Pokémon Unite in arrivo a luglio su Nintendo Switch

Pokémon Unite in arrivo a luglio su Nintendo Switch

Pokémon Unite supporterà il cross-play tra la console Nintendo e i dispositivi mobili, il gioco supporterà anche la progressione incrociata
Pokémon Unite in arrivo a luglio su Nintendo Switch FASTWEB S.p.A.

Pokémon Unite, il gioco di strategia cinque contro cinque a squadre sviluppato in collaborazione con il TiMi Studio Group di Tencent, ha ora una finestra di rilascio. Arriverà infatti su Nintendo Switch a luglio 2021, seguito da un rilascio su dispositivi mobili a settembre. Presumibilmente, verrà rilasciato sia su iOS che su Android, ma oggi non sono state confermate piattaforme specifiche.

Nel caso in cui non riusciste a decidere su quale piattaforma vorrete giocare, non preoccupatevi troppo, poiché Pokémon Unite supporterà il cross-play tra la console Nintendo e i dispositivi mobili. The Pokémon Company ha annunciato che il gioco supporterà anche la progressione incrociata, che può essere abilitata accedendo con l’account del Club Allenatori di Pokémon o con l'account Nintendo sui dispositivi che si desidera utilizzare.

L'avvio del gioco sarà gratuito, con acquisti in-game opzionali disponibili, inclusa la valuta a pagamento "gemme Aeos". Riceverete comunque, sia le monete che i biglietti Aeos semplicemente giocando, e questi potranno sbloccare cosmetici e altri oggetti. Ci saranno battle pass stagionali per aumentare di livello e guadagnare ricompense di gioco. Le gemme Aeos a pagamento permetteranno di ottenere le ricompense esclusive dei battle pass, ma senza necessariamente dovervi impegnare.

Un gioco Pokémon basato sulla strategia potrebbe sembrare una strana combinazione, soprattutto entrando in una scena MOBA di titoli navigati come League of Legends e Dota 2. Tuttavia, Pokémon Unite ha un cast familiare di personaggi e questo potrebbe essere sufficiente per aprire il genere a una nuova ondata di fan.

Fonte: theverge.com

Cyberpunk 2077 torna sul PlayStation Store

Come promesso, Sony ha ripristinato Cyberpunk 2077 sul PlayStation Store dopo due importanti patch. Per ora, lo sviluppatore CD Projekt Red consiglia ai giocatori di attenersi alle versioni PS4 Pro e PS5 del gioco poiché la versione base PS4 ha ancora alcuni "problemi di prestazioni". Ha inoltre ribadito che un aggiornamento gratuito di nuova generazione arriverà nella seconda metà dell'anno.

Lo studio polacco spera che il ritorno del gioco nello Store di PlayStation segni la fine di uno dei capitoli più travagliati dei suoi 27 anni di storia. A dicembre, infatti, Cyberpunk 2077 è stato protagonista di enormi problemi, con gli utenti che si sono lamentati di numerosi bug e arresti anomali. Sony decise di ritirare rapidamente il gioco dal suo negozio digitale offrendo rimborsi ai clienti.

Nei mesi successivi, CD Projekt Red ha rilasciato numerosi hotfix e due patch di gioco di grandi dimensioni, anche se la seconda è stata ritardata dopo aver subito un attacco ransomware che ha impedito ad alcuni dipendenti di accedere ai propri computer.

Nonostante questi problemi, Cyberpunk è diventato comunque il miglior gioco dello studio con oltre 13,7 milioni di copie vendute entro la fine del 2020.

Fonte: engadget.com

Call of Duty: Warzone aggiunge le bandiere del Pride

Anche Call of Duty: Warzone aggiunge nuovi contenuti relativi al mese del Pride, con otto nuove bandiere Pride disponibili. Le nuove bandiere si uniscono ad altre sei del Pride che erano state aggiunte come parte della celebrazione dello scorso anno, portando il totale a 14 bandiere che rappresentano varie identità LGBTQIA+.

Le nuove bandiere aggiunte includono disegni che rappresentano le comunità genderqueer, agender, aromantic, intersex, genderfluid e pansessuale. Le nuove bandiere includono anche una specifica per gli uomini gay, così come la bandiera del Progress Pride, che combina la bandiera arcobaleno del Pride con i colori della bandiera trans Pride.

Sfortunatamente il lancio delle bandiere Pride non sarà del tutto globale: come riportato da Game Rant, le bandiere non sono disponibili in alcuni paesi del Medio Oriente. Uno screenshot pubblicato su Reddit mostra come Raven Software abbia censurato le grafiche per i paesi in cui i contenuti LGBTQIA+ sono illegali. L'elenco mostra ancora una manciata di cards etichettate con la scritta "Pride", ma la grafica è stata sostituita con immagini segnaposto.

Fonte: gamespot.com

Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail