Nintendo termina il programma

Nintendo termina il programma "Creatori" che limitava la condivisione dei video

Il programma di Nintendo indirizzato ai creatori di contenuti basati sui suoi giochi verrą chiuso alla fine di quest'anno
Nintendo termina il programma "Creatori" che limitava la condivisione dei video FASTWEB S.p.A.

In risposta alla popolarità dei video di gameplay condivisi, ai video di Let's Play e ai live streaming, Nintendo ha lanciato un programma per i creatori che mirava a ridurre gli utili quando gli utenti realizzavano contenuti con i suoi giochi. La politica è iniziata nel 2013 con rivendicazioni di Content ID Match su YouTube prima che il programma fosse ufficialmente lanciato nel 2015. Questa sera, però, Nintendo ha annunciato che il programma verrà chiuso alla fine di quest'anno e ha dichiarato: "Stiamo rendendo più facile per i fan mostrare il loro amore per Nintendo e monetizzare dai video che includono contenuti di gioco Nintendo. "
Si tratta, in pratica, di una semplice serie di linee guida che corrispondono più strettamente all'approccio di Sony e Microsoft. Anche se non è esattamente un servizio gratuito per tutti - Nintendo ha detto che può ancora rimuovere i video che ritiene infrangere queste linee guida - i creatori di contenuti che monetizzano i loro video su piattaforme come YouTube, Twitch, Facebook, NicoNico Live o Twitter possono andare avanti e pubblicare video di gameplay.
L'avvertenza è che, a meno che non siano realizzati utilizzando le funzionalità di condivisione del sistema, dovrebbero "includere i commenti e le parole di input" invece del solo video non elaborato e nient'altro. Inoltre esclude il contenuto di giochi piratati o giochi che non sono ancora stati ufficialmente rilasciati (come quello che sta succedendo in questi giorni con Super Smash Brothers Ultimate).

Fonte: engadget.com

Valve ritorna con un nuovo gioco, dopo anni di silenzio

Valve, sviluppatore di franchise iconiche come Team Fortress, Portal e Half-Life, ha pubblicato il suo primo gioco completo dopo oltre cinque anni. L'artefatto è un CCG che è ora disponibile su P, che costa circa 20 dollari. Per celebrare il lancio di Artifact - che arriverà su iOS e Android nel 2019 - Valve ha anche rilasciato un nuovo trailer, che puoi guardare qui:

Artifact è concettualmente basato su Dota 2, un altro titolo di Valve. Il gioco vede i giocatori affrontarsi l'uno contro l'altro su tre schede di gioco separate - simili alle corsie di Dota 2 - e la vittoria viene assegnata a chiunque riesca a raggiungere il proprio avversario e a distruggere due delle tre torri nemiche o a sconfiggere l'Antico che appare dopo che una torre è stata distrutta.
Ogni giocatore ha a disposizione un mazzo composto da 40 carte, cinque delle quali sono eroi. Al momento sono disponibili quaranta diversi eroi, che consentono ai giocatori di iniziare a inventare strategie diverse. Le altre 35 carte nel mazzo di un giocatore sono abilità e oggetti degli eroi, divisi in quattro diversi temi di colore: rosso, verde, nero e blu, a seconda dei loro effetti unici sulla scacchiera.
Artifact è stato progettato da Richard Garfield, che in precedenza ha creato il famosissimo gioco di carte Magic: The Gathering.

Fonte: gamespot.com

I giochi per PlayStation Plus di dicembre includono SOMA, Onrush

Gli abbonati a PlayStation Plus avranno accesso gratuito a una buona varietà di giochi a dicembre, in particolare su PlayStation 4. L'avventura horror SOMA e il gioco di corse a squadre Onrush saranno gratuiti per gli abbonati PS Plus il prossimo mese.
SOMA è di Frictional Games, sviluppatore di Amnesia: The Dark Descent. Il raccapricciante gioco PS4 manda i giocatori nella struttura sottomarina Pathos-2, che ospita umani corrotti, robot maniaci e un'onnipresente intelligenza artificiale.
Onrush di Codemasters è stato sviluppato dagli ex membri di Evolution Studios, i creatori della serie Motorstorm. Onrush è un simulatore di corse da combattimento a squadre in cui l'obiettivo non è certo quello di finire al primo posto.
I giochi per PlayStation Plus di dicembre saranno disponibili dal 4 dicembre al 1 gennaio 2019.
La linea PlayStation Plus di novembre, che include Bulletstorm e Yakuza Kiwami, è ancora disponibile.

Fonte: polygon.com

29 novembre 2018

Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail