Fastweb

Come si gioca a Star Wars Battlefront 2

devil may cry 5 Videogames #devil may cry 5 #recensione Devil May Cry 5, recensione e gameplay Devil May Cry 5 torna sugli scaffali con un nuovo capitolo innovativo ma che non taglia i legami con il passato. Ecco la nostra recensione del videogame
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Come si gioca a Star Wars Battlefront 2 FASTWEB S.p.A.
star wars battlefront 2
Videogames
Secondo episodio del videogame sviluppato da DICE a tema Star Wars. Aggiunta la campagna single player e migliorato il multiplayer online

Star Wars Battlefront atto secondo. A due anni dal lancio del primo capitolo di Battlefront, Electronic Arts e DICE tornano con un nuovo videogame basato su Star Wars. Il titolo uscito due anni fa, nonostante il successo sotto il punto di vista delle vendite, lasciò molti gamer con l'amaro in bocca. Innanzitutto la mancanza di una campagna single player non era accettabile per un videogame che ambiva a diventare il punto di riferimento per i fan degli sparatutto online. E inoltre il multiplayer e la modalità arcade non erano realizzati alla perfezione. Un titolo che più che un videogame era un prologo per il capitolo successivo che sarebbe dovuto essere quello della consacrazione. È riuscita DICE a migliorare tutti i difetti appena elencati e a realizzare uno Star Wars Battlefront 2 degno di questo nome?

 

 

Per capirlo dovrete leggere la nostra recensione del videogame, ma intanto possiamo anticipare che il risultato finale è decisamente migliore rispetto a quello di due anni fa. DICE non aveva e non ha un compito facile: quando si tratta di videogiochi che portano nel mondo videoludico un capolavoro cinematografico amato da milioni di persone, commettere un errore è molto semplice. Ed è impossibile far felice tutti gli appassionati della serie: c'è sempre qualcuno che cerca il pelo nell'uovo. Nei due anni passati tra l'uscita del primo capitolo e Star Wars Battlefront 2, DICE ha raccolto tutte i feedback negativi ricevuti dagli utenti e li ha utilizzati per migliorare il videogame. Come prima decisione DICE ha sviluppato una campagna single player che tiene il giocatore occupato per circa dieci ore. Rispetto al primo capitolo è un deciso passo in avanti. Poi ha apportato dei cambiamenti anche sia nella modalità arcade sia nel multiplayer online, introducendo nuove modalità di combattimento e un sistema di potenziamento del proprio personaggio molto più democratico. Infine si è concentrata sul gameplay (uno dei pochi aspetti discreti del primo capitolo) e sul comparto grafico. E soprattutto su quest'ultimo aspetto il lavoro svolto è stato ottimo: il motore grafico Frostbite fa un figurone sotto tutti i punti di vista.

 

 

Anche la stampa internazionale attendeva con ansia Star Wars Battelfront 2. Erano diversi mesi che l'hype creato intorno al videogame aveva alzato il livello di attenzione degli utenti e della stampa specializzata. E in questi casi, come normale che sia, i gamer sono attenti al minimo dettaglio. E dalle recensioni bisogna dire che non sono stati clementi con il gioco. Sono stati sottolineati i progressi rispetto al primo capitolo, ma ci sono ancora alcuni difetti che devono essere risolti. Fortunatamente DICE ha assicurato che seguirà Star Wars Battlefront 2 anche nei prossimi anni e usciranno diversi DLC che andranno a migliorare il gioco. I giocatori non dovranno preoccuparsi: tutti i downloadable content saranno gratuiti. Per sapere di più sul videogame, ecco la nostra recensione di Star Wars Battlefront 2.

Iden Versio, la nuova eroina imperiale

 

 

DICE non aveva molte possibilità: la campagna single player doveva essere per forza di cose un punto nevralgico di Star Wars Battlefront 2. Erano stati gli stessi gamer a richiederla a gran voce negli ultimi due anni. Ed è così che la software house ha realizzato una campagna che ci terrà incollati sullo schermo per circa otto ore. Una storia realizzata molto bene, nonostante non manchino alcuni difetti strutturali. Il gameplay del single player è molto divertente e realizzato con cura, con ogni personaggio che ha le proprie caratteristiche. Il personaggio principale è Iden Versio, un soldato imperiale che non ha una grande personalità, ma che riesce a farsi amare dai giocatori. La maggior parte delle missioni saranno delle incursioni rapide o delle operazioni da commando, ma tutte incastonate all'interno della grande guerra tra separatisti e repubblicani.

DICE ha riempito la campagna single player con i personaggi iconici di Guerre Stellari. E così mentre andremo avanti nella storia incontreremo i protagonisti di Star Wars che ci daranno una mano a portare a termine il videogame. Oltre agli assalti, Star Wars Battlefront 2 offre anche un altro tipo di missioni che renderanno la campagna più avvincente. Non mancheranno dei momenti dedicati allo stealth e dei frangenti dove le battaglie spaziali saranno il fulcro del gameplay (aspetto su cui DICE ha messo mano e ha deciso di migliorare). La modalità single player riserverà delle sorprese, nonostante una trama abbastanza lineare. Ma ci fermiamo qui a raccontare cosa la campagna di Star Wars Battlefront 2, il resto toccherà a voi scoprirlo.

Nuova modalità Arcade

 

 

Oltre al multiplayer online (che vedremo tra poco) e alla campagna single player, Star Wars Battlefront 2 offre anche una modalità co-op. Presente anche nel primo capitolo, la modalità arcade non aveva lasciato un buon ricordo. I motivi sono diversi, a partire da un gameplay molto semplice che permetteva di terminare la modalità in poco più di due ore. DICE ha lavorato per rendere molto più competitiva la modalità Arcade e il lavoro sembra aver dato i suoi frutti. In totale per ogni fazione ci sono otto missioni da affrontare con tre livelli di difficoltà differenti. Potrà sembrare poca cosa, ma in realtà è un buon diversivo, soprattutto perché la differenza tra un livello e l'altro di difficoltà è molto elevato. La maggior parte delle missioni non sono altro che affrontare orde di nemici e collaborare con i propri compagni per farne fuori il numero più alto possibile. Ma rispetto a due anni fa, il gameplay è più divertente, oltre al fatto che utilizzeremo gli eroi un maggior numero di volte. La modalità arcade è sicuramente un buon tutorial prima di tuffarsi a capofitto nel multiplayer online.

Star Wars Battlefront 2: il multiplayer online

Conclusa la parte dedicata alle modalità PvE, è necessario analizzare con cura il comparto online. Già nel primo capitolo DICE aveva compiuto un ottimo lavoro, sviluppando un gameplay molto frenetico che obbligava il gamer a stare sempre all'erta. In Star Wars Battlefront 2, la software house è partita da queste solide basi andando a migliorare quei piccoli difetti segnalati dai giocatori. In primis è stato reso più semplice il potenziamento del proprio personaggio e lo sblocco degli eroi (anche se per arrivare ai protagonisti più iconici della serie è necessario mettere da parte un bel po' di risorse).

 

 

In totale ci sono quattro classi disponibili: Assalto, Soldato Pesante, Ufficiale e Specialista. Ognuna avrà un'arma a disposizione, con la possibilità di sbloccarne altre tre. Per potenziare il proprio armamentario è necessario giocare e portare a casa i BP, ovvero dei punti che si ottengono alla fine di ogni partita. In questo modo il metodo di crescita è più meritocratico e solo con l'impegno si riusciranno a sbloccare gli eroi.

DICE ha lavorato anche sul rinnovamento delle modalità di gioco. In totale ce ne sono cinque, tra cui alcune piacevoli novità: Galactic Assault, Starfighter Assault, Blast, Strike e Heroes vs Villains. Partiamo da Blast, che si tratta della classica modalità death match a squadre presente in tutti gli sparatutto. L'unica particolarità è che viene giocato su mappa abbastanza piccole. Strike è una modalità dove i gamer devono portare a termine degli obiettivi. Heroes vs Villain è una nuova modalità che vedrà partecipare gli eroi dei Guerre Stellari. Si gioca 4vs4 e sarà molto curioso capire come DICE ha equilibrato la forza degli eroi con quella degli altri personaggi della serie. Passiamo alle due modalità più impegnative: Galactic Assault e Starfighter Assault. Il funzionamento è lo stesso, a cambiare sono i protagonisti delle sfide. In Galactic Assault la mappa di gioco sarà molto vasta e la sfida durerà in totale 40 minuti. Le fasi di gioco saranno due: una volta si dovrà attaccare la fortezza nemica, mentre il turno successivo ci si dovrà difendere. In ogni turno si dovranno portare a termine degli obiettivi per poter passare a quello successivo. Starfighter Assault ha le stesse caratteristiche, con l'unica differenza che si gioca nello spazio. Grazie alle modifiche apportate alla modalità volo, le sfide sono molto più cruenti e veloci.

Star Wars Battlefront 2: comparto tecnico e audio

 

 

Se nelle varie modalità di gioco offerte da Star Wars Battlefront 2 abbiamo trovato più di qualche difetto, lo stesso non lo si può dire del comparto tecnico e audio. Sotto questi due aspetti DICE ha fatto un grande lavoro.

La software house è riuscita a sfruttare al meglio il motore grafico Frostbite e a realizzare un piccolo capolavoro di tecnica. Ogni singolo elemento è realizzato al meglio, a partire dalle ambientazioni spaziali che non sono semplici da sviluppare. Il grande lavoro di DICE si nota soprattutto sui riflessi e sui giochi di ombre, particolari che in molti videogame lasciano a desiderare.

Anche il comparto audio è un piccolo capolavoro. DICE era fortunata perché partiva da una base abbastanza buona: il sound originale del film. Ma la software house ha aggiunto un doppiaggio interamente in italiano che per un videogame di questo genere fa la differenza.

Conclusioni

Era uno dei giochi più attesi di questo 2017. E come normale che sia, Star Wars Battlefront 2 è stato spulciato fin nei minimi dettagli. DI passi avanti rispetto al primo capitolo ne sono stati compiuti abbastanza, ma i difetti restano. Il gameplay è abbastanza solido e divertente: rispetto agli altri sparatutto il ritmo è molto più frenetico. Essendo un videogame che prende spunto dal mondo cinematografico, dovrà sempre vedersela con i fan della serie che cercheranno anche il minimo errore. In definitiva Star Wars Battlefront 2 è un titolo divertente e che offre una modalità single player abbastanza longeva. È un videogame che gli appassionati di Guerre Stellari non potranno non acquistare ed è pronto a far registrare nuovi record sotto il punto di vista delle vendite.

 

 

Recensioni Star Wars Battlefront 2

  • Everyeye.it. Un titolo che nasce dalla collaborazione. Quella di DICE con i propri utenti. Dopo i difetti riscontrati nel primo capitolo, la software house si è messa al lavoro per migliorare l'impianto generale del gioco. La modalità single player, nonostante non mostri nulla di rivoluzionario, è comunque un contenuto aggiuntivo rispetto al passato. La storia di Iden Versio cattura il gamer e offre quasi una dozzina di ore di divertimento. Il multiplayer online che si era dimostrato abbastanza solido già nel primo capitolo della serie, è stato migliorato ulteriormente e offre delle modalità di gioco tutt'altro che banali. Gli unici dubbi riguardano lo sviluppo futuro di Star Wars Battlefront 2. DICE ha assicurato che svilupperà dei DLC e li renderà gratuiti per tutti i giocatori, ma bisognerà vedere se la software house correggerà anche i piccoli difetti emersi nelle prime ore di gioco. Per tutti questi motivi Tommaso Montagnoli di Everyeye.it nella sua recensione ha premiato il gioco con un voto di 8,6
  • Spaziogames.it. Un lavoro tutto sommato buono quello realizzato da DICE in questo secondo capitolo di Star Wars Battlefront. Ne è convinto Matteo Bussani nella sua recensione per Spaziogames.it. La modalità single player, nonostante sia abbastanza breve, è realizzata con molta cura e racconta alcune parti tra il VI e VII episodio del film finora rimaste segrete. Il multiplayer online, il vero fulcro del gioco, porta con sé alcune novità e delle modalità di gioco molto divertenti. In definitiva, Star Wars Battlefront 2 merita un voto di 8,5

 

recensione star wars battlefront 2

 

  • Eurogamer.it. Secondo Luca Forte di Eurogamer.it, Star Wars Battlefront 2 è un videogioco che fa tante cose bene, senza però eccellere in nulla. Così si può anche spiegare la votazione finale di 8. Il comparto tecnico è di livello assoluto, ma il gioco si perde un po' tra le varie modalità di gioco. La campagna single player ha una storia un po' superficiale, mentre alcune modalità del multiplayer online sono poco più che un corollario. Un videogame che appassionerà sicuramente gli amanti di Guerre Stellari e coloro che sono alla ricerca di uno sparatutto più semplice rispetto agli altri presenti sul mercato. Nota positiva il fatto che DIE abbia assicurato il sostegno al gioco anche nei prossimi mesi con lo sviluppo di DLC gratuiti
  • Games.it. Un titolo che saprà far felici gli appassionati della serie e non solo. Star Wars Battlefront 2 è un titolo vario e che offre tante modalità di gioco differenti. Questo il pensiero della redazione di Games.it che ha premiato il videogioco con una votazione di 8,7. Il titolo riprende alla perfezione i colori, le ambientazioni e le musiche della serie cinematografica. Un lavoro che può sembrare facile, ma non lo è. Incappare in un errore è sempre molto facile.

 

come si gioca a star wars battlefront 2

 

  • IGN.com. Se non è una stroncatura poco ci manca. Nella sua recensione di Star Wars Battlefront 2 per IGN.com, Tom Marks ha valutato il videogame con un voto di 6,5, un pizzico in più della sufficienza. Il giornalista ha però motivato la sua scelta. Partiamo dalla campagna single player. Che è sì divertente ma allo stesso tempo dispersiva. Il peggio arriva però dal multiplayer online. Il sistema di potenziamento è tutt'altro che realizzato bene e in molti casi è ostile a qualsiasi strategia i giocatori mettano in atto. Nonostante Star Wars Battlefront 2 cerchi di essere competitivo, difficilmente lo sarà se questi difetti imperverseranno nel gameplay. DICE ha assicurato che il gioco avrà dei miglioramenti e uno sviluppo continuo. C'è solo da sperare che sia così.  

 

19 novembre 2017

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #star wars #star wars battlefront 2 #videogame #recensione #recensioni #gameplay

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.