Sony annuncia i nuovi controller VR per PS5 con trigger adattivi

Sony annuncia i nuovi controller VR per PS5 con trigger adattivi

I controller hanno anche un feedback tattile e una individuazione del tocco che consente loro di rilevare le dita senza dover premere le aree in cui si poggia il pollice, l'indice o il medio
Sony annuncia i nuovi controller VR per PS5 con trigger adattivi FASTWEB S.p.A.

Sony presenta oggi i suoi nuovi controller VR per PS5. I controller, di forma quasi sferica, assomigliano più ai tipici controller VR, rispetto ai controller di movimento PlayStation Move esistenti, ed includono anche la stessa tecnologia di trigger adattiva presente sul controller DualSense PS5.

Ogni controller ha le sue specifiche tensioni nei trigger, e Sony punta a utilizzare questa tecnologia nei futuri giochi VR.
I controller hanno anche un feedback tattile e un'individuazione del tocco che consente loro di rilevare le dita senza dover premere le aree in cui si poggia il pollice, l'indice o il medio. "Ciò consente di eseguire gesti più naturali con le mani durante il gioco", afferma Hideaki Nishino, responsabile della pianificazione e gestione della piattaforma di PlayStation.

Naturalmente, questi controller includeranno anche il monitoraggio del nuovo visore VR di Sony tramite un anello nella parte inferiore. Monitoraggio che sembra già molto migliorato rispetto a quello attuale sui controller PS Move.

"I team di produzione, ingegneria e progettazione di SIE hanno collaborato per costruire questo nostro nuovo controller VR da zero, con l'obiettivo di fare un enorme salto dai giochi VR di ultima generazione", afferma Nishino. "I prototipi del nostro nuovo controller VR saranno presto nelle mani della comunità di sviluppo e non vediamo l'ora di vedere quali idee avranno in mente e come il controller aiuterà a dare vita alla loro immaginazione!"

Sony non ha ancora mostrato il design del suo visore VR di nuova generazione per PS5, ma la società ha rivelato di avere un campo visivo, una risoluzione e persino un singolo cavo migliorati per renderlo più facile da usare. Sony non ha in programma di lanciare il suo visore VR per PS5 nel 2021, ma è chiaro che l'azienda si sta preparando a testarlo presto con gli sviluppatori di giochi.

Fonte: theverge.com

L’espansione di Assassin’s Creed Valhalla porta Eivor in Irlanda

La prima espansione di Assassin’s Creed Valhalla, Wrath of Druids, uscirà il 29 aprile, secondo quanto annunciato ieri da Ubisoft Montreal. I giocatori salperanno con le loro navi vichinghe verso l’Irlanda per "scoprire i misteri di un antico e misterioso culto druidico", ha detto la società in un comunicato stampa.

Ispirato ai miti e al folklore gaelici, su Wrath of the Druids i giocatori dovranno seguire i membri del culto e "guadagnarsi influenza con i re gaelici". È la prima grande espansione per il gioco Valhalla, rilasciato nel 2020. Costerà 24,99 dollari come oggetto autonomo o sarà disponibile come parte del Season Pass di Assassin's Creed Valhalla da 39,99 dollari, che fornirà anche altri contenuti.

Prima dell'aggiornamento, tuttavia, un nuovo festival - il Festival di Ostara - sarà in corso fino al 7 aprile nella base vichinga Ravensthorpe. Nel comunicato stampa, Ubisoft lo ha descritto come un festival "a tema pasquale" con decorazioni primaverili, nuove abilità e tre nuove missioni per i personaggi. Queste missioni saranno una caccia alle uova di Pasqua, "la celebrazione della regina di maggio" e una missione in cui Eivor dovrà proteggere l'insediamento dagli "spiriti notturni".

Fonte: polygon.com

Terraria arriva finalmente su Stadia

Dopo un tumultuoso percorso verso l'uscita, il fantastico indie Terraria è ora disponibile su Google Stadia. Potrete assicurarvi il titolo del 2011 a 10 dollari. La versione di Stadia include il recente aggiornamento Journey's End, così come ogni bit dello sviluppatore di contenuti Re-Logic rilasciato tra le versioni 1.3.1 e 1.3.5.

La notizia che Terraria sarebbe dovuta arrivare su Stadia è apparsa per la prima volta a febbraio, quando il CEO di Re-Logic, Andrew Spinks, ha accusato Google su Twitter per la presunta sospensione degli account YouTube, Gmail, Drive e Play dello studio. Il rilascio di Terraria su Stadia è stato annunciato e annullato lo stesso giorno, con Spinks che aveva affermato che la sua azienda non avrebbe più supportato Google o nessuna delle sue piattaforme.

Poche settimane dopo, lo studio ha pubblicato un aggiornamento di sviluppo in cui diceva che la versione di Stadia era di nuovo in fase di lavorazione.
Tutto ciò ci porta ad oggi, con la notizia che i fan di Stadia possono finalmente giocare a un porting di un gioco di quasi 10 anni fa.

Fonte: engadget.com

Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail