Google Play Store giochi Chromebook

Google Play Store aggiunge una sezione per i giochi compatibili con Chromebook

Google Play Store su Chrome OS mostra da ieri una nuova sezione per i giochi "Premium" compatibili con Chromebook
Google Play Store aggiunge una sezione per i giochi compatibili con Chromebook FASTWEB S.p.A.

La nuova sezione mostra una descrizione che recita "Abbiamo selezionato per voi i giochi che funzionano bene su Chromebook", indicando che si tratta di una selezione curata da Google. La pagina non è ancora online per tutti, ma su alcuni Chromebook risulta essere già disponibile.

Ecco l'elenco dei giochi attualmente presenti nella sezione:

  • Bridge Constructor Portal
  • Cultist Simulator
  • Don't Starve: Pocket Edition
  • The Enchanted Worlds
  • Game Dev Tycoon
  • Gorogoa
  • Incredibox
  • Project Highrise
  • SimplePlanes – Flight Simulator

 

Ovviamente, non c'è nulla che vi impedisca di giocare a qualsiasi gioco Android sul vostro Chromebook. L'idea, con questa nuova sezione nel Play Store, è che questi giochi siano più adatti a un dispositivo Chrome OS. Questi giochi potrebbero funzionare meglio con mouse e tastiera rispetto ad altri giochi che si basano maggiormente sull'input touch e potrebbero apparire meglio sugli schermi più grandi della maggior parte dei Chromebook.
Come accennato, la sezione Play Store non è ancora disponibile per tutti, in quanto sembra essere implementata tramite uno switch lato server. Speriamo che questa sezione sia un segno di Google che pone maggiormente l'accento sugli sviluppatori che stanno creando app e giochi per dispositivi Chrome OS. Le app Android sono un'ottima aggiunta ai Chromebook, ma molti di loro semplicemente non funzionano bene. È bello avere una sezione ad hoc dedicata a quelli che funzionano meglio.

Fonte: xda-developers.com

 

L'horror game Devotion ottiene un nuovo rilascio dopo essere stato cancellato da Steam lo scorso anno

Il tanto acclamato gioco horror taiwanese Devotion, che è stato cancellato da Steam poco dopo la sua uscita lo scorso febbraio a seguito della scoperta di una controversia politica, è finalmente riemerso e otterrà anche un rilascio fisico, sebbene per ora solo a Taiwan.
Devotion è il lavoro dello sviluppatore Red Candle Games, precedentemente responsabile dell'horror di successo Detention, e segue la difficile situazione di una giovane famiglia travagliata per sette anni costretta in un singolo appartamento angusto negli anni '80 di Taiwan - un viaggio che si sviluppa da un nucleo di orrore in prima persona in stile PT, fondendo l'architettura mutevole e la sorprendente mtafora visiva per creare un'esperienza che alla fine è tanto tenera quanto terrificante.

Sfortunatamente, poco dopo il rilascio, nel gioco è stato scoperto un riferimento poco lusinghiero al presidente cinese Xi Jinping. Il clamore tra i giocatori cinesi è stato immediato e questo ha causato all'account di Red Candle la chiusura forzata sulla piattaforma di social media Weibo, enormemente popolare in Cina, l'annullamento della licenza commerciale del suo editore da parte del governo cinese e, infine, la rimozione del gioco da Steam.
Con il passare dei mesi, molti erano ansiosi di sapere se la situazione di Red Candle si fosse risolta al punto da consentire al gioco di tornare nei digital store. Lo studio ha risposto con una dichiarazione pubblicata su Twitter lo scorso luglio in cui ha nuovamente offerto le sue "più sincere scuse a tutto il team e il personale interessato".
A quasi un anno di distanza, sembra che Red Candle sia ora in grado di iniziare un processo di ri-rilascio di Devotion, e ha annunciato due splendide edizioni fisiche del gioco - per il momento esclusive di Taiwan - entrambe disponibili per pre ordine fino al 15 giugno.

Fonte: eurogamer.net

 

SimRefinery, degli sviluppatori di SimCity, è giocabile online gratuitamente

SimRefinery, un simulatore per la gestione di una raffineria di petrolio, quasi dimenticato dello studio dietro SimCity, è stato riscoperto e caricato sul web come un gioco in free-to-play. Un utente anonimo ha caricato il gioco su Internet Archive, dove è effettivamente riproducibile in un browser grazie a un emulatore DOSBox incorporato.
La scoperta del gioco è nata dopo che ArsTechnica ha trattato un lungo rapporto su Maxis Business Simulation, il tentativo dello studio SimCity di realizzare simulatori focalizzati sul business. Subito un commentatore anonimo riferì di avere una copia di SimRefinery, ottenuta tramite un amico. Il titolo è stato quindi caricato su Internet Archive gratuito per tutti.
Si tratta ovviamente di un titolo "incompiuto", che contiene diversi problemi grafici e le stesse istruzioni sembrano essere piuttosto limitate, cosa che rende difficile capire cosa sta succedendo. Ma nonostante sembri abbastanza difficile da giocare, sembra un bel lieto fine, per un titolo dimenticato.


Fonte: theverge.com

Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail