recensione super mario odyssey

Come si gioca a Super Mario Odyssey

Uno dei giochi più attesi dell'anno arriva finalmente nei negozi: Nintendo sarà riuscita un'altra volta a fare centro o Super Mario Odyssey si rivelerà un buco nell'acqua? Scopriamolo insieme
Come si gioca a Super Mario Odyssey FASTWEB S.p.A.

Il 2017 è l'anno di Super Mario. E soprattutto è l'anno della Nintendo. C'è poco da fare: la casa di Kyoto ha fatto di nuovo centro. La Nintendo Switch è stata lanciata tra molti dubbi e poche certezze. Può una console ibrida, che non ha la stessa potenza della PlayStation 4 Pro e della Xbox One X, riuscire a conquistare il cuore degli appassionati? A oltre sei mesi dall'uscita della console la risposta è solamente una: sì, lo può fare. E anzi lo ha già fatto. In un modo molto semplice: la differenza non la fa la potenza della console (che sicuramente è un aspetto da non sottovalutare), ma sono i giochi a regalare un'esperienza unica. E in sei mesi la Nintendo Switch è riuscita a regalare delle vere e proprie perle che hanno impreziosito l'anno videoludico. Prima con The Legend of Zelda: Breath of the Wild, poi con Mario + Rabbids: Kingdom Battle e infine con Super Mario Odyssey, la prima vera esperienza dell'idraulico italiano sulla console portatile Nintendo. Inutile dire che Super Mario Odyssey era uno dei giochi più attesi dell'anno, perlomeno dagli appassionati Nintendo.

 

 

Il nuovo videogame con protagonista l'idraulico italiano è stato presentato come la rivisitazione o il sequel di Super Mario 64, probabilmente uno dei giochi più iconici di sempre. EPD Tokio, la software house a cui hanno affidato lo sviluppo di Super Mario Odyssey, ha fatto un grande lavoro. È inutile negarlo. Ma dire che il videogame è rivisitazione di Super Mario 64 è un grande errore. La software house nipponica ha preso ispirazione da tutti i titoli con protagonista l'idraulico italiano e ha creato un videogame unico. Un platform che innalza il livello di questo genere a vette molto elevate. E pensare che la trama del videogioco è sempre la stessa: Bowser che rapisce la principessa Peach e Super Mario che parte per liberarla. Ma questa volta avrà un nuovo aiutante: il cappello Cappy che svolge un ruolo di primo piano e che si rivelerà fondamentale in molti momenti dell'avventura.

 

 

L'aspetto più interessante di Super Mario Odyssey sono i commenti della critica specializzata. Nonostante finora siano usciti videogame di un certo peso e rilevanza (e probabilmente con un budget molto più elevato rispetto al titolo Nintendo), Super Mario Odyssey è quello che per il momento ha preso i voti più elevati. È il miglior videogame dell'anno? Difficile dirlo. Anzi praticamente impossibile, dato che il giudizio in molti casi è soggettivo. Ma una cosa è certa: Super Mario Odyssey è sicuramente uno dei migliori videogame dell'anno. E le recensioni della stampa nazionale e internazionale stanno lì a dimostrarlo. Ecco la nostra recensione di Super Mario Odyssey.

Peach, sempre Peach, incredibilmente Peach

 

 

L'inizio di Super Mario Odyssey non regala sorprese: Bowser ha rapito la principessa Peach e questa volta è pronto addirittura a sposarla. L'idraulico italiano, però, non è della stessa idea e affronta Bowser: dalla lotta Super Mario esce sconfitto e cade fuori dalla nave volante. E qui arriva in soccorso Cappy, il cappello magico che si rivelerà ben più di un prezioso aiutante durante il videogame. Anche Cappy ha un conto in sospeso con Bowser: la Tiara che il cattivo ha posizionato sulla testa di Peach non è altro che la sorella dell'aiutante di Super Mario. Per preparare il matrimonio, Bowser ha bisogno di alcuni prodotti che dovrà raccogliere su diversi regni: ed è da qui che parte l'avventura (o per meglio dire l'Odissea) del giocatore.

Seguendo Bowser, dovremo viaggiare da un regno all'altro sconfiggendo i boss e portando a termine le missioni che ci sono state affidate. Senza dimenticare di perlustrare palmo a palmo ogni mappa visitata per raccogliere oggetti speciali.

Completato il prologo iniziale si potrà iniziare a rincorrere Peach da un regno all'altro. E per farlo si volerà a bordo della Odyssey una nave volante a forma di cappello. Ma per riuscire a far decollare la nave è necessario raccogliere le lune, che in qualche modo hanno sostituito le monete presenti nei vecchi Super Mario. La disposizione delle lune però è differente e non è semplicissimo trovarle all'interno della mappa. Per questo motivo è necessario perlustrare approfonditamente ogni singolo centimetro della mappa per scovare oggetti che potrebbero tornarci utili in seguito.

Segui la mano

 

 

La struttura e il gameplay di Super Mario Odyssey è quella tipica di un platform. Ma allo stesso tempo EPD Tokio è stata brava a introdurre delle novità che permettono di far diventare il videogioco un titolo unico. La caratteristica più interessante è sicuramente Cappy. Come anticipato in precedenza, il cappello ha un ruolo strategico nel videogame: Cappy ha una vita propria e può andarsi a posare sulla testa dei nemici o degli altri personaggi presenti all'interno della mappa e prenderne il controllo. Se ad esempio si deve raggiungere il picco di un'altura, si potrà prendere il controllo di alcuni animaletti che "allungano" il proprio collo e fanno arrampicare Super Mario fino alla cima. Questo è solamente una delle decine di utilizzi che si potrà fare di Cappy, tutti gli altri li scoprirete durante il gioco. Cappy può essere gestito anche da un altro giocatore trasformando il videogame in una sorta di multiplayer.

Nintendo ha cercato di rendere molto semplice il videogame, aiutando i gamer nell'esplorazione delle mappe e nel completamento delle missioni. Sulla mappa sono presenti delle mani che segnalano i posti da raggiungere o delle frecce per capire quale indicazione seguire. Il giocatore, però, potrà anche fare di testa propria e decidere di fare strade alternative esplorando tutto quello che offrono i vari regni presenti in Super Mario Odyssey.

Sempre in movimento

 

 

Nonostante non sia presente il pulsante per la corsa, Super Mario è sempre in movimento. Doppio salto mortale, capriola all'indietro, salto carpiato, ogni occasione è buona per effettuare un salto e guadagnare in questo modo velocità. Anche questo aspetto del gameplay di Super Mario Odyssey è molto particolare, ma allo stesso tempo molto divertente. Non si riesce a stare fermi un attimo per respirare: c'è sempre qualcosa da fare o un ostacolo da superare.

Continuare a raccontare cosa nasconde Super Mario Odyssey, potrebbe rovinare la vostra esperienza di gioco. I regni da esplorare sono molti (il gioco è tutt'altro che breve), così come le cose da scoprire.

Ritorno al passato

 

recensione super mario odyssey

 

Tra i tanti richiami al passato c'è uno piuttosto forte a Super Mario Bros. Entrando all'interno di alcuni cunicoli disseminati nei vari regni è possibile accedere a una sezione bidimensionale del gioco. Una vera e propria chicca per tutti gli appassionati dell'idraulico italiano. E anche in questa sezione speciale è il movimento a farla da padrone: il nostro Super Mario non starà mai fermo e salterà da un posto all'altro per arrivare alla fine del quadro.

Comparto grafico e audio

Il livello dei dettagli non è paragonabile ai videogame disponibili per PlayStation Pro e Xbox One. Ma l'obiettivo di Super Mario Odyssey non è stupire sotto il punto di vista della grafica, ma far divertire il giocatore. Inoltre, il videogame è un platform e il comparto grafico passa quasi in secondo piano. Nonostante tutto questo Super Mario Odyssey gira a 720p quando utilizziamo la Nintendo Switch in modalità portatile, mentre la risoluzione arriva a 900p quando colleghiamo la console alla dock station. In entrambi i casi il videogame viaggia tranquillamente sui 60 frame per secondo. Una delle caratteristiche migliori di Super Mario Odyssey è la varietà dei regni che andremo ad affrontare. Ogni "mondo" è realizzato al meglio e si passa da un regno sabbioso e infestato dagli scheletri a uno che riproduce New York. Il tutto mantenendo degli standard qualitativi piuttosto alti. Anche i personaggi sono sviluppati meravigliosamente: Super Mario sembra prender vita mentre cerca di nuotare sott'acqua o mentre è impegnato a completare la missione.

A corredo non poteva mancare un comparto audio pensato appositamente per il gioco. EPD Tokio ha affidato la regia audio a veri appassionati del gioco e il risultato non poteva che essere sorprendente. La colonna sonora e le varie musiche di accompagnamento si sposano alla perfezione con la trama di Super Mario Odyssey.

Conclusione

Appassionati o meno dell'idraulico italiano, Super Mario Odyssey è un videogame che non può mancare nello scaffale di coloro che hanno acquistato la Nintendo Switch. Era uno dei giochi più attesi dell'anno ed è riuscito a soddisfare tutte le aspettative, un aspetto da non sottovalutare quando si va a scrivere una recensione. EPD Tokio ha fatto un gran lavoro con un personaggio che non è semplice da trattare: Super Mario è molto più di un'icona nel mondo dei videogame ed è molto semplice commettere errori. Cosa che i ragazzi della software house giapponese non hanno fatto. Super Mario Odyssey è molto vicino alla perfezione, manca veramente poco per ottenere un 10 in pagella. Piccoli errori che potevano essere evitati, ma che in videogame di questa portata è difficile non commettere. Se il voto finale non è un 10, è sicuramente qualcosa che gli si avvicina molto.

