Devil May Cry 5: Capcom conferma la modalitÓ co-op

Capcom conferma la modalitÓ co-op per il suo Devil May Cry 5

La storia viene vista attraverso gli occhi di tre diversi personaggi che in alcuni punti della storia si incrociano. Gli altri personaggi potrebbero essere controllati da altri utenti
Capcom conferma la modalitÓ co-op per il suo Devil May Cry 5 FASTWEB S.p.A.

Durante i Game Award 2018 è stato rilasciato un nuovo trailer di Devil May Cry 5, dove si annuncia la possibilità di una modalità collaborativa all'interno della storia.

Nella campagna per giocatore singolo, la storia viene raccontata dagli occhi di tre diversi personaggi: Dante, Nero e V.
In alcuni punti della storia i tre personaggi si incrociano e, se si gioca online, questi personaggi potrebbero essere controllati da altri utenti.

Gi incontri potranno essere sia passivi, cioè incrociando un altro utente che porta avanti la sua storia sullo sfondo, sia collaborativi, poiché ci sarà la possibilità di affrontare alcuni pezzi della storia collaborando per superare le insidie.
Una novità molto curiosa e che non vediamo l'ora di provare insomma.

Fonte: gamespot.com

Street Fighter introduce le ads e I giocatori insorgono

Uno dei titoli più famosi e conosciuti di Capcom rischia di essere nel centro di una polemica proprio nelle ultime ore.
La Capcom ha infatti aggiornato la versione arcade di Street FIghter V, introducendo la pubblicità durante i caricamenti e i menu.
La reazione dei giocatori, che non gradiscono la vista ad esempio di stemmi McDonald sui cappelli durante l'attesa del match, non ha tardato ad arrivare.

Un'ipotesi è che l'introduzione di annunci pubblicitari sia in realtà un test per il lancio di una versione free-to-play del gioco.
Non c'è fondamento in questa ipotesi, ma sarà interessante vedere quale sarà la risposta di Capcom.

Fonte: gamespot.com

Insurgency: Sandstorm e la modalità Checkpoint

Insurgency: Sandstorm è stato lanciato oggi su Steam.
Dopo poche ore dal rilascio si vede che il gioco è ancora un po' ruvido in alcuni aspetti, ma sembrerebbe avere una delle modalità cooperative più valide e efficaci, per quanto riguarda uno sparatutto, che si siano viste negli ultimi anni.
La modalità in questione si chiama Checkpoint e prevede una squadra di otto giocatori in una battaglia all'ultimo sangue contro ondate di nemici controllati dalla IA.
Tutto promette bene, non resta che provarlo!

Fonte: polygon.com

13 dicembre 2018

Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai notizie e approfondimenti sul
mondo del Cloud, della Sicurezza e della
Digital Transformation!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail