Fastweb

Fortnite mette i giocatori di PS4 e quelli di Xbox One l'uno contro l'altro

google search Web & Digital #google search #google BERT, il nuovo algoritmo di Google per il motore di ricerca Google ha annunciato di aver aggiornato i propri algoritmi per i motori di ricerca grazie a BERT, una nuova tecnica di Natural Language Processing. Ecco di che cosa si tratta
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Fortnite mette i giocatori di PS4 e quelli di Xbox One l'uno contro l'altro FASTWEB S.p.A.
Fortnite mette i giocatori di PS4 e quelli di Xbox One l'uno contro l'altro
Videogames
Epic ha introdotto il matchmaking crossplay, sia per le console PS4 e Xbox One che per i dispositivi mobili e per la ibrida Switch

Per anni la rivalità tra giocatori di PS4 e di Xbox One è stata solo "sulla carta", ma adesso, grazie a Fortnite, gli uni uniranno le forze per combattere contro gli altri, realizzando così il sogno di molti. Fortnite sfrutta la sua popolarità per costringere i giocatori di PlayStation 4 e Xbox One a combattere l'uno contro l'altro ogni volta che saliranno sul Battle Bus.
Nell'ambito dell'aggiornamento 8.10, Epic ha introdotto il matchmaking crossplay, sia per le console che per i dispositivi mobili e per la ibrida Switch. I giocatori dovranno accettare di entrare in sfida, per giocare e se non lo faranno saranno limitati alla modalità di creazione e ai campi di gioco.
Con questo, Epic crede che riuscirà a rendere il gioco più bilanciato, mescolando di fatto le "squadre".
Il nuovo aggiornamento porta anche una serie di nuovi elementi, come il Baller, il veicolo rotolante sferico munito di un grappler ed un reattore posteriore.
Mentre alcuni giocatori di console apprezzeranno la possibilità di combattere contro nuovi nemici, altri potrebbero non gradire i nuovi cambiamenti. I prossimi, magari, potrebbero essere i giocatori su mobile, che potrebbero dover combattere contro quelli su Switch. Il concetto di battle royale amplificato.
Ovviamente, non c'è nulla che impedisca a nessuno di allearsi con un amico su un'altra console, ma a quel punto chissà cosa potrebbe succedere?

Fonte: engadget.com

Gearbox presenta Borderlands 3

Ebbene sì, un sequel di Borderlands sta arrivando! Gearbox ha pubblicato oggi, su Twitter, un'immagine teaser per quello che potrebbe essere Borderlands 3, che sarà rivelato al PAX East il 28 marzo.


Il teaser non dice molto sul gioco, ma non dovrebbero esserci enormi novità.
Ci sono stati in passato alcuni suggerimenti su ciò che il gioco includerà, specie a livello di design. Il capo della compagnia Randy Pitchford ha dimostrato la tecnologia dell'Unreal Engine 4 per "il prossimo gioco Borderlands" al GDC del 2017, ed era evidente che la grafica non sarebbe stata una grande novità, rispetto all'aspetto post-apocalittico delle versioni precedenti. La domanda è se il gameplay riceverà o meno una messa a punto simile. Borderlands ha aperto la strada, grazie al suo approccio, all'ibrido sparatutto-RPG, ma non c'è alcuna garanzia che le meccaniche di gioco si evolveranno ulteriormente.

Fonte: engadget.com

Un ex capo di EA e di Assassin's Creed si unisce a Google per un nuovo gioco

Jade Raymond, veterana del settore gaming e produttrice dell'originale Assassin's Creed e successivamente parte di EA, ha ora un nuovo ruolo in Google, in qualità di vicepresidente di un determinato settore.
Secondo alcune voci di corridoio, la Raymond sarebbe stata ingaggiata per produrre giochi di alto profilo affiancata dall'ex presidente di PlayStation e Xbox Phil Harrison, entrato in Google a gennaio 2018.
L'azienda avrebbe intenzione di rivelare molto presto la sua "visione per il futuro dei giochi", che potrebbe includere un nuovo titolo probabilmente giocabile in streaming.
Circolano inoltre voci in merito il cosiddetto "Project Yeti", che potrebbe essere la console di Google attualmente in produzione, sebbene tutti i dettagli siano ancora avvolti dal mistero.
Questi movimenti di persone, però, lasciano spazio a fantasie intriganti, che potrebbero stuzzicare gli amanti dei videogames.

Fonte: gamespot.com

13 marzo 2019



Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #fortnite #borderlands 3 #google #streaming

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.