Il drago Smaug incontra Bilbo Baggins nella realtà virtuale

Il drago Smaug incontra Bilbo Baggins nella realtà virtuale

Madden NFL 15 entra nel catalogo di EA Access; Lo sviluppo di SimCity e The Sims 4 continuerà anche dopo la chiusura dello studio Maxis
Il drago Smaug incontra Bilbo Baggins nella realtà virtuale FASTWEB S.p.A.

La narrativa è destinata a essere un grande punto di riferimento per la realtà virtuale e quasi tutti coloro che lavorano nel settore lo hanno capito. Tra questi c’è Epic Games, lo sviluppatore dietro Unreal Engine 4. Epic Games Inc. e Weta Digital hanno presentato una demo di 2 minuti e 30 secondi presso la Game Developers Conference di San Francisco. La clip trasforma una scena del film "The Hobbit: The Desolation di Smaug" del 2013 in una sequenza di gioco che mostra il potenziale della realtà virtuale per creare nuove forme di intrattenimento. Il drago Smaug compare sulla scena mentre cerca di cacciare l'hobbit Bilbo Baggins. Gli utenti sono messi nei panni di Baggins e sono liberi di correre e nascondersi. Epic sta usando la clip per sfoggiare il suo software, ottenere attenzione sui suoi progetti di gioco e lanciarsi nel mercato della realtà virtuale.

Fonte: bloomberg.com

Madden NFL 15 entra nel catalogo di EA Access

Madden NFL 15 è stato aggiunto nel sempre più ricco catalogo di EA Access, andando a far parte del "Vault". Madden NFL 15 è quindi giocabile in maniera gratuita da tutti gli abbonati al servizio in esclusiva per Xbox One.
Al momento il catalogo include Battlefield 4, Need for Speed Rivals, FIFA 14, Plants vs Zombies Garden Warfare, Peggle 2, Madden NFL 25, EA Sports UFC e NBA Live 15. Il titolo è disponibile sugli scaffali dei negozi europei dallo scorso 28 agosto 2014 nelle versioni Xbox One, PlayStation 4, PlayStation 3 e Xbox 360.

Fonte:  gameinformer

Lo sviluppo di SimCity e The Sims 4 continuerà anche dopo la chiusura dello studio Maxis

Il colosso americano Electronic Arts ha ufficializzato la chiusura di Maxis, studio che ha creato saghe del calibro di SimCity, The Sims oltre all’interessante Spore. Stando alla EA, lo sviluppo delle saghe continuerà nelle altre sedi della società sparse in tutto il mondo anche se la storica sede di Emeryville ha definitivamente chiuso i battenti. Electronic Arts ha inoltre dichiarato che The Sims 4 (il titolo più recente sviluppato dallo studio) non subirà alcuna variazione o ritardo nella pubblicazione dei contenuti aggiuntivi. Il primo a dare la notizia è stato Guillaume Pierre, designer presso lo studio di sviluppo in chiusura. Attraverso un tweet avrebbe infatti lasciato intendere il triste epilogo di Maxis Emeryville: "Beh, è stato divertente per questi dodici anni, ma è venuto il momento di spegnere le luci e mettere le chiavi sotto la porta. #RIPMaxisEmeryville".

Fonte:  gamespot.com

5 marzo 2015

Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail