Fastweb

Netflix sta lavorando ad un mobile game basato su Stranger Things

borderlands 3 Videogames #borderlands 3 #videogame Recensione Borderlands 3 Leggi la nostra recensione di Borderlands 3 e scopri tutte le novità introdotte da Gearbox per rendere ancora più divertente il videogame
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Netflix sta lavorando ad un mobile game basato su Stranger Things FASTWEB S.p.A.
Netflix sta lavorando ad un mobile game basato su Stranger Things
Videogames
Il gioco free-to-play è basato sulla geolocalizzazione. Si dovrà combattere contro gli esseri malvagi di The Upside Down assieme ad altri giocatori

Il mese scorso, Netflix ha annunciato che le sue ambizioni di gioco si estendono ben oltre Stranger Things 3: The Game (ed il suo tie-in Dark Crystal rivelato questa settimana). Durante l''E3, infatti, ha affermato che sta collaborando con lo studio di sviluppo Helsinki Next Games per un gioco RPG/puzzle per mobile ispirato alla fortunata serie.
Il gioco in free-to-play è basato sulla geolocalizzazione, ha affermato Chris Lee, direttore dei giochi interattivi di Netflix, e con l'integrazione con Google Maps. Si dovrà combattere contro gli esseri malvagi di The Upside Down assieme ad altri giocatori. Lee ha aggiunto che il gioco adotta uno stile di cartoon art degli anni '80, piuttosto che l'aspetto a 16 bit degli altri giochi di Stranger Things. Ci si può aspettare di scoprire ulteriori dettagli sul gioco di ruolo prima del suo arrivo su iOS e Android, il prossimo anno.

Fonte: engadget.com

Borderlands 3

Borderlands 3 rimane fedele ai suoi predecessori in termini di stile di gioco. Si comanda uno dei quattro unici Cacciatori di Vault, ognuno con le proprie abilità e poteri speciali, sparando e scorrazzando per la galassia. In questa edizione, tuttavia, oltre a cercare tesori nascosti, i giocatori devono anche lottare e alla fine abbattere una pericolosa setta nota come Children of the Vaults e i loro leader gemelli psicopatici.
Il gioco offrirà una modalità di gioco per giocatore singolo e una modalità cooperativa sia online che in split screen sullo stesso dispositivo. In effetti, il team Gearbox ha compiuto grandi sforzi per rendere Borderlands 3 il più "social" possibile. Si potranno vendere armi agli amici tramite i distributori automatici di armi in-game, o di "spedirli" direttamente. Il gioco presenterà anche un matchmaking basato sui livelli di ciascun concorrente, per semplificare il processo di lobby. Anche la personalizzazione dei personaggi, è una delle caratteristiche fondamentali del gioco. Ci sono centinaia di skin e di caschi a disposizione per il nostro combattente, ognuno personalizzabile con molteplici tonalità di colore, cosa che si estende anche alle armi.
Borderlands 3 arriverà su PS4, Xbox One e PC il 13 settembre.

Fonte: engadget.com

Journey to the Savage Planet

Ad un primo, distratto sguardo, Journey to the Savage Planet potrà sembrare l'ennesimo titolo basato sulla sopravvivenza e l'esplorazione spaziale. Ma non è così.
In realtà, è l'esatto contrario: un'avventura rilassante e costantemente divertente, perfetta per le persone che non vogliono sentirsi stressate. Sebbene sia comunque un'avventura di esplorazione e sopravvivenza.

Il titolo in prima persona si svolge in un mondo vibrante chiamato AR-Y 26. Si gioca come esploratore galattico per la Kindred Aerospace, una società che probabilmente non è proprio il miglior posto di lavoro. Uscendo dall'astronave bisognerà completare dei semplici task, come determinare l'abitabilità del pianeta o investigare su alcune strutture presenti nel territorio.
Il tutto è reso complicato da alcune creature pericolose da eliminare per sopravvivere.
Un sacco di giochi permettono di esplorare un mondo alieno. Pochi hanno lo stesso fascino e la stessa personalità di Journey to the Savage Planet, comunque.
Il team di sviluppo ha voluto creare un titolo più modesto e più leggero, che non richiedesse centinaia di ore per essere completato. Si potrà giocare per un paio d'ore dopo il lavoro o dedicarsi alla maggior parte delle missioni nei fine settimana. Il prezzo esatto è ancora un mistero, ma la società ha lasciato intendere che sarà un titolo abbastanza economico, disponibile per PlayStation 4, Xbox One e, tramite l'Epic Games Store per PC.

Fonte: polygon.com

13 giugno 2019



Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #stranger things #borderlands 3 #journey to the savage planet

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.