Recensioni Super Mario Odyssey

  • Multiplayer.it. Super Mario Odyssey chiude alla perfezione il magico 2017 di Nintendo. Nemmeno nelle più rosee previsioni la casa di Kyoto poteva pensare di riuscire a creare un tale hype intorno alla Nintendo Switch e a videogame come Super Mario Odyssey. L'ultimo titolo dedicato all'idraulico italiano accorpa al proprio interno le caratteristiche migliori di tutti i videogame di Super Mario usciti negli ultimi decenni. Super Mario Bros, Super Mario 64, Super Mario Galaxy sono stati tutti fonte di ispirazione per i ragazzi di EPD Tokio. E il risultato finale è eccezionale. Perlomeno questo è il pensiero di Alessandro Bacchetta nella sua recensione del videogame per il sito Multiplayer.it. Ogni tassello del gioco è posizionato alla perfezione ed è veramente complicato trovare qualcosa che non vada. Anche se alcuni regni non sono realizzati benissimo e le missioni sono un po' ripetitive. Ma finora nessun platform aveva raggiunto le vette di Super Mario Odyssey. Il voto finale assegnato da Alessandro Bacchetta al videogame non può che essere alto: 9,5

 

super mario odyssey

 

  • Everyeye.it. Un melting-pot di emozioni e di storie. Super Mario Odyssey ha le proprie radici in Super Mario 64, da cui trae ispirazione per le dinamiche di gioco e per la ricchezza dei contenuti. Ma anche gli altri videogame di Super Mario sono una fonte da cui EPD Tokio ha attinto per caratterizzare i vari regni e le missioni presenti nel gioco. Il videogioco offre una quantità praticamente infinita di cose da fare e anche dopo aver completato la trama principale si dovrà continuare a giocare per portare a termine le missioni secondarie. Un gioco di cui è difficile non innamorarsi e uno dei platform più eclettici e belli di sempre. Ne è convinto Francesco Fossetti di Everyeye.it che non fa nulla per nasconderlo all'interno della propria recensione di Super Mario Odyssey. In un videogame quasi privo di errori, il giornalista assegna al titolo un punteggio di 9,7
  • Spaziogames.it. Può un semplice cappello cambiare profondamente il gameplay di un videogioco? La risposta è sì se il videogame in questione è Super Mario. Secondo Matteo Bussani del sito Spaziogames.it, l'inserimento di Cappy è stata una delle novità più belle e geniali di Super Mario Odyssey. Ha permesso di cambiare profondamente il gameplay e renderlo ancora più divertente. Cappy è solo la punta di diamante di un videogame realizzato benissimo, con un level design maestoso e una qualità tecnica molto elevata. Un videogame che non può che far felici gli appassionati dell'idraulico italiano, ma non solo. Matteo Bussani premia Super Mario Odyssey con una valutazione di 9,5
  • IGN.it. Un equilibrio perfetto tra tradizione e novità. Con questa frase si può riassumere la recensione di Super Mario Odyssey realizzata da Mattia Ravanelli per il portale IGN.it. Super Mario Odyssey è un videogame divertente, gioioso, quasi impossibile da abbandonare. L'esplorazione continua porta il giocatore a scavare sempre più a fondo per trovare le lune nascoste o oggetti preziosi che possono rivelarsi molto utili. Il videogame prende il meglio dei vecchi giochi di Super Mario (e non solo) e lo fonde in un titolo che rientra alla perfezione nella tradizione Nintendo. Il gioco è immenso e il level design molto elevato. Il voto finale non può che essere elevato: un 9,5 che va a premiare il lavoro fatto da EPD Tokio

 

super mario odyssey trucchi

 

  • Trustedreview.com. Se la stampa italiana è stata timorosa ad assegnare a Super Mario Odyssey un punteggio finale di 10, lo stesso non lo si può dire di quella internazionale. Brett Phipps nella sua recensione di Super Mario Odyssey per Trustedreviews.com non ha avuto nessun dubbio: il videogame merita il punteggio più alto possibile. Secondo il gironalista il videogioco è il miglior Super Mario che sia mai stato realizzato, grazie anche a una longevità che stupirà i gamer. Level design elevato e colonna sonora fenomenale in pieno stile Nintendo. Insomma, un gioco che non può mancare nella libreria personale di coloro che possiedono la Nintendo Switch.

 

31 ottobre 2017

Copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c'è da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail