetere i buoni risultati di vendite di Forza Motosport 6 e Halo 5, altre due esclusive del mondo Microsoft nell'autunno del 2015.

 

 

Rise of the Tomb Raider è il sequel dell'episodio uscito nel 2013 e che ha rilanciato la saga legata a Lara Croft, l'archeologa dell'avventura più celebre del mondo videoludico. Lara Croft si trova a viaggiare attraverso il Medio Oriente e la Russia, pronta a tutto pur per difendere le preziose ricerche scientifiche del padre. Il gioco si basa su un gameplay rinnovato e che potrebbe disorientare il gamer, a meno che non conosca i trucchi del mestiere: pazienza e precisione.

Per affrontare al meglio l'ultimo lavoro di Crystal Dynamics è necessario seguire alcuni consigli degli esperti, per non cadere nei trabocchetti posti nella mappa. Ecco una guida con i trucchi e i consigli per giocare a Rise of the Tomb Raider.

Non sperperare i punti esperienza guadagnati

 

 

Durante la Campagna, Lara Croft guadagnerà dei punti esperienza da utilizzare per migliorare le proprie abilità. I giocatori meno esperti spenderanno immediatamente i punti per aumentare le capacità dell'eroina nei combattimenti. Niente di più sbagliato. Il trucco sta nel migliorare le abilità legate alla risoluzione degli enigmi e alla lettura dei documenti, affinando l'intelligenza si crescerà rapidamente sbaragliando le difese dei nemici.

 

Istinto di sopravvivenza

 

Usare l'Istinto di Sopravvivenza

Uno dei consigli per vivere a pieno Rise of the Tomb Raider è perlustrare attentamente ogni nuova zona della mappa. Schiacciando il tasto R3 del joystick si attiverà la modalità Istinto di Sopravvivenza , che evidenzierà tutti i passaggi segreti posti nelle vicinanze e i materiali da raccogliere per migliorare e potenziare le armi. Le zone in cui è possibile attivare l'Istinto di Sopravvivenza sono segnalate da piccole luci bianche sul pavimento, quindi è necessario porre molto attenzione mentre si corre o si cammina. Gli occhi devono sempre essere ben puntati sullo schermo.

 

 

Inoltre, durante la modalità Istinto di Sopravvivenza, il colore dei nemici cambia: saranno evidenziati dal colore rosso o dal colore giallo. Nel primo caso, dopo l'uccisione di un soldato rivale, i compagni partiranno all'attacco per vendicare il loro amico, mentre nel secondo caso si potrà eliminare l'avversario senza essere scoperti. Se si dovrà far fuori un'intera truppa, sarà necessario seguire alcuni consigli: nascondersi, attivare la modalità speciale e aspettare che ogni nemico diventi giallo, solo in quell'occasione si potrà sparare uccidendolo con un colpo solo mirando alla testa.

 

Lara Croft

 

Risolvere gli enigmi delle tombe

A gran richiesta Crystal Dynamics ha reintrodotto un buon numero di tombe con degli enigmi interessanti da risolvere. Le tombe non fanno parte delle storia principale, ma sono delle quest secondarie molto divertenti che fanno guadagnare delle abilità speciali che si riveleranno utili durante la Campagna.

Inutile perdere del tempo prezioso

 

 

In Rise of the Tomb Raider sarà impossibile o quasi completare per intero il gioco. Almeno, nella prima volta che si porteranno a termine le missioni. Molte delle missioni secondarie della prima parte del gioco possono essere affrontate vittoriosamente solo con armi e abilità sbloccate nella seconda parte. Il consiglio è di armarsi di pazienza e non perdere tempo prezioso, tentando di risolvere quest ed enigmi impossibili: una volta arrivati alla fine dell'avventura, si potrà tornare sui propri passi e completare ciò che si era lasciato indietro.

Controllare l'armamento a disposizione

 

 

Ogni missione da affrontare prevede l'utilizzo di speciali armi o protezioni. Prima di partire per una nuova avventura è necessario decidere quali armi portare e quali lasciare nel proprio campo base. Una scelta sbagliata fa la differenza tra la vita e la morte.

Arco e frecce

 

 

In Rise of the Tomb Raider il giocatore potrà servirsi dell'arco e delle frecce per eliminare i soldati nemici e avanzare senza essere notato. Una freccia scoccata nell'istante giusto, infatti, ha la stessa efficacia di un colpo di pistola o fucile e non produce alcun rumore: l'ideale per non essere scoperti da altri nemici nelle vicinanze.

Alla scoperta delle Spedizioni

Una delle novità introdotte in Rise of the Tomb Raider sono le Spedizioni, una modalità che farà rivivere alcuni momenti della Campagna utilizzando però dei modificatori che cambieranno le carte in tavola. Anche se non è obbligatorio partecipare alle spedizioni, è altamente consigliato: portandole a termine sarà possibile sbloccare nuovi elementi per potenziare le armi e migliorare le abilità di Lara Croft.

copyright © CULTUR-E
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail