Fastweb

Come si gioca a Fifa 19

death stranding Videogames #death stranding #videogame Death Stranding, la recensione Hideo Kojima torna con la sua prima opera indipendente: Death Stranding. Ecco la nostra recensione
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Come si gioca a Fifa 19 FASTWEB S.p.A.
fifa 19
Videogames
Fifa 19 arriva sugli scaffali con l'edizione più completa di sempre: alle già numerose licenze si aggiunge la Serie A e le competizioni Uefa tra cui la Champions League. Ecco la nostra recensione di Fifa 19

A un mese dall'uscita di PES 2019, arriva sugli scaffali anche FIFA 19. La sfida tra le due simulazioni calcistiche va avanti da oltre 20 anni e ogni anno ci ritroviamo a fine settembre a tirare le somme per capire chi tra i due videogame si può fregiare del titolo di "miglior videogioco di calcio dell'anno". Titolo che negli ultimi 5-6 anni è ad appannaggio di Fifa. Come molti di voi sapranno, Pro Evolution Soccer ha vissuto anni difficili, soprattutto a causa dell'incapacità degli sviluppatori di adattarsi alle console di nuova generazione. Ma con gli ultimi titoli, la distanza tra PES e Fifa si è accorciata notevolmente e come abbiamo visto nella recensione di PES 2019, il videogioco Konami ha fatto un ulteriore passo in avanti migliorando il gameplay e il movimento dei giocatori. Come ha risposto Electronic Arts a questo attacco frontale?

 

 

Mettendo in campo tutta la sua forza economica per regalare ai tifosi/gamer il gioco di calcio più completo di sempre. In Fifa 19, oltre alle tante esclusive già presenti negli anni passati, si aggiungono le competizioni ufficiali della UEFA: Champions League ed Europa League. E proprio la Coppa dalla Grandi Orecchie è la novità più interessante di Fifa 19: i suoni e i colori della Champions League sono presenti all'interno di ogni modalità di gioco: amichevoli, Carriera e Il Mio Viaggio. Un uso sapiente dell'esclusiva più importante di quest'anno. Inoltre, alle competizioni Uefa si va ad aggiungere anche la Serie A, con il logo ufficiale della Lega che campeggia in ogni stadio italiano presente in Fifa 19. Sotto il punto divista del gameplay, è stato affinato il controllo di palla e sono stati migliorati i tiri al volo, ora più semplici da effettuare e più precisi nella finalizzazione. Sono state introdotto anche le Tattiche Dinamiche che permettono di cambiare l'assetto della propria formazione in funzione del momento di gioco.

Fifa 19 aveva un arduo compito: superare quanto di buono fatto vedere da PES 2019. E fin dalle prime ore di gioco sembra che Electronic Arts sia riuscita nel proprio intento. La quantità e la qualità dei contenuti presenti è notevolmente superiore a quelli presenti sul gioco Konami e Fifa 19 fa anche grossi passi in avanti sotto il punto di vista del gameplay, rendendo ancora più simili alla realtà gli scontri di gioco. Uno dei pochi difetti è l'intelligenza artificiale quando si gioca contro il computer: battere le squadre più forti è quasi impossibile a causa di un tiki-taka esasperato. In generale, però, le recensioni di Fifa 19 sono tutte positive, con i voti che superano abbondantemente l'otto in pagella. Per saperne di più, ecco la nostra recensione di Fifa 19.

Benvenuta Champions League

 

 

È la novità più importante di Fifa 19 e anche la più pubblicizzata. Fino allo scorso anno, la Champions League era il fiore all'occhiello di Pro Evolution Soccer, l'unica grande competizione ufficiale presente nel videogame. Ora Electronic Arts ha tolto al gioco Konami anche questa esclusiva. Una mossa, quella di EA che ha obbligato gli sviluppatori giapponesi a concentrarsi maggiormente sugli aspetti del gameplay per offrie un gioco che sia almeno alla pari con Fifa.

L'utilizzo che Electronic Arts ha fatto della Champions League è stato sapiente: è presente in ogni modalità di gioco e si integra alla perfezione all'interno della Carriera. Ora, oltre a gestire la squadra durante la settimana, impostando gli allenamenti e facendo mercato, si dovrà gestire anche la partita infrasettimanale (se la propria squadra si sarà qualificata per la Champions League). La più importante competizione europea è stata introdotta anche in Calcio d'Inizio, la modalità che permette di organizzare velocemente una partita con i propri amici: si potrà giocare con la musica della Champions League in sottofondo.

Le modalità di gioco in Fifa 19

Oltre alla Champions League, ci sono altre novità importanti nelle modalità di gioco, soprattutto per quanto riguarda le partite con i propri amici. Electronic Arts ha voluto aumentare il ventaglio di possibilità che hanno i gamer: oltre alle classiche partite amichevoli, sono state aggiunte le modalità Sopravvivenza, che espelle un giocatore della propria squadra ogni volta che si segna, Tiri da Fuori, dove i gol dalla distanza valgono doppio, e Niente Regole, una sorta di royal rumble dove nessun colpo è escluso e gli arbitri non sono presenti.

Fifa Ultimate Team: cosa cambia in Fifa 19

Meglio conosciuta come FUT, Fifa Ultimate Team è sicuramente la modalità di gioco più giocata dagli utenti. In questi anni ha assunto un'importanza ancora maggiore, essendo entrata di diritto tra gli e-sport più seguiti dagli appassionati. Come funziona Fifa Ultimate Team? Semplice: tramite delle bustine che si possono acquistare con i soldi ottenuti dalle vittorie o con soldi veri, si costruisce la propria squadra e si sfidano altri giocatori provenienti da tutto il Mondo. Ogni settimana c'è la Weekend League: si devono disputare 40 partite e viene redatta una classifica dei migliori gamer al Mondo: a seconda della posizione raggiunta si ottengono delle bustine in omaggio. Inoltre, i giocatori che si posizionano per più volte nelle prime posizioni si qualificano per i tornei mondiali di Fifa 19.

Sono poche le novità presente in FUT 19: sono state introdotte le Divisions Rivals, a seconda dei propri risultati si viene collocati in una lega con gamer che hanno le nostre stesse capacità; e la possibilità di scegliere fino a cinque giocatori per un ruolo in modo da avere maggiore libertà per creare il proprio team. Nei prossimi mesi verranno creati anche degli eventi ad hoc con protagonista la Champions League.

Si continua a viaggiare

 

 

Introdotto in Fifa 17, la modalità Il Viaggio è migliorata di anno in anno. In Fifa 19 ritroveremo ancora una volta Alex Hunter accompagnato nel proprio viaggio dall'amico Danny Williams e in più ci sarà la novità Kim Hunter, sorella di Alex, e giovane astro nascente del calcio femminile statunitense. Durante il gioco potremo controllare tutti e tre i giocatori e molto spesso le loro storie si intrecceranno. La storia è costruita come se fosse un film: ai momenti gioco vero e proprio si vanno ad aggiungere i tanti filmati cinematografici che arricchiscono la trama e che ci portano a scoprire qualcosa in più sulla vita dei tre giovani calciatori.

Alex Hunter ripartirà dagli USA in cerca di un rilancio nel calcio europeo, mentre l'amico Danny Williams vuole sfondare in Premier League. Come detto seguiremo anche i primi passi di Kim Hunter nel calcio professionistico femminile negli Stati Uniti. Durante Il Viaggio dovremo affrontare allenamenti settimanali che faranno crescere le skill dei nostri giocatori e conquistare una maglia da titolare per la partita del fine settimana. Rispetto alle versioni precedenti, i filmati assumono un ruolo ancora più centrale, anche se sono un po' troppo presenti.

Il gameplay di Fifa 19

 

 

Non sono stati apportati grossi cambiamenti rispetto al passato. Il gameplay si fonda sulle solide basi delle edizioni precedenti: il fulcro resta l'Active Touch System che permette ai gamer di controllare in maniera naturale il movimento dei propri calciatori. Sono state introdotte nuove animazioni che aumentano la spettacolarità delle partite: fare tiri al volo è molto più semplice (anche troppo!). Piccoli miglioramenti sono stati introdotti anche nei contrasti, con la casualità che la fa da padrone: il pallone può schizzare in ogni parte creando maggiore incertezza.

Per quanto riguarda i tiri è stata aggiunta la Finalizzazione a Tempo, un modo per calciare con maggiore precisione. Il funzionamento è molto semplice: quando il nostro calciatore sta impattando la palla, premendo per una seconda volta il tasto per calciare, lo farà con maggiore precisione. Se però si sbaglia il tempo, la palla finirà in curva o direttamente in fallo laterale. Il nostro consiglio è di fare un po' di pratica prima di utilizzarlo in partita.

 

 

Le Tattiche Dinamiche, invece, è una nuova funzione che permette di cambiare la posizione e i movimenti dei propri calciatori a seconda del momento della partita. Un modo per creare scompiglio nella tattica del proprio avversario e cercare di sovvertire l'esito dell'incontro.

Passiamo ora a tutti quei piccoli difetti che abbiamo incontrato nelle nostre ore di gioco. Gli arbitri mostrano ancora grossi problemi: troppo fiscali nei contatti corpo a corpo, mentre lasciano giocare quando si tratta di tackle decisi. Un problema che accomuna tutti i giochi di calcio. L'altra cosa che non ci è piaciuta riguarda l'intelligenza artificiale, soprattutto quando si gioca contro la CPU. Tutte le squadre sembrano allenate da Guardiola, con un tiki-taka quasi ossessivo che non permette di riconquistare la palla e far partire il contropiede. C'è bisogno di maggior uniformità: squadre con giocatori scarsi tecnicamente non possono effettuare una sequela di passaggi precisi così lunga.

Comparto grafico e audio

 

 

Fifa 19 mostra gli stessi problemi degli anni passati: i giocatori più famosi sono realizzati alla perfezione, probabilmente meglio di Pro Evolution Soccer, mentre i calciatori delle squadre più piccole sono quasi irriconoscibili. In questa edizione Electronic Arts ha fatto un grosso investimento sul campionato spagnolo, inserendo sedici nuovi stadi (tranne il Camp Nou esclusiva della concorrenza) e ha mappato il viso di quasi tutti i giocatori. La Serie A non ha ricevuto lo stesso trattamento e la differenza si nota. Gli stadi ufficiali sono pochi e la sola novità è la presenza del logo della Seria A in ogni partita giocata in un campo italiano. Le squadre più importanti hanno ricevuto un trattamento di favore (i vari Cristiano Ronaldo, Dybala, Higuain sono identici alla realtà), ma i giocatori delle formazioni meno blasonate sono realizzati con molta approssimazione.

La telecronaca è affidata ancora al duo Pierluigi Pardo e Stefano Nava: è stata aggiunta qualche nuova frase d'introduzione delle partite e lo scambio con i bordocampisti (solo per sapere quanto manca), ma per il resto ha gli stessi difetti degli anni passati. Sotto questo punto di vista c'è ancora molto da fare.

Conclusioni finali

Se il calcio è il vostro sport preferito, Fifa 19 non può mancare nella vostra libreria. Electronic Arts ha alzato ancora di più l'asticella, migliorando il gameplay e strappando la licenza della Champions League a Pro Evolution Soccer. Le modalità di gioco sono tante e diverse, Fifa Ultimate Team è rimasto più o meno identico allo scorso anno e verrà impreziosito con eventi ad hoc per la Champions League. Il comparto grafico ha raggiunto quasi la perfezione, mentre il sonoro avrebbe bisogno di un cambio generazionale. Fifa 19 è il migliore gioco di calcio dell'anno? Probabilmente sì.

 

29 settembre 2019

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #fifa 19 #recensione #videogame

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.