Ecco la Evercade VS, la console che unisce modernità e stile retrò

Ecco la Evercade VS, la console che unisce modernità e stile retrò

L'originale Evercade si trovava a cavallo tra console fissa e portatile, la VS abbandona la portabilità a favore di un'esperienza domestica più profonda
Ecco la Evercade VS, la console che unisce modernità e stile retrò FASTWEB S.p.A.

I giochi retrò non passeranno mai di moda, ma possono essere difficili da trovare e giocare sulle moderne console. L'Evercade VS cerca di fondere la vecchia e la nuova scuola, riproducendo cartucce cariche di compilation di giochi degli anni '80 e '90 con alcune concessioni moderne.

Laddove l'originale Evercade, lanciata lo scorso anno, si trovava a cavallo di una linea simile a Nintendo Switch, ovvero tra console fissa e portatile, la VS abbandona la portabilità a favore di un'esperienza domestica più profonda.

La nuova macchina si presenta come una piccola scatola bianca, rossa e grigia. I controller rettangolari sembrano usciti direttamente dal passato, quando il comfort della mano era visto solo come un fattore di design - sebbene l'azienda insista sul fatto che sono ancora ergonomici.

È possibile collegare fino a quattro controller, ma c’è anche la possibilità di utilizzare un qualsiasi joypad USB o addirittura la stessa Evercade portatile, mediante un cavo speciale. In più, la tecnologia moderna è assicurata, grazie alle porte HDMI, alla risoluzione Full HD 1080p e alla connessione Wi-Fi per consentire gli aggiornamenti di sistema.

La selezione dei giochi include grandi nomi del passato, come Asteroids, Pac-Man, Centipede, Worms, Galaga, Double Dragon, Earthworm Jim e Tempest.

L’Evercade VS sarà disponibile per il preordine dalla fine di maggio, con il lancio previsto per novembre 2021. Il prezzo parte da 99,99 dollari.

Fonte: https://newatlas.com/games/evercade-vs-retro-game-console/

Apex Legends: arriva una modalità deathmatch 3-contro-3

Insieme ad un nuovo personaggio e un'arma in arrivo su Apex Legends, Respawn Entertainment aggiunge una modalità di gioco permanente come parte dell'aggiornamento Legacy del 4 maggio. Arenas è una modalità deathmatch a squadre 3v3 che presenta molte somiglianze con Valorant.

Alcune delle mappe sono tratte da luoghi del battle royale, ma ci saranno anche altre arene completamente nuove in cui combattere.
A differenza della modalità battle royale, non dovrete necessariamente cercare armi. Ogni round inizia con una fase di caricamento in cui è possibile acquistare armi e equipaggiamento, proprio come la fase di acquisto in Valorant e Counter-Strike: Global Offensive. Avrete alcune attrezzature di base e potrete acquistare altre armi, potenziamenti e oggetti usando i materiali. L'unico modo per guadagnarli è attraverso il gameplay. Ne riceverete alcuni per il completamento dei round e il punteggio delle uccisioni, e troverete più materiali nei cestini delle scorte.

Sarete in grado di utilizzare le abilità tattiche solo un certo numero di volte per round. Riceverete alcune ricariche della vostra specifica abilità tattica all'inizio, e potrete acquistarne di più durante l'allestimento. Eventuali cariche rimanenti verranno trasferite al round successivo. Come negli altri battle royale, il "ring" si restringerà nel tempo, spingendo le squadre sempre più vicine tra loro.

Dovrete vincere almeno tre round e almeno due in più dei vostri avversari, per rivendicare la vittoria. Se il punteggio è pari a quattro round ciascuno, la partita va alla modalità morte improvvisa, dove perde chi muore prima.

Considerando che Apex Legends vede più di 100 milioni di giocatori iscritti, non è difficile immaginare come Arenas potrebbe aiutarlo a diventare uno degli eSport più importanti di sempre.

Fonte: engadget.com

Il Backbone One può trasformare il vostro telefono in una console portatile

Mentre i grandi nomi litigano su quali contenuti potranno essere giocabili sui telefoni, un’azienda chiamata Backbone sta concentrando i suoi sforzi per assicurarvi la miglior giocabilità possibile su smartphone, qualsiasi gioco decidiate di giocare.

Come fece Razer con il controller per iOS “Kishi”, Backbone sta presentando un dispositivo chiamato Backbone One, che di fatto aggancia ai lati corti dei telefoni due controller ergonomici.

Può adattarsi a qualsiasi iPhone con iOS 13 o versioni successive, a partire dall'iPhone 6S e inclusa la nuova linea di iPhone 12. È ottimo per i giochi Apple Arcade che supportano i controller. Sky: Children of the Light e Call of Duty: Mobile funzionano meravigliosamente. Per quei giochi popolari come COD: Mobile, invece, che non hanno un supporto per controller attivato dall'inizio, Backbone mostra dei video tutorial che appaiono prima dell’avvio del gioco, per guidarvi attraverso i passaggi per attivarlo nelle impostazioni del gioco.

Da quando è stato lanciato, Backbone One funziona con Genshin Impact, la beta iOS di xCloud per gli abbonati Xbox Game Pass Ultimate e anche con Google Stadia. Anche giocare a giochi come Hades tramite l'app Steam Link (con il PC connesso tramite Wi-Fi) sembra sorprendentemente naturale.

È possibile acquistare il Backbone One direttamente sul sito dell’azienda al prezzo di 100 dollari.

Fonte: theverge.com

Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail