The Witcher: Enhanced Edition gratis su GOG

The Witcher: Enhanced Edition gratis su GOG

Sulla piattaforma Good Old Games ora possibile scaricare una copia gratuita di The Witcher: Enhanced Edition in versione per PC
The Witcher: Enhanced Edition gratis su GOG FASTWEB S.p.A.

Questo è il momento perfetto per accaparrarsi una copia gratuita di The Witcher: Enhanced Edition che GOG sta distribuendo a chiunque giochi con PC.
Ovviamente niente è completamente gratis, quindi prima di arrivare al tasto del download bisognerà superare un paio di piccole istanze. Per cominciare bisognerà installare Gwent: The Witcher Card Game, che per lo meno è giocabile gratuitamente e potrebbe essere anche un passatempo divertente.
Ultimo passaggio prima del free download è quello di iscriversi alla GOG.com Newsletter per restare sempre aggiornati sugli sviluppi.
Ora non resta che installare The Witcher e godersi questo bel regalo.

Fonte: gamespot.com

Microsoft e la nuova generazione di Xbox

Microsoft si sta preparando per la prossima generazione di console e le prime indiscrezioni sono giunte all'E3.
Non si sa ancora molto di certo, ma ci sono abbastanza informazioni per farsi un'idea generale della strategia di Microsoft per il sequel di Xbox One.
Queste le parole di Phil Spencer durante l'E3:
"Il nostro team hardware, lo stesso team che ha offerto prestazioni senza precedenti con Xbox One X, è completamente immerso nel nuovo progetto dove ancora una volta forniremo un contributo fondamentale al mondo dei giochi per console".
Che dire, dovremo aspettare ancora un po' per saperne di più, ma i presupposti ci sono tutti.

Fonte: polygon.com

'Game Disorder' come condizione di salute mentale

L'Organizzazione Mondiale della Sanità sta aggiungendo "disturbo del gioco" al suo elenco, riconosciuto in tutto il globo, di condizioni e diagnosi mediche.
L'agenzia l'ha annunciato lunedì, nonostante le obiezioni e gli attacchi dell'industria dei videogiochi e di molti ricercatori che han studiato il problema.
Il disturbo di gioco è classificato sotto "disturbi dovuti a comportamenti di dipendenza" nella bozza finale dell'11a revisione della Classificazione Internazionale delle Malattie (ICD-11)
Secondo chi ha analizzato il problema scientificamente le prove sono poche e deboli, ma la bozza sarà comunque presentata all'Assemblea Mondiale della Sanità a Maggio 2019.

Fonte: polygon.com

20 giugno 2018

Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail