Destiny 2: torna l’evento di Halloween

Destiny 2: torna l’evento di Halloween

Ritornano maschere e sacchetti di caramelle e nel gioco si possono trovare tre "settori stregati", ognuno a tema con una storia spettrale
Destiny 2: torna l’evento di Halloween FASTWEB S.p.A.

Continuando quella che è diventata un'orgogliosa tradizione nei videogiochi, di celebrare le feste con eventi a tema, l'evento annuale di Halloween di Destiny 2, il Festival of the Lost, ritorna a grande richiesta.

Come la maggior parte degli eventi stagionali in Destiny, l'occasione è contrassegnata da uno stuolo di contenuti cosmetici e di gioco a tema godibili da tutti. Anche ai giocatori che non hanno un abbonamento stagionale.

Il Festival di quest'anno sembra essere piuttosto consistente. Maschere e sacchetti di caramelle ritornano - queste ultime vengono utilizzate per acquistare il primo - e nel gioco si possono trovare tre "settori stregati", ognuno a tema con una storia spettrale. Uno, ad esempio, parla di una creatura senza testa che si aggira nelle caverne della Luna (un luogo che, come sanno i fan, è già piuttosto infestato). Un nuovo fucile a impulsi "Jurassic Green" sta infestando la riserva del bottino per coloro abbastanza coraggiosi da inseguirlo, e le vibrazioni spettrali abbondano nella Torre mentre le decorazioni natalizie iniziano ad abbellire il posto.

I giocatori di Destiny 2 possono cominciare dando uno sguardo ad Eva Levante nella Torre.
Il Festival of the Lost durerà fino al 2 novembre.

Fonte: polygon.com

Borderlands 3 lancia la sua prima Collective Community Challenge

Gearbox ha lanciato un nuovo tipo di evento per Borderlands 3, con Maurice del Community Carnage Challenges che chiede ai giocatori di collaborare per completare sfide collettive e sbloccare nuovi cosmetici. La prima di queste sfide inizia domani, 14 ottobre, con le quattro sfide in totale che compongono l'evento.

La prima parte dell'evento si chiama Traunt's Bloodied Bloodline e vedrà i giocatori dare la caccia ai membri della famiglia Traunt. La sfida richiede ai giocatori di uccidere il Capitano Traunt, il Generale Traunt e il Capitano Haunt per un totale collettivo di 500.000 volte. I giocatori non devono accettare una missione nel gioco per partecipare all'evento, devono solo uccidere. Il Capitano Traunt può essere trovato su Athenas, il Generale Traunt è su Nekrotafeyo e il Capitano Haunt è a Heck, dove, per accedere, si dovrà attivare l'evento Bloody Harvest.

Ogni sfida completata con successo dalla community sbloccherà una nuova testa di cacciatore della Cripta a tema fauna selvatica, con tutti i giocatori in grado di riscattare la ricompensa grazie a un codice SHiFT che verrà pubblicato sul blog di Borderlands al completamento. La pagina verrà inoltre aggiornata periodicamente man mano che vengono aggiunte nuove sfide.

Per vedere come procede la sfida una volta iniziata il 14 ottobre, i giocatori dovranno visitare il sito web di MentalMars (https://mentalmars.com/borderlands-3/carnage/), dove è stato impostato un contatore per tenere traccia della sfida collettiva.

Fonte: gamespot.com

Quake: il remaster in 4K a 120fps è disponibile su PS5 e Xbox X/S

L'aggiornamento next-gen per il remaster di Quake di quest'anno, che aggiunge il supporto per un gameplay fino a 4K/120fps, è ora disponibile per PS5, Xbox Series X e Xbox Series S. L'aggiornamento è disponibile gratuitamente, secondo Bethesda, e non c'è limite di tempo per riscattarlo. La versione PC del gioco non riceve invece l'aggiornamento, poiché supporta già i 4K/120fps.

Oltre ai miglioramenti del framerate, l'aggiornamento aggiunge anche il supporto per i trigger adattivi e l'altoparlante integrato del controller PS5 Dualsense. Invece, i giocatori Xbox, ottengono il supporto Play Anywhere, una tecnologia Microsoft che trasferisce automaticamente i progressi alla versione PC.

Il processo di aggiornamento è leggermente diverso, per PlayStation e Xbox. I proprietari di Xbox dovrebbero vedere l'aggiornamento installato automaticamente grazie al sistema Smart Delivery di Microsoft e tutti i salvataggi esistenti dovrebbero essere trasferiti automaticamente. Su PS5, invece, i giocatori dovranno scaricare il gioco aggiornato tramite l'hub o il PlayStation Store, e Bethesda fornisce istruzioni su come farlo sul suo blog.

La software house avverte, tuttavia, che i salvataggi PS4 non potranno essere trasferiti alla versione PS5 del gioco.

Fonte: theverge.com

Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail