Pokémon Go: l’evento di San Valentino al via il 14 febbraio

Pokémon Go: l’evento di San Valentino al via il 14 febbraio

L'evento di quest'anno vedrà l'arrivo del Pokemon Munna Gen 5 e la sua forma evoluta, Musharna, inoltre ci saranno vari altri "Pokemon spawn" e bonus in-game
Pokémon Go: l’evento di San Valentino al via il 14 febbraio FASTWEB S.p.A.

L'evento di San Valentino di Pokemon Go prenderà il via il 14 febbraio, ha annunciato lo sviluppatore Niantic. Come parte dell'evento di quest'anno, il Pokemon Munna Gen 5 e la sua forma evoluta, Musharna, saranno disponibili per la prima volta, e ci saranno vari altri Pokemon spawn e bonus in-game.

Durante l'evento, i seguenti Pokemon appariranno in natura più frequentemente del solito:

  • Nidoran (F)
  • Nidoran (M)
  • Plusle
  • Minun
  • Volbeat
  • Illumise
  • Luvdisc
  • Feebas
  • Munna

 

Inoltre, i seguenti Pokemon si schiuderanno con 5 km:

  • Eevee
  • Cleffa
  • Igglybuff
  • Togepi
  • Luvdisc
  • Munna
  • Woobat
  • Cottonee

 

I Pokémon leggendari Eon Latios e Latias saranno di nuovo disponibili nei Raid a cinque stelle e qualsiasi Kirlia che evolverete in Gardevoir o Gallade durante l'evento conoscerà la mossa esclusiva del Community Day, Synchronoise. Ci saranno anche attività di ricerca sul campo esclusive che porteranno a incontri con Ralts, Volbeat, Illumise, Alomomola e Spinda con un motivo a cuore, oltre a una sfida di raccolta di San Valentino che vi ricompenserà con cinque bacche Pinap d'argento, un Lucky Egg e altri oggetti.

Infine, avrete maggiori possibilità di diventare Lucky Friends con un altro giocatore durante l'evento di San Valentino e i Pokemon che riceverete negli scambi avranno maggiori possibilità di essere Lucky. Niantic sta anche aumentando temporaneamente la distanza di scambio a 40 km e avrete maggiori probabilità di ricevere bacche in regalo da altri giocatori.
L’evento di San Valentino durerà fino alle 20 del 18 febbraio.

Fonte: gamespot.com

Forza Horizon 4 in arrivo su Steam il 9 marzo

Il franchise di Forza arriverà su Steam per la prima volta il mese prossimo. Xbox Game Studios rilascerà Forza Horizon 4 sulla piattaforma il 9 marzo. Anche se questo non segna il debutto del gioco su PC (potete acquistarlo tramite l'app Xbox o giocarci con Game Pass), offre un nuovo modo per mettersi al volante virtuale.

Forza Horizon 4 include il cross-play, in modo da poter gareggiare contro gli amici su Xbox One, Xbox Series X / S e altri dispositivi tramite lo streaming xCloud. I giocatori di Steam possono acquistare espansioni e componenti aggiuntivi per il gioco, inclusi Fortune Island e DLC a tema Lego. Potrete anche guidare alcune delle macchine più famose di 007 con il Best of Bond Car Pack in attesa del prossimo Hot Wheels Legends Car Pack.

Microsoft ha portato molti dei suoi giochi su Steam, negli ultimi anni, tra cui Halo: The Master Chief Collection, Sea of Thieves e Gears 5. La vetrina offre a Microsoft un altro modo per raggiungere i giocatori su PC e ha dimostrato di essere una strategia di successo. La società infatti ha venduto più di un milione di copie di Sea of Thieves su Steam nello spazio di circa sei settimane.

Fonte: engadget.com

Prince of Persia: The Sands of Time spostato “a data da destinarsi”

Sapevamo da tempo, che un remake per Prince of Persia: The Sands of Time era in lavorazione, e sarebbe dovuto uscire il mese prossimo. Ma se state aspettando di giocare a questo attesissimo remake, dovrete aspettare ancora un po', poiché il gioco è stato ritardato a tempo indefinito, ha annunciato Ubisoft su Twitter nella serata di ieri.

Ubisoft Pune, lo studio con sede in India incaricato di rifare uno dei capitoli più popolari della serie, ha affermato che il motivo del nuovo ritardo è per garantire un maggior tempo di sviluppo, che consentirà al team di "fornire un remake che sembra fresco pur rimanendo fedele all'originale."

È la seconda volta che Ubisoft rinvia la data di uscita del remake di The Sands of Time. In origine, la società aveva pianificato di rilasciare il gioco su PC, PS4 e Xbox One il 21 gennaio. Ubisoft ha quindi ritardato il gioco al 18 marzo, attribuendo alla pandemia COVID-19 il motivo del ritardo.

Prince of Persia: The Sands of Time non è l'unico titolo Ubisoft ritardato negli ultimi mesi a causa del coronavirus. Ad ottobre, la società ha annunciato che Far Cry 6 e Tom Clancy's Rainbow Six Quarantine sarebbero stati posticipati nell'anno fiscale 2021, il che significa che entrambi i titoli sopra menzionati potrebbero essere lanciati tra aprile 2021 e marzo 2022.

Fonte: theverge.com

Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail