trucchi no man's sky

Trucchi e consigli per giocare a No Man's Sky

Videogame dedicato agli amanti dello sci-fi, No Man's Sky è un viaggio alla scoperta dell'immensità dello spazio. Ecco alcuni trucchi e consigli per affrontare al meglio le difficoltà del videogioco
Trucchi e consigli per giocare a No Man's Sky FASTWEB S.p.A.

No Man's Sky è il nuovo videogame prodotto e lanciato da Hello Games, software house indipendente che ha investito pesantemente nello sviluppo del titolo. Presentato nel corso dell'E3 del 2014, No Man's Sky ha attirato con il tempo l'attenzione della stampa di settore e creato delle aspettative molto alte. Annunciato per il giugno del 2016 è stato rimandato all'agosto dello stesso anno per correggere alcuni bug e limare i difetti del gameplay.

 

 

L'estate, però, non è la migliore stagione per lanciare un videogame atteso da pubblico e critica. Soprattutto se quel titolo ha un gameplay e una storia alquanto singolari e il cui unico obiettivo sembra quello di viaggiare da un pianeta all'altro del sistema solare per scoprire nuove razze aliene e animali dalle forme e dai colori bizzarri. Anche per queste ragioni, No Man's Sky è considerato, da più parti, al di sotto delle aspettative: oltre alla mancanza della modalità multiplayer e di una trama che indirizzi l'esplorazione dei gamer, No Man's Sky offre un gameplay ripetitivo senza variazioni sul tema.

 

 

Nonostante i tanti limiti presenti e l'accoglienza fredda da parte della stampa di settore, il videogame ha raccolto numeri piuttosto convincenti sul profilo delle vendite e in molti stanno affrontando le difficoltà di No Man's Sky. Qual è la strategia migliore per potenziare la propria tuta spaziale? Come migliorare la navicella? Quali sono i pianeti più ricchi di isotopi? Grazie ai trucchi e ai consigli degli esperti è possibile affrontare al meglio le prime ore di gioco, le più difficili per indirizzare al meglio la propria avventura. Ecco una guida con i migliori trucchi per esplorare lo spazio di No Man's Sky

Perlustrare attentamente il primo pianeta e prendere confidenza con gli strumenti

Le fasi iniziali di No Man's Sky possono essere difficoltose se non si è abituati a lavorare in tutta autonomia. La scelta del primo pianeta è del tutto casuale e le caratteristiche possono essere le più casuali: freddo, inospitale, molto caldo, piogge acide. Il primo consiglio da seguire è perlustrare attentamente ciò che ci circonda e analizzare ogni singola risorsa che ci offre il terreno. Ogni oggetto può essere prezioso per far partire la navicella e potenziare gli strumenti in uso. Per questo motivo la prima azione da fare è riparare lo Scanner per le analisi: scoprire che nelle zone intorno a voi è nascosto qualche isotopo particolare può fare la differenza.

Esplorare il più possibile

 

 

Prima di lasciare il pianeta è necessario riparare la navicella spaziale. Per trovare gli oggetti da sostituire è necessario ispezionare ogni singolo rottame e ogni container presente sul pianeta: tra le cianfrusaglie si può nascondere delle risorse utili per ripartire. Dopo aver completato la riparazione si potrà finalmente partire alla scoperta di nuovi pianeti: oltretutto il vero obiettivo di No Man's Sky è esplorare i confini più remoti del sistema solare.

Commerciare le risorse

 

 

L'esplorazione dei pianeti non servirebbe a nulla senza un Sistema di Commercio Intergalattico che permetterebbe di vendere e acquistare le risorse necessario per i potenziamenti della navicella e della tuta spaziale. Incontrare nuove razze aliene permette di scoprire tutti i segreti di No Man's Land e imparare nuove lingue da utilizzare durante gli scambi commerciali. Se nelle fasi iniziali è molto complicato gestire l'inventario, dopo le prime ore di gioco diventerà sempre più importante acquistare e vendere gli oggetti in eccesso.

Sopravvivere alla natura

 

 

Quel pianeta che da lontano sembra tanto carino con una flora e una fauna rigogliose, in realtà può trasformarsi nel vostro peggior incubo. Non tutte le stelle sono ospitali, in alcuni casi è necessario avere la giusta attrezzatura per sopravvivere. Un consiglio: se dopo l'atterraggio le condizioni diventano sempre più difficili, l'unica cosa da fare è arrivare il più velocemente possibile alla navicella e ripartire verso un altro degli oltre quindici quintilioni di pianeti presenti.

Non disturbare le sentinelle

Ogni pianeta ha delle sentinelle a protezione, che se disturbate partono subito all'attacco. Nelle prime fasi di gioco, quando non si hanno a d'ispezione armi e munizioni a sufficienza per proteggersi è necessario fare buon viso a cattivo gioco: le perlustrazioni devono durare il meno possibile e soprattutto non si devono uccidere gli animali che abitano il pianeta. Anche una sola munizione allerterebbe le sentinelle che si presenterebbero subito a proteggere la propria stella. Un consiglio: stare a distanza di sicurezza fino a quando non si sbloccheranno o acquisteranno nuove armi.

Raggiungere il radiofaro

 

 

Quando si atterra su di un nuovo pianeta una delle prime cose da fare è raggiungere il Radiofaro e condividere la propria esperienza con gli altri utenti. Oltre a far conoscere nuove informazioni su quel pianeta, si guadagneranno delle risorse da utilizzare successivamente per il crafting. Infine, il Radiofaro ha anche una funzione di check point, nel caso di uno scontro armato con i corsari spaziali sarà possibile ricominciare da quella posizione. Un piccolo stratagemma per mettere sempre in salvo i progressi conseguiti e le risorse conquistate in ore e ore di gioco a No Ma's Sky.

Conoscere il reale valore delle risorse

Dopo le prime perlustrazioni è necessario trovare una Stazione Spaziale per capire il reale valore delle risorse. All'interno dei rifugi sarà possibile ricevere consigli e suggerimenti su quale materiale raccogliere e quali risorse commerciare con le razze aliene. Ogni sistema solare da un valore diverso alle risorse, è necessario trovare la Stazione Spaziale di riferimento e capire come comportarsi con i materiali raccolti.

Come ottenere il Thamium9 in No Man's Sky

 

 

Una delle risorse più importanti da raccogliere durante le perlustrazioni è il Thamium9, fondamentale per riuscire ad attivare alcuni potenziamenti degli strumenti in dotazione al gamer. Una risorsa molto rara e difficile da trovare: si trova principalmente all'interno di alcune piante di colore rosso che popolano alcuni dei molteplici pianeti di No Man's Sky. Pochi, però, conoscono un semplice trucco che consente di accumulare Thamium9 in fretta: è sufficiente distruggere gli asteroidi che si incontrano nel corso dei viaggi intergalattici per riempire le stive con questa preziosa risorsa.

Guadagnare dalla vendita dei Sigma

 

 

Quando si acquista una nuova navicella spaziale, si perderanno tutti i potenziamenti (Sigma) installati su quella precedente. Per non perdere inutilmente delle risorse, di potrà smontare i Sigma e venderli per guadagnare delle risorse utili da spendere per acquistare nuovi potenziamenti. Un trucco molto semplice che permetterà di crescere più velocemente.

Nutrire gli animali

Ogni pianeta è caratterizzato da un certo tipo di flora e fauna: la caratteristica principale di No Man's Sky è la varietà presente in ogni singolo sistema solare. Durante le perlustrazioni è possibile entrare in contatto con gli animali e offrirgli qualcosa da mangiare: quest'azione permette di ricevere materiale raro o informazioni su dove trovarlo nelle vicinanze. Un gesto caritatevole che si rivela importante per sbloccare alcuni potenziamenti.

Andare alla ricerca del vil denaro

 

 

Sembrerà una cosa banale, ma il denaro è molto importante per raggiungere le zone più sperdute del sistema solare. Un modo molto semplice per raccogliere nuove Unità è investire tutto ciò che si ha a disposizione per aumentare la capacità del magazzino. Un inventario più grande vuol dire una maggior quantità di materiale da raccogliere e da poter scambiare nel Sistema di Commercio Intergalattico.

Usato garantito

Se si vuole cambiare il proprio mezzo di trasporto non è necessario acquistare una nuova navicella spaziale e spendere molte Unità. Nei vari pianeti sono sempre disponibili dei rottami di astronavi che aspettano solamente di essere riparati. Il più delle volte bastano veramente poche risorse per avere a disposizione una nuova navicella più grande e spaziosa. Un trucco molto semplice ma che fa risparmiare molte Unità.

Copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail