videogames

Problemi di spazio per installare i giochi sulle console? Ecco cosa fare...

I videogiochi più recenti occupano una enorme quantità di spazio di archiviazione sulle console. Ecco cosa fare quando lo spazio è finito
Problemi di spazio per installare i giochi sulle console? Ecco cosa fare... FASTWEB S.p.A.

Sono tecnologicamente avanzate, hanno caratteristiche tecniche da urlo ma, nonostante ciò, tutte corrono il rischio di incappare in un problema di dimensioni epiche per ogni giocatore: l'esaurimento della memoria. Stiamo parlando delle nuove console di gioco, fonte di gioie - e di qualche dolore - per i gamer più accaniti.

Benché il disco interno viene reso disponibile in diversi tagli (ci sono modelli di console anche con 1 TB di spazio di archiviazione), tra sistema operativo e giochi salvati non ci vuole tanto prima di raggiungere rapidamente il livello massimo, cioè spazio di gioco esaurito.

Perciò è fondamentale trovare delle valide alternative per non essere costretti a cancellare quanto già acquistato e scaricato per consentire il rapido accesso ai dati dei giochi.

PlayStation 5

playstation 5

La console prodotta da Sony uscita nel 2020 ha stupito per le sue qualità tecnologiche ma non di certo per la capienza. Infatti, con una porzione libera inferiore ai 700 GB al momento del primo utilizzo e molti giochi che si aggirano tra i 40 e gli 80 GB, è facile saturare in breve tempo il disco SSD di PlayStation 5. A rendere più complessa la situazione, quei titoli che raggiungono e superano i 100 GB, pochi ma particolarmente accattivanti dal punto di vista visivo.

In termini pratici, ciò vuol dire che terminata la disponibilità è prevista la cancellazione del pregresso presente per procedere a ulteriori download. Oppure si può connettere un disco di memoria esterno e conservare a portata di mano i propri giochi preferiti. Tutto questo, però, non è privo di limiti legati alla piattaforma.

Per farlo, è necessario avere un SSD, con specifiche ben definite: tra i 250 GB e gli 8 TB e con connettività USB 3 o superiore. L’installazione è semplice: una volta connesso, è sufficiente andare in Impostazioni > Memoria di archiviazione > Memoria di archiviazione estesa USB > Formatta.

In un pugno di minuti il supporto assume il formato corretto per l’utilizzo con PS5; basilare è mettere il segno di spunta da “Installa giochi per PS4 nella memoria di archiviazione estesa USB”.

Ciò è importante perché, a meno di nuovi aggiornamenti, non è possibile utilizzare i giochi per la PS5 da un disco esterno, ma esclusivamente quelli dedicati a PS4. La comodità, sta nello spostare i titoli più vecchi (per PS4) sul drive e tenere sul disco interno solo quelli nuovi (per PS5).

Quindi, ricapitolando, ai giochi dedicati a PS5 non è permesso il download su risorsa esterna né l’utilizzo diretto, ma solo la conservazione, Una funzionalità comunque utile, dunque, da sfruttare per poter mantenere una console pulita e performante in ogni momento di gioco.

Xbox Series X|S

xbox series x

Sia Xbox Serie X che Xbox Serie S fanno affidamento su dischi NVMe SSD personalizzati e capienti. Nel primo caso parliamo di 1TB di default, mentre il secondo di una interessante proposta da 512 GB, comoda per conservare un numero concreto di materiale. Escludendo lo spazio occupato dal sistema operativo, la capacità scende rispettivamente a 802GB e 364GB, più modesta rispetto a ciò riportato “nero su bianco”.

Per espandere la disponibilità, Microsoft ha realizzato le Xbox Seagate Expansion Card, ovvero una memoria esterna che simula il disco SSD con prestazioni equivalenti a quello originale. Inoltre, non manca la possibilità di collegare un hard disk via USB, seppur non possa condividere la velocità di lettura e scrittura della cartuccia.

È opportuno ricordare mente si usa un drive esterno che non si può giocare direttamente ai titoli su di esso salvati ma è indispensabile trasferirli prima sul disco interno. Ciò avviene perché la console necessita di trasferimenti di bit ultra veloci, non garantiti da tale tipo di connessione ma solamente tramite la scheda di espansione SSD.

Per usare le Xbox Seagate SSD Expansion Card è presente uno slot dedicato sulla scocca, vicino alla porta HDMI e con indicata dalla dicitura EXPANSION PORT. Rimossa la copertura in plastica, si inserisce la scheda fino alla fine della corsa che ne vede protrudere una piccola parte al di fuori del pannello.

Le cartucce si inseriscono senza problemi con la console già accesa, al volo, evitando di dover spegnere e riaccendere Xbox Series X e S. Con 1 TB, il costo si aggira sui 270 euro sul territorio europeo. Ha la stessa tecnologia utilizzata nel disco interno, con performance simili.

Gli hard disk esterni, invece, contano su un connettore USB-A. Al primo collegamento, la Xbox chiede di formattare il supporto per renderlo leggibile e utilizzabile, rimuovendo di fatto ciò precedentemente salvato su di esso. Attenzione: sebbene queste due piattaforme abbiano bisogno di SSD esterni approvati da Microsoft, non solamente i giochi ottimizzati possono essere ospitati su tali dispositivi.

Bisogna considerare che potrebbero esserci dei rallentamenti, ma niente di così bloccante soprattutto alla luce della differenza di prezzo tra i due supporti. Per conoscere i titoli che permettono il “passaggio”, il percorso è I miei giochi e app > Pulsante Menu sul titolo prescelto > Gestisci gioco e add-on > Informazioni; se nella quarta riga si individua la voce “AppModel:GDK; Gen:Scarlett;” e nella sesta “ConsoleType:XboxOneGen9Aware;” significa che si può giocare mantenendolo sulla memoria esterna.

Nintendo Switch

nintendo switch

Pure Nintendo Switch ha schede ma di un formato molto più comune e dal costo più contenuto. Si tratta di microSD, non comprese nella confezione di vendita ma acquistabili separatamente. I formati compatibili sono microSD pari o inferiori a 2GB, microSDHC tra 4 e 32 GB e microSDXC da 64 GB in su. Per quest'ultima tipologia è richiesto un aggiornamento del sistema .

Maggiore sarà la velocità delle microSD utilizzate e migliore sarà l’esperienza; la compatibilità è garantita con UHS-I, con trasferimento tra i 60 e i 95MB/s. Sulla scheda è consentito salvare software, aggiornamenti, contenuti (DLC) oltre alle immagini e i video catturati durante il game play; non rientrano tra questi i salvataggi.

Copyright Cultur-e
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail