Fastweb

Su Pokemon Go arrivano le sfide tra giocatori!

Rocket League supporta il crossplay con tutte le console Videogames #rocket league #pokÚmon go Rocket League supporta il crossplay con tutte le console Il popolare gioco ora ha pieno supporto multipiattaforma. I giocatori su PS4, Xbox One, Nintendo Switch e Steam PC possono ora collaborare o giocare uno contro l'altro
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Su Pokemon Go arrivano le sfide tra giocatori! FASTWEB S.p.A.
Finalmente le sfide tra giocatori saranno possibili su Pokemon Go
Videogames
Le battaglie tra gli allenatori arriveranno entro la fine dell'anno. Un codice QR permetterÓ si sfidare un altro giocatore con una squadra di tre PokÚmon

Se stavate aspettando il giorno in cui avreste potuto sfidare i vostri amici su Pokémon Go, sarete felici di sapere che potrete finalmente farlo dalla seconda metà di questo mese. Le battaglie tra gli allenatori arriveranno finalmente entro la fine dell'anno - due anni e mezzo dopo il lancio del gioco.
Utilizzerete un codice di battaglia QR per sfidare qualcun altro con una squadra di tre Pokémon. Anche se in teoria sarà necessario essere vicino a un altro giocatore per combattere, potrete giocare contro i vostri veri amici ovunque si trovino, purché siano nelle liste Ultra o Best Friends.
Niantic Labs sta "incanalando" i giocatori in tre leghe, che hanno limiti di CP su Pokémon per assicurarsi che i combattimenti siano in qualche modo equi - potrete affrontare solo altri allenatori della stessa divisione. Prima di saltare in una battaglia in tempo reale, avrete la possibilità di usare le caramelle e le risorse di polvere di stelle per dare ai vostri Pokémon un attacco extra, mentre potrete usare gli scudi di protezione durante un combattimento per difenderli. Sia voi che i vostri rivali riceverete ricompense dopo che la polvere si sarà depositata.
È un'aggiunta tanto attesa e tanto necessaria a Pokémon Go che dovrebbe galvanizzare molti giocatori e attirarne altri che si sono col tempo allontanati. Niantic continua ad aggiungere funzionalità per mantenere i giocatori interessati, tra cui il trading e nuovi Pokémon.

Fonte: engadget.com

Ninja Gaiden ed altri classici NES in arrivo su Switch Online

I giochi NES continuano ad essere un ulteriore incentivo per farvi iscrivere al servizio di abbonamento Switch Online di Nintendo, a parte il gioco online e il salvataggio del cloud, ovviamente. Un terzetto di nuovi titoli sono stati annunciati oggi: il platform a scorrimento laterale "Ninja Gaiden", il rompicapo in stile Tetris "Wario's Woods" (con Wario e Toad) e "Adventures of Lolo", che raggruppa i puzzle della serie Eggerland. Tutti e tre saranno disponibili il 12 dicembre e Nintendo si impegna a portare altri giochi NES su Switch Online a gennaio.
Se tutta quella nostalgia ha suscitato il vostro interesse, potete prendere un abbonamento Switch Online a partire da 3,99 dollari per un mese, 7,99 per tre mesi e 19,99 per 12 mesi. C'è anche un piano familiare annuale per un massimo di otto account Nintendo che vi costerà 34,99 dollari.

Fonte: engadget.com

EA Sports rimuove Kareem Hunt da Madden 19

La condotta di un giocatore di football sta portando a conseguenze su entrambi i campi di football, reali e virtuali. EA sta rimuovendo l'ex running back dei Kansas City Chiefs, Kareem Hunt, da Madden 19 dopo che TMZ aveva mostrato un video di Hunt che calciava e spingeva una donna in un hotel di Cleveland a febbraio. Il giocatore era già stato scaricato dai Chiefs il 30 novembre, lo stesso giorno in cui il video è diventato pubblico.
Lo sviluppatore ha comunicato a TMZ che chiunque avesse Hunt nel proprio Madden Ultimate Team riceverà un giocatore generico al suo posto con "statistiche identiche".
EA non è estranea ai problemi con i giocatori in alcuni dei suoi giochi. La compagnia ha richiamato il running back dei Ravens, Ray Rice, nel 2014 dopo che l'accusa per violenza domestica a suo carico è venuta alla luce, per esempio. Ha anche affrontato una causa l'uso di giocatori di football reali e sta monitorando le accuse di stupro contro Cristiano Ronaldo che potrebbero influenzare i titoli della FIFA. Tuttavia, la velocità della risposta di EA è una novità: ha atteso mesi per eliminare Rice da Madden NFL 15, ma solo pochi giorni per prendere la stessa decisione per Hunt. Non sorprenderà se la compagnia vorrà agire legalmente, anche se i campionati stessi stanno diventando meno tolleranti nei confronti della violenza fuori dal campo.

Fonte: engadget.com

5 dicembre 2018



Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #pokÚmon go #ninja gaiden #switch online #ea sports #madden 19

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.