Fastweb

Gameplay e recensioni di Star Wars Battlefront

e3 2019 Videogames #e3 2019 #videogame E3 2019, tutto quello che è stato presentato Si è concluso l'E3 2019 di Los Angeles, la più importante fiera videoludica al mondo: scopri tutte le novità presentate dalle software house
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Gameplay e recensioni di Star Wars Battlefront FASTWEB S.p.A.
Star Wars Battlefront
Videogames
Electronics Arts ha affidato a Dice lo sviluppo del nuovo Star Wars: Battlefront, a dieci anni di distanza dall'uscita dell'ultimo episodio. Sarà riuscita a soddisfare le aspettative dei fan?

Battere il ferro finché è caldo. A poco più di un mese dall'uscita del nuovo film di Guerre Stellari (Il Risveglio della Forza, il primo prodotto dopo l'acquisto da parte della Disney della Lucasfilm), Electronics Arts e la software house DICE hanno unito le forze per riportare in vita Star Wars: Battlefront, videogame dedicato agli appassionati della trilogia originale. Per l'occasione, DICE e Electronics Arts hanno sospeso per un anno lo sviluppo del nuovo Battlefield per dedicarsi completamene al videogame di Guerre Stellari. Accompagnato da una campagna pubblicitaria martellante e dall'attesa di milioni di appassionati, Star Wars: Battlefront è un FPS (First Person Shooter) dal gameplay semplice e alla portata a qualsiasi tipo di giocatore, anche il più inesperto. Dopo poche ore di gioco sarà possibile adattarsi ai vai mondi presenti nel videogame (quattro in tutto: Endor, Tatooine, Sallust e Hoth) e gettarsi nella mischia delle sfide multiplayer senza aver paura di essere uccisi immediatamente. Star Wars: Battlefront si basa quasi totalmente sulle modalità online (nove): non è presente nessuna Campagna single player, ma solamente delle sfide di addestramento dove imparare a controllare i vari personaggi e i veicoli tra cui una spider bike e un AT-ST.

 

 

Sarà riuscito il gioco ad appagare i desideri degli appassionati del film? A leggere le recensioni della critica specializzata, il lavoro è riuscito solamente al 50%. Se il comparto video e audio è di prima qualità (anche grazie alle correzioni portate al motore grafico Frostbite, lo stesso utilizzato in Battlefield 4), con molte similitudini tra Star Wars: Battlefront e i film di Guerre Stellari, lo stesso non lo si può dire del gameplay, per larghi tratti banale e poco stimolante.

Modalità offilne: addestramento e poco altro

 

 

Prima di avventurarsi nei Deathmatch online è utile svolgere alcune delle missioni del tutorial offline per imparare a gestire i controlli dei mezzi e per conoscere le varie mappe dei quattro pianeti che si incontreranno nel multiplayer. Le varie modalità presenti nel tutorial possono essere affrontate anche in cooperazione con un altro gamer per rendere più avvincente la sfida. I livelli di difficoltà disponibili sono tre e il completamento delle missioni fa guadagnare delle stelline da utilizzare per sbloccare dei personaggi speciali. Tra resistere all'attacco di quindici ondate di nemici e provare l'ebbrezza della velocità in sella a una spider-bike, le modalità offilne offrono un paio di ore di divertimento. Inoltre, nelle Battaglie, sarà possibile far scontrare la fazione dei Ribelli e quella dell'Impero impersonando di volta in volta i sei personaggi disponibili: Leila, Palpatine, Luke Skywalker, Boba-Fett, Ian Solo e Darth Fener.

Benvenuti nel magico mondo degli shooter online

 

 

Star Wars: Battlefront è prettamente uno sparatutto online: il gran lavoro svolto da Dice si è concentrato sulle modalità multiplayer, da affrontare insieme a giocatori provenienti da tutto il mondo. Il gameplay evidenzia immediatamente le caratteristiche del gioco: caotico, divertente, semplice e accessibile a tutti. Caratteristiche, però, che alla lunga potrebbero renderlo banale e noioso. Se qualcuno era alla ricerca di un gioco dal gameplay simile a Battlefield dovrà cambiare titolo, Star Wars Battlefront mira a un altro genere di pubblico: mainstream e dalla poca voglia di imparare e perfezionarsi solo a patto di giocare per molte ore al giorno.

Le armi a disposizione non sono molte, undici, come le modalità di gioco presenti nelle sfide online, solamente nove. Le armi variano da quelle laser, che quindi non hanno bisogno di munizioni per ricaricarsi, ma solo di raffreddarsi tra una scarica e l'altra, ai classici fucili di precisione. Ogni arma può essere potenziata grazie all'utilizzo di carte acquistabili tramiti i punti conquistati sul campo di battaglia. Ogni kill, ogni serie di uccisioni porterà dei bonus al giocatore che così potrà aumentare di livello (al momento il cap è fermo a 50) e aspirare a nuove abilità.

Le modalità multiplayer: spara e uccidi

 

 

Con nove modalità di gioco a disposizione, Star Wars Battlefront dà modo ai gamer di "assaggiare" un po' tutte le "portate" tipiche degli sparatutto online: dal classico Deatchmatch fino al divertente Capture the Flag. Un "menu" così ricco dà modo all'utente di testare le proprie capacità su più fronti: Eliminazione è adatta a coloro che si affacciano per al prima volta al mondo degli FPS e vogliono farsi le ossa, mentre in Supremazia (fino a quaranta concorrenti nella stessa sfida) sarà possibile utilizzare uno dei sei Eroi presente in Star Wars: Battlefront.

Darth Fener e Luke Skywalker sono protagonisti anche di altre modalità: in Caccia all'Eroe si darà la caccia agli avversari cercando di ucciderli e in Assalto Camminatori si potrà combattere una guerra tra l'esercito dei Ribelli e quello dell'Impero, utilizzando i vari mezzi presenti nella mappa.

Rinascita veloce e mappe piccole

 

 

Rispetto ai classici sparatutto in cui si deve aspettare i canonici tre secondi per rinascere dopo essere stati uccisi, in Star Wars: Battlefront si potrà riiniziare immediatamente a sparare, catapultati in uno dei punti scelti dall'Intelligenza artificiale o al fianco a un compagno di squadra. Non c'è un solo secondo di sosta.

Le sfide sono ambientate nei quattro diversi mondi presenti nel videogame e ognuno ha delle mappe che ne caratterizzano il gameplay e gli accessori da portare in guerra. Infatti se si dovranno affrontare dei cunicoli stretti e bui è meglio avere con sé una pistola a corto raggio, mentre se il paesaggio non offre molti ripari un fucile d'assalto è la soluzione migliore. Inoltre, avanzando di livello si sbloccheranno degli oggetti che saranno fondamentali in alcuni frangenti della battaglia, come il jet pack utilissimo nel caso in cui ci si debba allontanare velocemente.

Comparto tecnico e audio

 

 

Star Wars: Battlefront è sviluppato utilizzando il motore grafico Frostbite, fiore all'occhiello di DICE. Dopo i problemi riscontrati nei mesi precedenti, la software house ha apportato pesanti modifiche che ne hanno migliorato la stabilità e il rendering grafico. Se il comparto grafico mostra alcune pecche soprattutto negli ambienti affollati, il comparto audio ricalca alla perfezione i suoni ormai diventati famosi grazie al film. Sarà possibile ascoltare la classica colonna sonora di Guerre Stellari e le voci dei protagonisti.

Recensioni

  • Ign.it: Secondo Francesco Destri del portale dedicato di videogiochi Ign.it, Star Wars: Battlefront è un must have, un titolo che gli amanti della serie non possono non avere. Il videogame ricalca alla perfezione le aspettative dei giocatori: uno shooter "casual", molto semplice e coinvolgente. Non sarà necessario essere dei grandi esperti per approcciarsi a Star Wars: Battlefront, l'importante è prendere il joystick ed effettuare qualche ora di addestramento. Le nove modalità online assicurano una buona longevità, tra spari in volo e rincorse agli Eroi. In definitiva l'ultimo prodotto uscito dai laboratori della DICE può dare filo da torcere agli shooter usciti nel 2015, promettendo nuovi sviluppi grazie ai DLC (downloadable content) che usciranno in futuro

 

 

  • Eurogamer.it: La campagna pubblicitaria martellante che ha preparato l'uscita dell'ultimo film di Guerre Stellari ha portato molte attenzioni su Star Wars: Battlefront, il videogame ambientato tra i mondi di Tatooine e Hoth. Il videogame non ha rispettato pienamente le aspettative del pubblico secondo il giudizio di Filippo Facchetti del portale Eurogamer.it che ha assegnato a Star Wars: Battlefront un otto sulla pagella. Le pecche più evidenti sono evidenziate nel gameplay online, a tratti casuale e caotico. Non è necessaria nessuna skill particolare per poter approcciare alle sfide online, basta imbracciare l'arma e scendere nel campo di battaglia

 

 

  • Multiplayer.it: Se oltre all'ottimo gameplay online Star Wars: Battlefront fosse accompagnato da un altrettanto avvincente Campagna, il lavoro svolto da DICE sarebbe stato ottimo. Invece, il videogame si ferma a pochissimo dall'eccellenza. Vincenzo Lettera giornalista del sito web Multiplayer.it non ha nessun dubbio, Star Wars: Battlefront è il videogame più fedele mai uscito sul mercato che ricalca la storia di Guerre Stellari. Ogni ambientazione è da togliere il fiato e la colonna sonora è un piacere per gli appassionati della serie. Inoltre, se il bilanciamento delle armi e dei personaggi fosse stato migliore, il giudizio sarebbe stato sicuramente più alto rispetto all'otto e mezzo assegnato dal critico
  • Everyeye.it: Dedicato in primis ai fan della serie, Star Wars: Battlefront offre agli appassionati della trilogia originale un ottimo svago videoludico. Il gameplay semplice, apre al videogame le porte di tutti i gamer del mondo, che non troveranno nessuna difficoltà ad ambientarsi nei variegati paesaggi dei quattro mondi a disposizione. Ma, secondo Andrea Porta della piattaforma Everyeye.it, la mancanza di una trama negli addestramenti e di una e vera e propria modalità Campagna, vanno ad inficiare il giudizio dei giocatori che si aspettavano qualcosa in più

 

 

  • Gamespot.com: Molto critico Mike Mahardy del portale internazionale Gamespot.com che assegna a Star Wars: Battlefront un sette. Oltre a un'ambientazione molto dettagliata, che farà piacere agli appassionati di Star Wars e a un comparto audio davvero notevole, il videogame ha davvero pochi pregi. Le battaglie finiscono in noiosi spara e fuggi, mentre le mappe sono piccole e qualitativamente inconsistenti. Inoltre, i veicoli sono spesso inutili non dando nessun vantaggio a chi li utilizza.

 

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #videogame #gameplay #recensioni #star wars battlefront

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.