Fastweb

Google Stadia, tutto quello che c'è da sapere

disney+ Web & Digital #disney #streaming Disney+, il nuovo servizio streaming che sfida Netflix Disney+ è un nuovo servizio di video streaming che farà il suo debutto a novembre negli Stati Uniti, Canada e Olanda. In Italia l'arrivo è previsto per il 2020. Ecco tutti i contenuti che dovrebbero essere presenti al debutto
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Google Stadia, tutto quello che c'è da sapere FASTWEB S.p.A.
google stadia
Videogames
Google Stadia arriverà sul mercato a novembre 2019 a un prezzo di 9,99 euro per l'abbonamento Pro. Sarà disponibile anche un abbonamento gratuito. Ecco come funziona Google Stadia

Alla Game Developers Conference (GDC) di marzo, Google ha presentato Google Stadia, la nuova piattaforma di videogame in streaming che ha un obiettivo molto charo: cambiare per sempre l'industria del gaming e mandare in pensione le console. A marzo l'azienda di Big G aveva presentato il nuovo servizio, dando appuntamento all'E3 2019 di Los Angeles (11 – 13 giugno) per saperne di più sul prezzo, sulla data di uscita e sui giochi presenti sulla piattaforma. Google è stata di parola e prima dell'inizio della più importante fiera videoludica dell'anno ha presentato con una diretta su YouTube la nuova piattaforma di videogame in streaming.

Partiamo dalla notizia più importante: Google Stadia aprirà i battenti a novembre 2019 (non c'è ancora un giorno preciso) e sarà disponibile fin da subito anche in Italia. Il Bel Paese, infatti, fa parte delle quattordici Nazioni scelte dall'azienda di Mountain View per lanciare la piattaforma. L'altra notizia importante è il prezzo dell'abbonamento mensile di Google Stadia: 9,99 euro al mese. Con Google Stadia Pro si avrà accesso alla risoluzione 4K, 60 frame rate al secondo, audio 5.1 surround, possibilità di acquistare con sconti esclusivi i videogame in qualsiasi momento e l'accesso a giochi gratuiti (all'inizio sarà disponibili l'intera collezione di Destiny 2). Nel 2020 arriverà anche l'abbonamento gratuito con una serie di limitazioni sulla qualità dello streaming e senza nessun gioco disponibile gratis. Ecco tutto quello che c'è da sapere su Google Stadia.

Le caratteristiche tecniche di Google Stadia

"No console required", "Nessuna console richiesta". Questo il claim utilizzato da Google per lanciare Google Stadia. La piattaforma non necessita di una console per funzionare, ma basta avere uno dei dispositivi supportati (smart TV, smartphone, computer, tablet) e una connessione a Internet ad alta velocità (soprattutto per la risoluzione 4K).

Google Stadia si basa sui server che l'azienda di Mountain View metterà a disposizione dei giocatori e che offrono delle prestazioni superiori a qualsiasi console presente sul mercato. La potenza sviluppata dai server è di 10,7 teraflops, quasi il doppio della Xbox One X e della PS4. Il merito della CPU x86 personalizzata, dei 16GB di RAM e della GPU AMD. L'archiviazione sarà sul cloud con SSD super performanti che permetteranno il salvataggio in qualsiasi momento.

Una delle caratteristiche della piattaforma di Google è la scalabilità. In futuro il servizio potrà essere migliorato direttamente da Google sostituendo le componenti hardware dei server: l'obiettivo è garantire una qualità di riproduzione 8K con 120 frame per secondo.

Quanto costa Google Stadia

Due abbonamenti mensili più il pacchetto Founder's Edition con Chromecast Ultra inclusa nel prezzo. Questa l'offerta di lancio di Google Stadia che gli utenti potranno sottoscrivere al lancio del servizio (il pacchetto Founderìs Edition è disponibile già ora sull'e-commerce di Google).

Il primo abbonamento è Stadia Pro, al costo di 9,99 euro al mese e include tre mesi di Founder's Edition. L'abbonamento garantisce una risoluzione fino a 4K, frame rate al 60FPS, audio surround 5.1, la possibilità di acquistare videogame in qualsiasi momento, sconti in esclusiva e giochi gratuiti ogni mese.

Il secondo abbonamento è Stadia Base e sarà disponibile dal 2020. Stadia Base è gratuito ma perde molte delle caratteristiche dell'abbonamento Pro: risoluzione massima a 1080p, 60FPS, audio stereo, nessun gioco gratuito e nessuno sconto disponibile. L'utente avrà solamente la possibilità di acquistare i videogiochi dallo store online.

È necessario, però, specificare una cosa: chi sottoscriverà l'abbonamento a Stadia Pro non avrà l'accesso a tutti i titoli disponibili sulla piattaforma (una trentina all'inizio), ma dovrà comunque acquistare il videogame. I giochi gratis saranno veramente pochi all'inizio (l'unico sicuro è l'intera collezione di Destiny 2).

founders edition

Google ha anche presentato il pacchetto Stadia Founder's Edition che costa 129 euro e dà accesso a tre mesi di Stadia Pro (più tre mesi da regalare a un proprio amico). Nel pacchetto è presente Google Chromecast Ultra (necessaria per giocare in 4K sul televisore), il controller Stadia e il gamertag "Founder".

Quando e dove sarà disponibile Google Stadia

Google Stadia sarà disponibile da novembre 2019. Non c'è ancora una data ufficiale: probabilmente Google ufficializzerà il lancio con un'altra diretta video su YouTube o aspetterà la Gamescom 2019, la fiera europea dei videogame che si tiene ogni anno ad agosto a Colonia. Ufficializzati i quattordici Paesi dove verrà lanciato Google Stadia: Italia, Belgio, Finlandia, Canada, Danimarca, Francia, Germania, Irlanda, Olanda, Norvegia, Spagna, Svezia, Regno Unito e Stati Uniti.

Google Stadia: i giochi disponibili al lancio

I titoli confermati sono una trentina: si va dal nuovo DOOM Eternal ad Assassin's Creed Odyssey. Sarà molto forte la collaborazione tra Google e Ubisoft: la software house francese metterà a disposizione i propri titoli migliori. Ecco i videogame presenti su Google Stadia:

  • DOOM Eternal
  • Wolfenstein: Youngblood
  • Destiny 2
  • Power Rangers: Battle For The Grid
  • Dragon Ball Xenoverse 2
  • Metro Exodus
  • Thumper
  • GRID
  • SAMURAI SHODOWN
  • Football Manager 2020
  • The Elder Scrolls Online
  • The Crew 2
  • Assassin's Creed Odyssey
  • Trials Rising
  • NBA 2K
  • Borderlands 3
  • Farming Simulator 19
  • Mortal Kombat 11
  • Rage 2
  • FINAL FANTASY XV
  • Tomb Raider Trilogy
  • Darksiders Genesis
  • Just Dance 2020
  • Ghost Recon Breakpoint
  • Gylt
  • Get Packed
  • The Division 2
  • Baldur's Gate 3

 

Google Stadia: i dispositivi supportati

dispositivi supportati

Il futuro dei videogiochi non è una console. O perlomeno questo è quello che spera Google con il lancio di Google Stadia. La piattaforma è supportata dai televisori con Chromecast Ultra e Stadia Controller, dai computer che utilizzano Chrome (compatibile qualsiasi tipo di controller, mouse e tastiera), tablet e smartphone Pixel 3 e Pixel 3A. In futuro verrà ampliato il supporto aggiungendo altri  smartphone Android.

Quanto consuma Google Stadia

Arriviamo al tasto dolente: i requisiti di connessione di Google Stadia. Durante la presentazione l'azienda di Mountain View ha fornito delle linee guida di massima:

  • 10Mbps: risoluzione 720p e 60fps con audio stereo
  • 20Mbps: 1080pHDR e 60fps con audio surround 5.1
  • 35Mbps: 4K HDR e 60fps con audio surround 5.1.

Il consumo sarà abbastanza elevato e sarà impossibile giocare con la linea dati del proprio smartphone, sarà necessario collegarsi alla rete Wi-Fi.

 

10 giugno 2019

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #google stadia #videogame #streaming

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.