Fastweb

Trucchi e consigli per giocare a Call of Duty: WWII

fortnite su smartphone Videogames #fortnite #android Fortnite Android, smartphone supportati e come scaricare il gioco Fortnite per Android sarà un'esclusiva per gli smartphone top di gamma Samsung per i primi mesi e poi arriverà anche su altri dispositivi. Ecco cosa fare per scaricarlo
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Trucchi e consigli per giocare a Call of Duty: WWII FASTWEB S.p.A.
trucchi e consigli call of duty wwii
Videogames
Single player, multiplayer online e modalità Zombie: per diventare un fenomeno a Call of Duty: WWII, ecco la nostra guida con i trucchi e i consigli

Call of Duty: WWII era uno dei titoli più attesi dell'anno. E il motivo è molto semplice: in assenza di grandi sparatutto (Battlefield ha rilasciato solamente un DLC) tutte le attenzioni degli utenti si sono focalizzate sul nuovo titolo di Activision. Che per non deludere i propri utenti, dopo il mezzo fallimento dello scorso anno, ha affidato lo sviluppo del gioco a Sledgehammer Games, studio che negli anni passati ha realizzato Call of Duty Black Ops 2, considerato uno dei migliori titoli della serie. E la scelta del publisher statunitense si è rivelata azzeccata. Call of Duty: WWII torna alle origini mettendo da parte mondi futuristici ed esoscheletri. Il gioco è ambientato durante la seconda guerra mondiale: il nemico da battere è l'esercito del Terzo Reich e il giocatore sarà impegnato nei teatri di battaglia che hanno visto protagonisti i soldati statunitensi. Tra lo sbarco in Normandia e le battaglie combattute nella foresta delle Ardenne, Call of Duty: WWII sarà un vero e proprio viaggio nella storia.

 

 

Sledgehammer Games ha eliminato tutte le attività accessorie che non erano state apprezzate dai gamer e si è concentrata sui punti forti della serie. La modalità single player è stata finalmente valorizzata grazie a una storia che vedrà il giocatore impegnato a combattere e a uccidere i nazisti per aver salva la vita. Rispetto al passato la cooperazione con i commilitoni si rivela importantissima: si dovrà chiedere aiuto ai propri amici quando le munizioni delle armi stanno per finire o se una pallottola ci ha tolto quasi tutta la vita. Ma il vero punto forte del gioco resta il multiplayer online. In Call of Duty: WWII, oltre alle classiche modalità Deathmatch a squadre, Domination e Cattura la Bandiera, sono state aggiunte altre due sfide: Gridiron e Guerra. Se la prima si tratta di una semplice aggiunta che non porta nulla di innovativo, Guerra è una delle novità più importanti della serie e vedrà i giocatori impegnati in sfide della durata di 20 o 40 minuti. Senza una cooperazione con i propri compagni sarà veramente molto complicato uscire vittoriosi dalla modalità Guerra. Infine, non poteva mancare la modalità Zombie, diventata negli ultimi anni uno dei passatempi preferiti dai gamer. Anche in questo caso Sledgehammer Games ha voluto apportare delle modifiche per rendere la modalità più divertente e sembra esserci riuscita in pieno. La critica sembra aver apprezzato lo sforzo della software house nell'andare a recuperare lo spirito dei vecchi Call of Duty, ma purtroppo non mancano dei piccoli difetti che ne hanno abbassato la valutazione finale.

 

 

Le tante novità e modalità di gioco rendono l'approccio a Call of Duty: WWII tutt'altro che semplice. Gli appassionati del genere e della serie potranno avere delle difficoltà nel capire le strategie da adottare nella modalità single player e nel multiplayer online, soprattutto se decideranno di affrontare la nuova modalità Guerra. Per rendere meno tragiche le prime ore di gioco, leggere una guida con i trucchi e i consigli potrebbe essere la scelta migliore. Soprattutto nel caso in cui i consigli arrivino direttamente da chi il gioco lo ha sviluppato o da chi lo ha provato in anteprima. Se non riuscite ad avanzare nel gioco e a capire quale Divisione si adatta meglio il proprio stile di gioco, ecco una guida con i consigli e i trucchi per giocare a Call of Duty: WWII.

Non abbandonare i propri commilitoni nel single player

 

 

Il primo approccio con il videogame lo si ha con la modalità single player. Rispetto agli anni passati, in Call of Duty: WWII il single player è una parte importante del gioco. E per renderla ancora più speciale Sledgehammer Games ha deciso di introdurre alcune novità a livello di gameplay. Ad esempio non sarà possibile trovare delle munizioni sulla mappa e la salute non si ricarica in automatico. Per questo motivo i propri compagni di brigata diventano fondamentali. Un consiglio: non allontanatevi troppo dai commilitoni e cercate sempre di avanzare in gruppo. Infatti, nel caso in cui non si avranno più pallottole o la vita sta per finire, si potrà chiedere aiuto agli altri soldati che arriveranno immediatamente in soccorso. Se si deciderà di combattere da solo l'esercito Nazista si finirà ben presto ammazzati e si dovrà ricominciare tutto da capo.

Fare pace con la morte

Nonostante il consiglio precedente, morire nella modalità single player è molto più semplice di quello che si può pensare e si dovrà convivere con questa esperienza. Ma con alcuni trucchi si può ritardare la propria morte. Ad esempio se vediamo che i palazzi intorno a noi stanno crollando (cosa molto abituale in un gioco come Call of Duty: WWII) dobbiamo cercare di allontanarci il prima possibile. Inoltre, bisogna fare molta attenzione ai veicoli. Quando siamo su un carro armato o su una macchina, dobbiamo fare attenzione alla barra della vita del veicolo: se finirà, il motore prenderà fuoco ed esploderà. E noi salteremo in aria insieme alla macchina. Riuscendo a scampare questi pericoli, è molto più semplice portare a termine la modalità.

Quale Divisione scegliere nel multiplayer online

 

 

In Call of Duty: WWII non troveremo le classi ma le Divisioni. Sotto il profilo del gameplay non cambia molto: ogni Divisione ha le proprie peculiarità e secondo le nostre caratteristiche dovremo scegliere quella che meglio si adatta alle nostre caratteristiche. Un consiglio da seguire nella scelta delle Divisione è di selezionare quella con cui sappiamo giocare meglio. Se non siamo dei grandi cecchini, è inutile scegliere la Divisone Mountains. Allo stesso tempo se non sappiamo gestire un carro armato, non si dovrà selezionare Armoured. Un consiglio: se siete alle prime armi scegliete il soldato d'Assalto: oltre a essere il più semplice da gestire permette di collezionare molto velocemente le prime uccisioni.

Adattarsi agli obiettivi del gioco

 

trucchi call of duty WWII

 

I consigli precedenti diventano inutili nella modalità Guerra. Sebbene faccia sempre parte del multipalyer online, il gameplay è completamente differente. La modalità si basa su una sfida che può durare 20 o 40 minuti. Si affronteranno due team che dovranno una volta difendere la propria roccaforte e una volta conquistare la base degli avversari. Durante l'attacco sarà necessario portare a termine alcuni obiettivi segnalati dal gioco. Obiettivi sempre differenti che metteranno a dura prova le capacità dei giocatori. Per questo motivo bisognerà essere molto bravi ad adattarsi alle diverse richieste del gioco cambiando Divisione se necessario.

Guadagnare soldi con i contratti

Altra novità introdotta da Sledgehammer Games in Call of Duty: WWII è il Quartier Generale. Si tratta di una sorta di hub centrale dove il giocatore potrà scegliere quale modalità affrontare online, entrare in contatto con altri gamer e portare a termine delle sfide giornaliere. Queste sfide vengono chiamate Ordini e Contratti e cambiano di giorno in giorno o di settimana in settimana. Un trucco per potenziare il proprio armamentario in Call of Duty: WWII è di completare il maggior numero possibile di Contratti: in questo modo si riceveranno delle ricompense da spendere nel negozio. Solitamente si tratta di sfide abbastanza semplici: effettuare un numero prestabilito di headshot o di uccisioni.

Guadagnare punti esperienza

 

consigli call of duty WWII

 

Seguendo il consiglio precedente, oltre ai crediti è possibile guadagnare dei punti esperienza extra grazie ai Contratti. Per ogni sfida portata a termine si riceveranno dei punti esperienza che permetteranno di far crescere sia il proprio soldato sia le armi che abbiamo utilizzato. È importante conquistare soprattutto punti per il proprio armamentario: in questo modo si sbloccheranno nuovi potenziamenti che renderanno le proprie armi delle bocche da fuoco capaci di uccidere decine e decine di nemici.

Fare il login ogni giorno

Uno dei trucchi per ottenere soldi ed esperienza extra in Call of Duty: WWII è di effettuare il login ogni giorno. Infatti, il videogame premia gli utenti che entrano giornalmente all'interno del proprio account con crediti e punti esperienza da poter utilizzare per far crescere il proprio personaggio. Un'opportunità da non farsi scappare.

 

14 novembre 2017

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #trucchi #consigli #videogame #call of duty #call of duty wwii

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.