The Last of Us Part II uscirÓ il 19 giugno

Il secondo capitolo di "The Last of Us" uscirÓ il 19 giugno

La notizia della nuova data di pubblicazione arriva subito dopo gli spoiler trapelati in rete. I filmati mostravano particolari del gioco come scene, gameplay e menu
Il secondo capitolo di "The Last of Us" uscirÓ il 19 giugno FASTWEB S.p.A.

The Last of Us Part II, incrociando le dita, arriverà su PS4 il 19 giugno. Sony e Naughty Dog avevano inizialmente programmato la data di uscita il 21 febbraio, per poi spostarla al 29 maggio. All'inizio di questo mese, hanno ulteriormente posticipato il gioco per coordinare meglio una strategia di rilascio globale in questo periodo di pandemia di COVID-19. A quanto pare, dovremo solo aspettare qualche settimana in più per il prossimo capitolo della storia di Ellie.

La notizia della nuova data arriva subito dopo che importanti spoiler su The Last of Us Part II sembravano emergere in video trapelati. I filmati che mostrano scene, gameplay e menu sono rimbalzati per la rete per un po', ma almeno sappiamo per quanto tempo ancora dovremo schivare gli spoiler.

Per dare un po' di respiro all'ultima opera di Naughty Dog, la Sony ha anche respinto un altro importante titolo di poche settimane. Ghost of Tsushima di Sucker Punch era in programma per il 26 giugno. L'attesissima avventura del samurai uscirà invece il 17 luglio.

Fonte: engadget.com

WWE 2K non uscirà nel 2020

Come ormai in molti sospettavano, la serie WWE 2K si sta prendendo un anno di pausa. Ieri mattina la 2K Sports ha confermato ufficialmente che non ci sarà un nuovo gioco WWE 2K per quest'anno - quello che presumibilmente sarebbe stato WWE 2K21 - sebbene ci sia un nuovo gioco in stile arcade chiamato WWE 2K Battlegrounds in arrivo questo autunno.

Il WWE 2K20 del 2019 ha ricevuto un'accoglienza piuttosto fredda - la recensione di GameSpot ha segnato un 2/10. È stato il primo gioco WWE sviluppato da Visual Concepts dopo la divisione di 2K con lo sviluppatore della serie Yuke's, e ha lasciato molto a desiderare. In risposta a questo feedback, 2K Sports ha offerto agli sviluppatori più tempo per lavorare al nuovo capitolo.
"Vi ascoltiamo e sappiamo che pretendete di più dal franchise, quindi ecco cosa faremo: applicheremo ciò che abbiamo imparato al prossimo gioco di simulazione WWE 2K con una rinnovata attenzione alla qualità e al divertimento", ha detto 2K in una dichiarazione. "Vogliamo garantire che il team di sviluppo di Visual Concepts possa creare un grande gioco che intrattenga gli aficionados di WWE 2K, così come i nuovi arrivati ??che vorranno arrampicarsi sulle corde e salire sul ring per la prima volta."

L'editore ha anche confermato di aver assunto il veterano del settore dei giochi Patrick Gilmore per guidare il nuovo gioco per Visual Concepts. Gilmore arriva da Amazon, dove è stato il capo dello studio che sta lavorando al MMO New World. Gilmore condividerà maggiori dettagli sul nuovo gioco WWE 2K nei prossimi mesi.

"Speriamo che questa notizia sia eccitante quanto lo è per noi. Siamo fiduciosi che porterà a giochi migliori in futuro", ha dichiarato 2K in merito alle modifiche.
Con il salto della deadline per WWE 2K, quello che potrebbe accadere è che il prossimo capitolo sarà disponibile per PlayStation 5 e Xbox Series X, entrambe programmate per il rilascio entro la fine dell'anno.

Per quanto riguarda il gioco WWE in stile arcade, invece, ovvero WWE 2K Battlegrounds, è previsto per il rilascio questo autunno su piattaforme non specificate. Il gioco, sviluppato dallo sviluppatore di NBA 2K, Playgrounds Sabre Interactive, sta cercando un approccio "esagerato" per il design dei personaggi e il gameplay.

Fonte: gamespot.com

Bethesda Softworks dona 1 milione di dollari per la lotta al coronavirus

Bethesda Softworks donerà 1 milione di dollari a più gruppi impegnati nella lotta al coronavirus.

La società sta dando 500.000 dollari a Direct Relief, un'organizzazione benefica che fornisce dispositivi di protezione agli operatori sanitari che combattono il coronavirus. Donerà 250.000 dollari all'Unicef, che aiuterà i bambini su una scala più globale. Altri 250.000 dollari andranno in soccorso all'ospedale coronavirus locale più vicino a dove si trovano gli studi, sia in "singoli studi che in uffici internazionali", ha dichiarato Bethesda nel comunicato stampa. Questi enti di beneficenza saranno scelti dagli uffici di tutto il mondo.
I dipendenti di Bethesda eseguiranno anche lo streaming di giochi su Twitch, nell'ambito della campagna #BethesdaAtHome. Gli spettatori saranno in grado di contribuire anche agli enti di beneficenza facendo donazioni durante gli stream.

Fonte: polygon.com

28 aprile 2020

Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail