Fastweb

Come si gioca a Pokemon GO

app meteo Web & Digital #app #meteo Previsioni meteo? Affidati al web Sei un appassionato di previsioni ma non vuoi attendere i pochi minuti al termine del TG per sapere quali saranno le condizioni atmosferiche dei prossimi giorni? Controllale su Internet, allora.
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Come si gioca a Pokemon GO FASTWEB S.p.A.
pokemon GO
Videogames
Il fenomeno dell'estate 2016 è Pokemon GO, applicazione disponibile per smartphone e tablet e che sfrutta la realtà aumentata per catturare i pokemon in giro per la città

È ufficialmente esplosa la Pokemon-mania. Con alcuni giorni di ritardo rispetto al rilascio negli Stati Uniti, dalla metà di luglio anche i giocatori europei e italiani possono scaricare dal Google Play Store o dall'App Store il videogame Pokemon GO, sviluppato da Nintendo insieme a Niantec. Nei primi giorni dopo il rilascio ufficiale l'applicazione è diventata un vero e proprio fenomeno di massa: solamente sul Google Play Store ha superato i cinque milioni di download, mentre sui social network site impazzano immagini di Pokemon e di utenti intenti a catturarli.

 

 

Pokemon GO ha catturato l'attenzione di milioni di utenti per le sue caratteristiche molto particolari: utilizza la realtà aumentata e la posizione dei gamer per individuare i pokemon intorno a noi. Grazie al GPS l'allenatore sarà posizionato sulla mappa e potrà scoprire tutte le palestre, gli animali e i PokeStop presenti nelle vicinanze. Quest'ultimi sono molto importanti per crescere velocemente e accumulare esperienza: infatti, all'interno dei PokeStop sarà possibile trovare delle uova di pokemon e altre PokeBall per accrescere il proprio numero di animali.

 

 

Il sogno di ogni buon allenatore di pokemon è catturare Pikachu, il leggendario animaletto protagonista insieme ad Ash Ketchum dell'anime giapponese. Ma è necessario su e giù per la propria città prima di trovare il simpatico pokemon giallo. Dopo un periodo non molto fortunato, Nintendo è riuscita finalmente a sviluppare un videogame di successo: Pokemon GO è un fenomeno videoludico di massa che ha appassionato tutti, uomini, donne, ragazzi e adulti. Sui social network site alcuni si stanno organizzando dei viaggi per escursioni in posti isolati nella speranza di incontrare e catturare qualche pokemon leggendario. Addirittura ha superato per traffico Facebook e i maggiori siti internazionali. Ecco come si gioca a Pokemon GO.

Come si gioca a Pokemon GO

Dopo aver scaricato e installato l'applicazione, l'utente potrà iniziare la propria avventura alla ricerca dei pokemon, ma prima è necessario compiere alcune scelte che determineranno lo sviluppo della propria carriera da allenatore. Il primo passo è personalizzare il proprio personaggio: ogni utente potrà scegliere le caratteristiche fisiche che più gli aggradano. Completato il primo step, i gamer potranno finalmente scegliere il primo pokemon della propria collezione: gli allenatori dovranno scegliere tra tre storici animaletti, Bulbasaur, Squirtle e Charmander. Deciso con quale pokemon iniziare, entra in gioco la realtà aumentata: l'utente dovrà catturare l'animale presente nell'ambiente fisico intorno a lui, lanciando la PokeBall lo si potrà catturare e iniziare a riempire il proprio PokeDex. Le prime volte potrebbe essere un po' complicato catturare i pokemon lanciando la PokeBall utilizzando il proprio dito, ma basterà prendere dimestichezza con Pokemon GO e tutto diventerà più semplice. Quando un pokemon apparirà sul proprio smartphone ci sarà un cerchio presente sulla testa dell'animale: il colore simboleggia la difficoltà nel catturarlo (verde, giallo, rosso).

Perlustrare i dintorni

 

 

Conquistato il primo pokemon, si dovrà iniziare a girovagare per la propria città per trovare nuovi animali e nemici da affrontare. Tenendo l'applicazione aperta, a ogni avvistamento Pokemon GO avviserà il gamer con una notifica sullo smartphone: a quel punto sarà necessario individuare il pokemon e lanciare la propria PokeBall per arricchire la collezione. Per poter progredire velocemente è necessario individuare i diversi PokeStop presenti sulla mappa, solitamente posizionati vicino i monumenti e i punti di interessi. All'interno dei PokeStop è possibile trovare Pokeball, medicine per resuscitare i pokemon morti e uova da far schiudere per avere nuovi animaletti da mettere nel proprio Pokedex. Più si avanza di livello, più prodotti sarà possibile trovare all'interno dei PokeStop.

Sfidare le palestre

 

pokemon go come si gioca

 

Il primo obiettivo da completare è arrivare al livello cinque per sbloccare l'accesso alle palestre. Per salire velocemente di livello a Pokemon GO è necessario catturare più animaletti possibile: per i gamer delle metropoli è molto più semplice, i pokemon sono presenti in ogni angolo della città, mentre lo stesso non lo si può dire per chi abita in campagna.

Raggiunto il quinto livello, si potrà anche scegliere la squadra con cui continuare la propria avventura. La scelta non cambia l'evolversi della storia, assegnerà semplicemente un colore al gamer che utilizzerà per riconoscere i proprietari delle palestre. Per conquistarle è necessario sfidare "i proprietari", se si uscirà vincitori dalle sfide sarà possibile mettere un proprio pokemon a guardia.

Far evolvere i propri pokemon per affrontare i combattimenti

 

come funzionano i pokestop

 

Per aumentare la potenza dei propri pokemon è possibile utilizzare delle caramelle che si conquistano sul campo. Ma non sono tutte uguali, si differenziano a seconda delle caratteristiche dell'animale presente nella propria collezione. Nei PokeStop, inoltre, è possibile ottenere delle uova di Pokemon che si schiudono dopo un tot di chilometri percorsi: da un minimo di due a un massimo di dieci. Le uova devono essere posizionate all'interno dell'incubatrice, che potrà contenere solo un pokemon alla volta. Inoltre, sarà possibile acquistare nuove incubatrici e uova direttamente nello store presente all'interno dell'applicazione.

Probabilmente la parte meno coinvolgente di Pokemon GO sono i combattimenti: caotici e senza una vera e propria strategia da adottare. Il più delle volte, il più forte vince senza a possibilità di adottare contromisure idonee.

Pokemon leggendari

Articuno, Zapdos, Moltres, Mewtwo e Mew sono i pokemon leggendari diventati ben presto un vero e proprio incubo per i gamer. Trovarli è quasi impossibile e la cattura non è semplicissima, saranno necessarie parecchie PokeBall per ottenerli. Ma le sfide sono il pane quotidiano per gli allenatori. Dopo centinaia di chilometri, forse finalmente sarà possibile ottenere i propri pokemon leggendari.

Le recensioni

 

pokemon go

 

  • Eurogamer. La Poke-Mania ha contagiato proprio tutti: grandi e piccini, uomini e donne. Pokemon GO è un videogame che sicuramente non può puntare sulla grafica e sulla perfezione dei dettagli per conquistare i gamer, ma l'interazione che permette il touchscreen è una sensazione che possono regalare pochi videogame. Per Mattia dal Corno del sito web Eurogamer.it, Pokemon GO è un gioco molto divertente ma che presenta dei problemi tipici dei videogame appena lanciati sul mercato. I server sono ancora instabili, mentre i combattimenti non sono molto divertenti. Nonostante i limiti insiti nel videogame, Pokemon GO ha avto un successo incredibile e l'idea di utilizzare la realtà aumentata si è rivelata azzeccata. Per questo motivo il videogioco merita un otto in pagella

  • Tom's Harwdware. Quattro stelle su un massimo di cinque: questo il verdetto della recensione di Martina Fargnoli di Tom's Hardware. Gli appassionati della serie potranno trovare sconvolgente le nuove modalità introdotte in Pokemon GO ma ben presto si abitueranno alla realtà virtuale e inizieranno a girovagare per la propria città alla ricerca di nuovi pokemon da inserire nel proprio Pokedex. Il videogame comunque rimane sulle solite basi dei vari titoli sviluppati da Nintendo, l'aspetto di dover collezionare gli animaletti rimane molto forte e la realtà aumentata non potrà che far bene alla serie. L'unica pecca negativa i combattimenti, troppo ripetitivi e che alla lunga possono stancare. Da non sottovalutare anche l'impatto sulla batteria: se lo smartphone è un po' datato, l'utente ben presto si ritroverà con metà carica

  • Polygon. Una recensione a doppia firma quella redatta da Polygon, sito web dedicato ai videogames. I due giornalisti, Philip Kollar e Allegra Frank, sono rimasti molto impressionati dalle possibilità offerte da Pokemon GO, sottolineando la portata rivoluzionaria della realtà aumentata, ma non tralasciando alcune pecche presenti nel videogioco. È difficile delineare cosa possa diventare in futuro Pokemon GO a causa dei continui aggiornamenti che gli sviluppatori apporteranno al sistema, ma la strada è stata tracciata e le potenzialità ci sono tutte affinché il videogame diventi una pietra miliare di questi primi anni del XXI secolo.Per questi motivi Pokemon GO merita un 7,5 che per un videogame sviluppato per smartphone e tablet è un gran bel voto.

 

pokemon go recensioni

 

  • Gamespot. Per Miguel Concepcion del portale web Gamespot, Pokemon GO è la naturale evoluzione dei videogiochi dedicata al cartone animato e ha avuto la capacità di attirare su di sé la curiosità di milioni di gamer che hanno scaricato l'applicazione dagli store online. Il gioco sfrutta molto intelligentemente alcune tecnologie che ancora non attecchiscono tra la maggior parte degli utenti e riesce a coinvolgere le persone in ogni singolo aspetto del gameplay. Anche l'aspetto esteriore dei pokemon è molto curato, con un effetto cartoonizzato che rappresenta al meglio i piccoli animali. Sicuramente non mancano alcune cose da migliorare: i server non sono molto stabili e tendono a crashare, mentre il consumo della batteria ancora non è ottimizzato. Inoltre, nelle zone di campagna è molto difficile collezionare pokemon. In definitiva il giornalista Miguel Concepcion assegna a Pokemon GO un sette in pagella

  • IGN.com. Un successo incredibile, difficilmente pronosticabile e che grazie al sapiente uso dei social ha spinto molto in alto il numero dei download. Questo, in breve, il pensiero di Kallie Plagge del sito web internazionale IGN che premia il lavoro svolto da Nintendo con un sette. Nonostante le novità introdotte con Pokemon GO sotto il profilo del gameplay, il videogame presenta ancora molte pecche: il sistema dei combattimenti è da rivedere perché è troppo statico ed è necessario introdurre le sfide tra allenatori e una classifica che premia i migliori della settimana e del mese.

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #pokemon go #recensioni #app #gameplay

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.