L'eroe di FIFA 18 diventa uno sponsor della Coca-Cola

L'eroe di FIFA 18 diventa uno sponsor della Coca-Cola

Nella modalità Storia di FIFA 18 il protagonista, Alex Hunter, decide di accettare la sponsorizzazione con Coca-Cola
L'eroe di FIFA 18 diventa uno sponsor della Coca-Cola FASTWEB S.p.A.

Nella modalità Storia di FIFA 18 il protagonista, Alex Hunter, decide di accettare la sponsorizzazione con Coca-Cola così viene messo in scena lo spot: Alex ha avuto una giornata difficile, il pubblico l'ha persino fischiato. Nei tunnel, che portano agli spogliatoi, incontra un fan che gli offre una lattina di Coca-Cola. Lui accetta e, dopo averla bevuta in un sorso, concede al fan un selfie.

La scena è ovviamente un tributo allo spot realmente trasmesso in TV nel 1979: Mean Joe Greene, giocatore di NFL, entra nel tunnel e trova il tifoso; in questo caso però il fan ha una bottiglietta di vetro e, dopo averla bevuta tutta d'un fiato, il giocatore decide di regalare la maglietta al piccolo supporter.

Fonte: polygon.com

Middle-earth: Shadow of War è come Shadow of Mordor ma migliore

Middle-earth: Shadow of War soddisferà tutti i fan del gioco precedente; sembra che gli sviluppatori abbiano compiuto degli sforzi davvero importanti. Nel video sotto si può vedere un esempio di un combattimento; una funzione innovativa? Dominare i nemici!
In questa particolare battaglia ci sono un gran numero di orchi, il che comporta un rapido ragionamento sulla strategia da utilizzare e sulla messa in atto degli attacchi da scagliare per ottenere la vittoria. Il giocatore dunque deve effettuare l'attacco corretto per abbattere il bersaglio nemico, nonostante ci siano decine e decine di orchi nella stessa schermata.
Tutto questo può sembrare caotico ma, assicurano gli sviluppatori, ogni fortezza è dotata del suo numero di orchi che possono attaccare il protagonista.
Il gioco uscirà il 10 ottobre su Windows PC, PS4 e Xbox One.

Fonte: polygon.com

Come proteggere i tuoi account di gioco con l'autenticazione a due fattori

Nonostante la nostra fiducia nei device sia sempre più in calo, paradossalmente, la dipendenza da essi è sempre più in aumento. La cibersicurezza dunque oggi diventa di primaria importanza, considerando che online c'è una mole di dati infinita e gli attacchi hacker aumentano con il passare del tempo.
Un modo per ottenere un alto livello di sicurezza è quello di abilitare l'autenticazione a due fattori su tutti i nostri account online.
L'autenticazione a due fattori, comunemente abbreviata con 2FA, è un processo che richiede agli utenti di inserire due fattori diversi quando si accede al servizio; in genere i fattori sono: "qualcosa che sai", come una password, e "qualcosa che hai", come la ricezione di un codice sul proprio telefono. In alternativa, il secondo fattore potrebbe essere anche l'impronta digitale.
Va da se che la verifica in due passaggi, se è vero che sia più lenta, permette di avere una maggiore sicurezza, perché, per qualunque accesso, serve anche il telefono del proprietario.

Fonte: polygon.com

25 settembre 2017

Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail